Condividi
Andare in basso
avatar
Dreamer
attivo
attivo
Messaggi : 419
Data d'iscrizione : 20.12.17

Un dolore senza fine

il Gio Gen 04, 2018 1:35 pm
Rieccomi e riecco questo dolore al petto! Il nodo allo stomaco mi stritola sino a togliermi il respiro...
Vorrei che di lui non mi importasse più niente e invece vedo sul suo fb che il 2 gennaio ha "ufficializzato" l'inzio della sua nuova relazione, iniziata subito dopo aver rotto con me.
Di me non aveva mai parlato a nessuno...Viviamo entrambi lontano dalle città in cui siamo nati e io ero la sua ragazza solo per la ristretta comitiva con cui uscivamo qui dove viviamo. Poi non ero nessuno. E mai gli avevo chiesto niente. Quindi per "il resto del mondo" lui era single. Se era con me era presente, affettuoso ecc...quando non c'era era come se io non fossi per nulla parte della sua vita. Io non ero mai presa in considerazione nei suoi piani/progetti. Eppure non gli chiedevo niente perchè pensavo gli servisse tempo e cercavo di essere paziente e comprensiva.
Ora invece, sembra essersi trasformato nel ragazzo perfetto per lei. So che i miei sono discorsi irrazionali (ho appena visto l'inizio relazione su fb), so che lui è quello che è e tutto il resto...Ma invece che fregarmene sto tremendamente male! Tremo persino. Vorrei solo poter tornare indietro e non averlo mai incontrato. E mi dispero per questo...e saperlo con lei...è un'agonia indescrivibile.
Continua a farmi del male ... lo so il no contact prevede anche non guardare il suo fb...Che mi aspettavo di vedere?! E' che non smetto di sognarlo, di pensare a lui. Mi sembra un tormento senza fine. Ho paura di non riuscire più ad andare avanti.
Apocalisse
attivo
attivo
Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 17.12.17

Re: Un dolore senza fine

il Gio Gen 04, 2018 2:00 pm
Dreamer non sei sola!! Continua a scrivere qui dentro. Ci siamo passate tutte/i. Adesso non vedi luce ma se continuerai a non calcolarlo, vedrai che andrà sempre meglio. Cerca di tenerti impegnata e non guardare il suo fb! Ricordata a te stessa che lui é solo un fake!
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Un dolore senza fine

il Gio Gen 04, 2018 2:13 pm
Dai Dreamer, coraggio! Ricorda a te stessa come ti ha trattata. Ricorda il falso essere. Devi trovare la forza perché oggi sei libera. La sofferenza passa. Il tempo aiuta a superare le difficoltà. So che le mie parole non ti sono nuove, so che magari ti sembrano stupide e banali. Lo so perché quando dicevano anche a me le stesse cose io mi incazzavo come una bestia! Oggi invece posso dire che le persone che quanto mi veniva detto corrispondeva a verità. La vicinanza di persone che hanno sofferto deve esserti consolatoria. E mi raccomando lascia perdere FB loro lo usano per veicolare le loro informazioni al pari di una Flying monkey. Quelle scimmie volanti che gli servono per colpirti e per farti ancora male nonostante la distanza. Staccati da tutto ciò che può farti male. Sarebbe meglio frenare la tua curiosità se fosse possibile, tanto a che ti serve se non a farti ancora male. Tu ci hai investito te stessa, i tuoi sentimenti, pensa ai tuoi investimenti. Tanto loro non amano, semplicemente sostituiscono una pila scarica (tu) con una carica (l'altra vittima). Pensa all'altra e fai il tifo per lei, così almeno se lo accolla e tu sei libera. Pensa a quanto è bello non essere più schiavi dall'arrivo di un suo messaggio o una sua telefonata e per questo vivere con il telefono attaccato alla nostra pelle quasi fosse un SUO PROLUNGAMENTO....cosa ce ne facciamo di una vita di dubbi e di incertezze? Perché con un uomo così solo quello avremo! Ma sono cose che già sai. Ripeterle e vederle scritte fa bene anche a me. MI rinfresca la memoria. Dai cara coraggio!
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Un dolore senza fine

il Gio Gen 04, 2018 2:13 pm
Non è un dolore senza fine!
avatar
Dreamer
attivo
attivo
Messaggi : 419
Data d'iscrizione : 20.12.17

Re: Un dolore senza fine

il Gio Gen 04, 2018 2:20 pm
Grazie per le tue parole! In questo momento mi sembra di aver fatto cento passi indietro! Razionalmente lo so che è un fake, che non c'è vera sostanza nè reale sentimento nemmeno con lei. Però la mia parte ancora indebolita, ferita e abusata, crede davvero che con lei lui sia tutto quello che con me non è stato, nonostante la cura e l'amore che gli ho dato. Ora con lei, che è una ragazzina anche lei piuttosto frivola, sembra voler essere quello che non è stato con me. Con lei e per lei fa cose che non faceva per me. Io lo inseguivo, con lei invece sembra un altro. So che di fatto, lo so, che tutto quello che fa ora cmq lo fa per se stesso, perchè dà piacere a lui, perchè stare con lei gli garantisce una serie di vantaggi che gli rendono la vita più facile.
Ma non è giusto. Vorrei potergli fare del male, vorrei che lui fosse solo e isolato, vorrei che pagasse per quello che mi ha fatto e per tutto il male che ha fatto, non che vive spensierato una vita che a me invece ha tolto.
avatar
Dreamer
attivo
attivo
Messaggi : 419
Data d'iscrizione : 20.12.17

Re: Un dolore senza fine

il Gio Gen 04, 2018 2:25 pm
Grazie anche a te Alicle. Hai ragione su tutto. Aspettare un suo cenno era diventato un inferno!

Solo che vorrei che lui soffrisse quanto me...meritava di stare da solo, non di avere la vita che ha adesso, che certo non ha verità nè sostanza, però è apparentemente invidiabile e cmq lui ci sta alla grande! Questo non è giusto. Ma so che dovrei solo concentrarmi su me stessa e la sua vita non dovrebbe più riguardarmi.

Scrivere cmq mi aiuta molto. Mi sono già calmata rispetto a prima.
sissi
Admin
Admin
Messaggi : 1377
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: Un dolore senza fine

il Gio Gen 04, 2018 2:27 pm
e allora sfoghiamoci a dir loro le peggio cose che potrebbero accadergli, le peggio figure di m...a che potrebbero fare. Ma altro non possiamo fare che aspettare e far passare un dolore , che hai ragione tu pare non passi mai. Una persona che non ha sensibilità per te non la avrà per nessuno, nessuno...chissà che mostri affronta e affronterà lei per stare accanto a lui. Non rimanere sola, fatti coccolare, fai qualcosa che ti aiuti a distrarre la testa, lui non ha niente di vero
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Un dolore senza fine

il Gio Gen 04, 2018 2:28 pm
Spensierato? Sembra spensierato ma non lo è affatto! Pensa a come può vivere una persona come lui! Con la sua dipendenza costante e continua. Pensa all'energia che disperde pur di avere da un altro quello di cui pensa di avere bisogno! Loro sono per se stessi la loro condanna. Credimi è così! Condannati in eterno.
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Un dolore senza fine

il Gio Gen 04, 2018 2:32 pm
Oppure ridicolizziamo l'immagine di principe azzurro che abbiamo di loro, immaginiamoli sulla tazza del cesso...con le braghe calate...
avatar
Dreamer
attivo
attivo
Messaggi : 419
Data d'iscrizione : 20.12.17

Re: Un dolore senza fine

il Gio Gen 04, 2018 2:45 pm
Ecco "lui non ha niente di vero": questo devo ricordarmi. E' solo un ostentare.

Paradossalmente la preda attuale potrebbe durare di più perchè 1. lui sa che se perde lei gli va tutto a rotoli in un nano secondo e allora sì che resterebbe col sedere a terra e solo come un cane; 2. perchè frivola com'è anche lei vive di apparenze e a malapena sa che significa la parola "sensibilita".
Io sono diversa. Cmq una vita di apparenze e sfoggi (oltre che con uno come lui) non mi darebbe nulla. Questo me lo devo ricordare.

Alicle mi hai fatto sorridere!!Smile Veramente infatti lui è ancora nella mia mente il bello e dannato che mi ha fatto perdere la testa! Devo cambiare stanza quando penso a lui, seguo il suggerimento!
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Un dolore senza fine

il Gio Gen 04, 2018 2:53 pm
Dreamer, non siamo tutte uguali.

Quello che è capitato a noi non è detto che capiti anche all'altra! Può essere che lei lo sfanculi perché si rende conto prima di che pasta è fatto. Nel mio caso ad esempio lei lo ha sfanculato dopo qualche mese.

In ogni caso a te non dovrebbe interessarti. Capisco la tua curiosità e, credimi, la capisco benissimo perché ho vissuto anche io un momento di curiosità nei confronti dell'altra ma qui non è lei ne lui che devono essere al centro dei tuoi pensieri.

Brava immaginalo seduto nella tazza...
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Un dolore senza fine

il Gio Gen 04, 2018 2:54 pm
Io immaginavo seduto nella tazza il mio prof di filosofia quando temevo l'interrogazione per calmare l'ansia lo ridicolizzavo per non temerlo!
avatar
Dreamer
attivo
attivo
Messaggi : 419
Data d'iscrizione : 20.12.17

Re: Un dolore senza fine

il Ven Gen 12, 2018 8:22 am
Ma quanto tempo ancora devo pure subire gli effetti fisici post rottura??
L'ansia è diminuita ma restano insonnia e tachicardia. Durante il giorno gestisco meglio gli eventuali picchi di ansia e battito accelerato. Poi, la sera no. Ogni sera cerco di leggere un libro magari o vedere video rilassanti e sembra andare bene. Una volta spenta la luce e messa la testa sopra il cuscino ecco che il pensiero di lui mi si fissa nella mente e aumentano rabbia e tachicardia, quindi conseguente insonnia. E' quasi passato un mese da quando ho scoperto i suoi altarini ma la relazione è finita in realtà ad ottobre per prolungarsi più o meno fino a novembre. Però, dico, ancora quest'insonnia?! Sono ancora giovane non voglio rovinarmi pure il sonno a causa di un mer..a ambulante. Quest'insonnia prolungata però non mi fa affatto bene, anche per come affronto poi la giornata, stanca, nervosa e con poche energie.
valevale
timido
timido
Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 25.12.17

Re: Un dolore senza fine

il Ven Gen 12, 2018 4:20 pm
Ciao Dreamer,
il tempo è soggettivo e non può essere quantificato.
Ho letto 18-24 mesi per una guarigione completa considerando un serrato No-Contact e una adatta psicoterapia a supporto.

Di me ti posso dire che il dolore è durato forse 1 anno, ma veramente duri sono stati i primi 4 o 5 mesi, quelli di dolore, confusione e rabbia e insonnia e ossessioni, gli altri sono stati di tristezza ma non li considero un periodo brutto, piangevo molto ma per me. Passa tutto. Te lo posso garantire.

Ho sofferto anche io di ansia e tachicardia, soffrivo di extrasistole e di insonnia e visto che impattava sulla qualità della mia vita, non mi vergogno a dire che ho preso degli psicofarmaci per dormire, smessi nel momento in cui ho capito che potevo farcela da sola. Ovviamente sotto stretto controllo medico.

Quello che senti non è il dolore per la fine di una relazione, ma il dolore dell'abuso subito, è la dipendenza indotta, è il cervello che è in astinenza. Stai guarendo, ti stai disintossicando e questa è la ragione di quelli che senti come effetti fisici. Stai guarendo. Ogni giorno che passa ti avvicini di un piccolo passo verso la fine del dolore, anche se non lo vedi.

La rabbia che senti va sfogata, assolutamente non con lui ma su altro, correndo, rompendo cose o creandole, qualsiasi cosa ma è importante lasciarla uscire altrimenti ti rimarrà il rancore e sarà ancora più difficile mettere una pietra sopra tutta questa faccenda.

La vendetta con loro è impossibile, siamo troppo diversi, è come vendicarsi su di un muro sperando che soffra. Anche questo ha bisogno di tempo per essere assimilato, ma credimi non se ne ricava nulla con la vendetta.

Non è detto che all'altra capiti lo stesso, magari è meno ribelle, magari si aspetta meno, magari è più tranquilla o più passiva o più giovane o più ricca o più bella o più disponibile o più vicina o più alta o ha un cane o qualunque cosa. Siamo tutti diversi e ci incastriamo in modo diverso. In ogni caso ti assicuro che non sarà amore come non lo è stato con te come non lo è stato con la prima come non lo sarà per la prossima. Se è patologico, l'unica cosa per lui importante è il suo ego, dell'altra persona non gliene importa nulla, può essere chiunque.

Buona guarigione!
avatar
Dreamer
attivo
attivo
Messaggi : 419
Data d'iscrizione : 20.12.17

Re: Un dolore senza fine

il Ven Gen 12, 2018 7:21 pm
Ti ringrazio per le tue parole! Sembra impossibile adesso che tutto questo malessere è in realtà parte del processo di guarigione.
La mia vita sembra in stand-by. Non lo sopporto.
A volte ho paura che non starò più bene, che non ci sarà più nulla di bello per me, ma poi leggo le storie di chi ci è già passato e cerco di essere più fiduciosa.
La rabbia è la cosa che ancora mi tiene legata lui. E penso che davvero quella attuale possa essere un buon incastro per lui. Troppi vantaggi dalla relazione e lei stessa si incastra benissimo con le esigenze di vita di lui al momento, gli dà quello che lui vuole senza troppi problemi e pretese. Certo, non c'è e non ci sarà mai amore da parte sua. Ma credo abbia trovato il suo match. E mi monta ancora più rabbia perchè porca miseria gli va sempre tutto alla grande!

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

Ariadne
timido
timido
Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 01.01.18

Re: Un dolore senza fine

il Sab Gen 13, 2018 4:14 pm
valevale ha scritto:
Quello che senti non è il dolore per la fine di una relazione, ma il dolore dell'abuso subito, è la dipendenza indotta, è il cervello che è in astinenza. Stai guarendo, ti stai disintossicando e questa è la ragione di quelli che senti come effetti fisici. Stai guarendo. Ogni giorno che passa ti avvicini di un piccolo passo verso la fine del dolore, anche se non lo vedi.!

Condivido quanto scrive vale vale.
Io stessa mi rendo conto che assolutamente non rimpiango lui e proprio queste manifestazioni di sua apparente felicità così fulminea e pubblica dopo la relazione con me mi conferma quale ennesima pagliacciata sia la sua.
Una sorta di giustizia è sicuramente prendere e vedere l'energia della rabbia, nel processo di uscita dalla sua influenza su di noi credo ci sia il saperla riconoscere e usare per noi e contro di lui,nel senso di non tacere o nascondere a chi ci sta intorno chi lui sia e abbia fatto e questo lo credo importante perché con le occasioni giuste ti permette di essere attiva nella realtà circostante e non solo interiore.Inoltre credo che quanto più definiamo anche a chi ci circonda quanto abbiamo vissuto tanto più cambiamo oggettivamente la quotidianità faticosa in una sorta di coscienza e memoria ampliata,non solo privata e personale ma anche fatto e informazione per chi è o vuole essere testimone e con questo aiutarti a marcare e incrementare una distanza . Se ti capita negli scritti/libri di Alice Miller l'importanza della figura del 'testimone' è molto ben spiegata, magari appena riesco riporto qui qualcosa (nel vecchio forum tra le letture sono sicura che c'è).
Non la vedo come una vendetta ma come una ricerca di giustizia diffondendo coscienza di queste dinamiche e strategie, una sorta di tentativo di moltiplicazione di anticorpi sociali alla loro infezione. È difficile spesso nei primi mesi saper gestire e distinguere quello che vogliono far credere(maschera)tra l'altro ancora anche a noi e quello che realmente sono.La dissonanza cognitiva ci farà terribili scherzi e a volte crederemo che non sia reale quel che sentiamo ma quel che ci danno da vedere, circondiamoci di testimoni che ci facciano tenere la rotta quando le onde saranno più alte,spesso parole solidali e ascolto scacciano ombre.Divulgare la conoscenza degli abusi ridisegna il nostro mondo i suoi confini e la sua luce, il nostro mondo che non è schiacciato dalla loro apparente felicità come vorrebbero far sembrare a tutti con i loro addobbi luccicanti di tanti freddi led e festoni di plastica. Il nostro mondo , e loro sanno bene, è luce e anche calore di fuoco reale, quello che loro non conosceranno mai e sempre ci invidieranno.
Chi è un professionista di fake sa metter su una scenografia in breve tempo ma questo sono...una messa in scena piatta, se sbirci tra le quinte vedrai e sentirai che non c'è spessore alcuno e che presto cadranno e cigoleranno.
Un abbraccio
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Un dolore senza fine

il Sab Gen 13, 2018 4:36 pm
Sono pienamente d’accordo con te Ariadne!

Inviato con Topic'it
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Un dolore senza fine

il Sab Gen 13, 2018 4:48 pm
Purtroppo la giustizia in questi casi non ci sarà mai! L’unica cosa è prenderne atto ed accettarla con noi stessi. Avremo sempre questo conto aperto che domani, con il tempo vivremo con il giusto distacco! L’unica rivalsa è pubblicizzarne l’esistenza, il modus operandi e le dinamiche. Purtroppo loro i psicopatici truffatori di persone sane affineranno sempre di più la loro strategia operativa...e noi gli staremo sempre un passo dietro...a braccarli.

Inviato con Topic'it
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Un dolore senza fine

il Sab Gen 13, 2018 4:49 pm
L’unica rivalsa per noi è farli assistere alla nostra rinascita e vederci vivere!

Inviato con Topic'it
avatar
Dreamer
attivo
attivo
Messaggi : 419
Data d'iscrizione : 20.12.17

Re: Un dolore senza fine

il Sab Gen 13, 2018 5:05 pm
Ariadne ha scritto:
Chi è un professionista di fake sa metter su una scenografia in breve tempo ma questo sono...una messa in scena piatta, se sbirci tra le quinte vedrai e sentirai che non c'è spessore alcuno e che presto cadranno e cigoleranno.

E' tutto vero Ariadne! Sai, a volte penso alle cose che mi ha detto sul voler essere diverso in questa nuova relazione e le cose che dice adesso e che un'amica in comune ogni tanto mi riporta (le ha detto che sa che con me ha sbagliato, ma con questa storia attuale vuole costruire qualcosa di importante, che ora ha trovato il suo equilibrio ecc), e io stessa vedo la sua vita adesso...ha tagliato i ponti con me e con l'altra amante (ma ce n'erano altre?!?) e sembra fare una vita monacale. In realtà pure prima SEMBRAVA così!
A volte non ci capisco più nulla...la dissonanza cognitiva ogni tanto colpisce ancora facendomi credere per un attimo che magari lui non è così, che forse mi sono sbagliata su di lui...che si è comportato male con me, ma che forse adesso che vuole può davvero essere il fidanzato, il compagno che non è stato con me! E' un pensiero assurdo lo so. Lo so bene in realtà che se è stato capace di mentire e manipolarmi per mesi, significa che non cambia da un giorno all'altro, ma è il suo essere malato.
Continua a destabilizzarmi con la apparente vita felice!
Del resto nella sua fantastica dote attoriale PUO' veramente RECITARE la parte del fidanzato perfetto e super innamorato anche con la partner attuale...ma per quanto tempo?! e che sentimenti ci sono dietro quella recita, che è appunto recita?!
Sono capaci di manipolare l'ex partner pure senza prenderne contatto! Maestri! Tanto che ogni tanto ci casco credendo ancora alle sue parole ed ostentate intenzioni!! Vuole farmi credere per via indiretta che quasi quasi ha fatto lo stronzo con me ma in realtà lui con la persona giusta sa essere buono e bravo e sincero!

Per il resto concordo anch'io sul fatto di parlare se se ne ha l'occasione...Io lo faccio...ma non sempre sono esplicita, se non con l'amica più cara che ho. Non so perchè. Forse perchè ho paura che gli altri pensino che sono troppo ferita e perciò esagero e condanno a una diagnosi psicopatologica uno che in fondo era solo stronzo...MI è capitato in verità.
Però senz'altro parlarne è un modo per "farsi giusizia" e diffondere al contempo consapevolezza negli altri. Continerò a farlo, specie man mano che supererò sempre più il dolore.

avatar
Dreamer
attivo
attivo
Messaggi : 419
Data d'iscrizione : 20.12.17

Re: Un dolore senza fine

il Sab Gen 13, 2018 5:08 pm
Alicle ha scritto:L’unica rivalsa per noi è farli assistere alla nostra rinascita e vederci vivere!

Inviato con Topic'it

Chissà cosa provano quando la persona che hanno tentato di distruggere, si rifà una vita, e pure una bella vita!

Certo quello sarebbe il massimo, rinascere, prima di tutto per se stessi. Però quanta strada bisogna fare prima!!
sissi
Admin
Admin
Messaggi : 1377
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: Un dolore senza fine

il Dom Gen 14, 2018 10:15 am
pensavo alle ultime cose scritte....io non andrei a raccontare a giro cio' che mi ha fatto, indicando nome e cognome , ho paura, e non lo direi a chiunque cosa mi e' accaduto perchè avrei paura di passare per una debole, ma soprattutto perchè veramente non mi sembra che ci siano a giro persone capaci di capire. La maggior parte della gente non ti chiede nemmeno come stai, figurati se gliene frega di cio' che ti succede. Per quanto riguarda il narci, loro sono fatti così...ma se a noi dicessero, smetti di essere empatica e accudente, riusciremmo a farlo? all'inizio forse ci proveremmo, ma poi.....loro sono fatti così, e' la loro meccanica, guarda invece la storia quanto e' durata con te, e vedrai i primi segni di degrado anche nella storia con lei.Lasciamo fare cio' che appare, parlo anche dei social, la vita e' altro, la realtà quotidiana e' altro.
avatar
Dreamer
attivo
attivo
Messaggi : 419
Data d'iscrizione : 20.12.17

Re: Un dolore senza fine

il Dom Gen 14, 2018 11:46 am
E' vero quello che dici sissi. Non tutte le persone sono in grado di capire ... e alcune non si sforzano nemmeno! Infatti io stessa non è che vada in giro ad urlare il suo nome e raccontare cosa mi ha fatto! Ma l'idea non mi dispiacerebbe affattio...almeno in un mondo di fantasia Laughing
Cmq è vero che chi non ha vissuto quello che abbiamo vissuto noi fa presto al massimo ad etichettarli come stronzi o belli e dannati! E noi magari delle credulone di fronte a bugie madornali. Perchè per noi "umani" non è facile pensare che là fuori ci sia gente del genere, priva di empatia e dei più normali sentimenti umani. Io stessa quando ho iniziato ad aprire gli occhi ero shockata.

Se ne ho l'occasione cmq ne parlo e ne parlerò...anche senza fare nomi ... ma parlare di quei meccanismi diabolici che ci hanno avvelenato mente e cuore prima di tutto ho visto che mi aiuta tanto (come anche farlo qui sul forum), laddove ogni tanto come vedi ricado nella rete e nella dissonanza, e poi comunico l'esistenza di una realtà di cui io per esempio prima non avevo idea. Non so se magari sapendo certe cose avrei agito e reagito diversamente alla sua trappola...questo non posso saperlo, ma forse avrei individuato e dato i nomi a comportamenti strani e ambigui che pur non comprendendoli giustificavo.
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Un dolore senza fine

il Dom Gen 14, 2018 11:59 am
Io non parlo della mia storia in particolare o entrando nei particolari di lui e me! Ma capita, lavorando nello stesso ufficio, che alcuni colleghi mi parlino di quanto lui sia uno stronzo! Può darsi lo facciano per impicciarsi io comunque non dico nulla! Però dico che siamo circondati da furbi che scambiano per intelligenti e che a volte uno può sembrare altruista ed invece poi viene fuori che è un egoista! E chiudo il discorso con “D’altronde da una zucchina non possiamo pretendere succo d’arancia! Il mio discorso sulla divulgazione di queste esperienze era nel senso di fare informazione in un’ottica più ampia!

Inviato con Topic'it
Contenuto sponsorizzato

Re: Un dolore senza fine

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum