Condividi
Andare in basso
aliceinwonderland
attivo
attivo
Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 08.01.18

Bilancio di un anno senza np

il Gio Set 13, 2018 10:22 am
Cari tutti,

è passato poco più di un anno da quando sono stata mollata dal np.
In quest'anno ho raggiunto dei risultati importanti.
Innanzitutto, una volta libera dalla relazione con l'np, sono stata più recettiva nei confronti del mondo che mi circondava e quelle che un tempo erano semplici conoscenze sono diventate nuove amicizie. Le vecchie amicizie si sono rinsaldate e ho avuto anche un po' di più tempo per la mia famiglia.
Ho imparato a neutralizzare i comportamenti un po' manipolativi di uno dei membri della mia famiglia.
Ho fatto sport regolarmente e ho ripreso la mia forma fisica e
ho raggiunto anche degli importanti traguardi lavorativi.
Devo dire che di strada ne ho fatta pero' mi è rimasto un fondo di malinconia. Ieri sera, per tutta una serie di coincidenze che non sto a raccontarvi, ho avuto la conferma che il mio ex da circa un anno frequenta una ragazza che conosco.
Lui all'epoca, quando mi ha lasciato, non ha fatto minimamente cenno a questa ragazza. Ha addotto tutta un'altra serie di scusa.
Inutile dire che la serata di ieri ha riacuito la vecchia ferita. Stanotte ho dormito malissimo... quindici giorni prima di lasciarmi lui aveva detto davanti a degli amici che ero una donna fantastica ed ero la donna della sua vita. Dopo questa serata, sono andata via 15 giorni, per trovare la mia famiglia d'origine e al ritorno lui era freddissimo, scostante e mi ha lasciato.
Adesso ho la certezza che in quei 15 giorni in cui sono stata assente, lui ha iniziato la storia con questa ragazza.
La cosa che mi rattrista è vedere che, nonostante sia passato un anno e ho fatto tante cose belle, pensare a questa storia mi addolora ancora... Ho riprovato il dolore di essere stata abbandonata e sostituita con un'altra. Quando raggiungero' la completa indifferenza?
Un'altra cosa, che forse è strana, è che io non riesco a provare rancore per questa persona.
Ieri ero a questa serata dove c'erano delle conoscenze comuni che hanno cominciato a parlare male di lui e io ad un certo punto ho spezzato una lancia in sua difesa.
Credo che mi abbiano preso per cretina perchè mi hanno detto
'come puoi difendere una persona che ti ha trattato male'.
Il fatto è che io ormai lo vedo come una specie di 'disabile dei sentimenti'... e quindi provo una sorta di pena per lui.
Per questo non riesco ad infierire su di lui quando tutti ne parlano male.
A fine serata ero un po' amareggiata e ho pianto.
Stamattina mi sento meglio ma ancora un po' malinconica.
Un abbraccio a tutte

avatar
Dreamer
attivo
attivo
Messaggi : 419
Data d'iscrizione : 20.12.17

Re: Bilancio di un anno senza np

il Gio Set 13, 2018 10:52 am
Ciao Alice, mi spiace per ciò che hai provato ieri sera. So benissimo la sensazione che si prova.
Io non so quando nè se si raggiungerà l'indifferenza per loro.
Io non credo che per quanto riguarda la raggiungerò. Gli voglio bene davvero, nonostante la sua "disabilità dei sentimenti" come l'hai chiamata tu.
Non so, non ho risposte. Sono ancora nella mia confusione e disorientamento da cui fatico a venir fuori.
Tu hai fatto un bel percorso finora. Non ti sei guardata indietro e senza piangerti addosso, ma piuttosto affrontando il dolore, hai rimesso in piedi la tua vita senza di lui, circondandoti di persone sane e coltivando delle belle relazioni. Hai saputo far tesoro della dura lezione appresa e nonostante le difficoltà sei andata avanti e vai avanti.
Questo è ciò che conta e su cui devi focalizzarti. Ti sei riappropriata di te stessa e della tua vita.
La malinconia, la nostalgia, credo siano normali perchè da parte nostra il sentimento c'era.
Fa bene ogni tanto piangere. La malinconia passerà e si trasformerà nel ricordo di momenti belli vissuti. Nel frattempo tu stai costruendo una vita più possibile serena e altri bei ricordi e nuove belle emozioni si sovrapporranno a quelle passate.
Serve una buona dose di amor proprio e volontà per ricostruire e ricostruirsi dopo relazioni del genere. Tu lo hai fatto e lo stai facendo. Il bilancio mi pare in attivo Smile Un anno in fondo non è nemmeno così tanto visti i progressi che hai fatto.
Pensa che il periodo della fine della tua relazione è come il mio più o meno. Solo che io ho fatto solo pochissimi passi avanti da allora ed li ho resi vani facendone molti, molti altri indietro.
So che non è una gara, ma quello che volevo dire è che il tuo è davvero un bilancio positivo I love you
aliceinwonderland
attivo
attivo
Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 08.01.18

Re: Bilancio di un anno senza np

il Gio Set 13, 2018 11:09 am
Cara Dreamer,

grazie per la tue parole! Come dici tu, la nostra non è una gara a chi guarisce prima ma, se posso consolarti, anche io nei cinque anni di relazione ho fatto tanti passi avanti e indietro. Sono riuscita a non voltarmi più solo dopo la batosta finale dell'anno scorso... In questo ultimo anno lui qualche blando tentativo di riavvicinamento l'ha fatto ... ma l'ho sempre (con fatica) respinto. Vorrei tanto che arrivi il giorno in cui questa fatica sparisca.
Un bacione e in bocca al lupo per il tuo percorso.
Ho riflettuto molto sul fatto che la gente si scandalizza quando dico che non riesco a volergli male e che ancora gli sono affezionata.
All'inizio i commenti scandalizzati della gente mi facevano sentire un po' stupida... ma ieri mi dicevo
"ma chi se ne frega di quello che pensano gli altri! forse è una risorsa il fatto di non essere avvelenata dal rancore. L'importante è essere consci della 'disabilità' di questa persona e non ricaderci. Alla fine il rancore avvelena la vita e basta"
Un abbraccio e grazie ancora per il tuo incoraggiamento Smile spero che presto possa fare tanti progressi anche tu!
Alice
Bah
attivo
attivo
Messaggi : 167
Data d'iscrizione : 10.06.18

Re: Bilancio di un anno senza np

il Ven Set 14, 2018 12:26 pm
alice pensa che 24 ore prima di lasciarci lei diceva che ci saremmo sposati e che ero l'uomo della sua vita..purtroppo abbiamo avuto relazioni con persone molto confuse su chi sono, con profondissime insicurezze (di fatto la base del narcisismo) e poco inclini ad affrontare i loro problemi. Dopo un anno e una sofferenza atroce, e dopo due tentativi da parte mia di farla ragionare, di chiarire, di mettersi in discussione perdendo anche di dignità, inizio lentamente a riprendermi e a capire quanto le mie responsabilità siano veramente poche rispetto a tutta l'evoluzione della relazione. è chiaro che come hai detto tu ci sono ancora momenti di sofferenza perché lei è rancorosa, ritiene di essere stata trattata male senza nessuna valutazione dei suoi comportamenti.. e poi se penso che scherza e ride con altre persone e che io non sono più contemplato nella sua vita mi fa male però bisogna andare avanti attivando il cervello e analizzando sempre con lucidità i fatti.. continua il tuo percorso e vedrai che sarà solo un brutto ricordo ma utile per migliorarsi.
minou
attivo
attivo
Messaggi : 411
Data d'iscrizione : 17.12.17

Re: Bilancio di un anno senza np

il Dom Set 16, 2018 1:40 pm
Ciao Alice, che bello leggere del tuo percorso, mi dà tanta speranza e trasmette positività. Grazie. Smile
Complimenti per essere riuscita anche a staccarti dalla rabbia . Io purtroppo per lui nutro ancora molto rancore e disprezzo, che non mi danno lucidità, e questo mi tiene ancora legata a lui.
Foxy
timido
timido
Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 10.09.18

Re: Bilancio di un anno senza np

il Dom Set 16, 2018 3:48 pm
Nutro da un lato speranza quando leggo l'inizio del tuo messaggio e poi però mi butto giù di nuovo quando leggo del tuo pianto, ancora dopo un anno.
Oggi è domenica.
Una domenica in casa con i miei genitori, sola.
Mi ritrovo a tappare buchi continuamente per non sentir la solitudine oltre al lavoro che mi occupa poco tempo adesso.
Mi sento come un cane che vaga abbandonato per strada e cerco in rubrica quello o quella a cui potrei fare scappare una pizza o due chiacchiere.
La verità è che mi sento di elemosinare le amicizie.
Le mie amiche sono tutte sposate, con bambini piccoli appena nati e per quanto mi stiano accanto, hanno una casa con marito e figli e non posso di certo poggiarmi sempre su di loro.
Ho iniziato lezioni di canto in gruppo ed è stata solo la prima lezione ma ci sono troppe differenze di età all'interno del gruppo.
Domani inizio un'accademia e ho visto le partecipanti, quasi tutte sono fidanzate e sposate.
Ma non voglio neanche pensare a questo...la sensazione che provo è di solitudine totale.
Eppure io sono sempre stata solare e piacevole.
Ma sono stanca a 33 anni a dover ricominciare a uscire per non farmi prendere dalla tristezza a casa, lo sento come un forzatura.
Mi sento sola anche quando sono in mezzo agli altri.
Stamattina la tentazione di scrivergli era tanta...la voglia di mandargli una canzone io che comunico tramite le parole della musica.
Ma non l'ho fatto e so che non lo farò, riesco ormai a tenere duro ma mi violento in un modo terribile per avere questa forza, ho attacchi d'ansia continui e male di pancia perenni.
Per me sono solo passati due mesi di cui uno passato lontano a Londra da mia sorella per distaccarmi ma al ritorno è stato come se mi fossi fermata al mese prima. La realtà piomba sempre addosso quando torni alla vita quotidiana.
Penso a lui, se mi pensa ogni tanto, conoscendo le sue abitudini lo immagino oggi a pranzo dalla madre, ecc...
Per te è passato un anno e hai pianto sapendo che lui sta con un'altra probabilmente già da poco prima di lasciarti.
Ma quanto dura?!
L'unica cosa che non mi fa cadere nella disperazione è pensare che andrà meglio e che un giorno troverò qualcuno che mi tratterà bene.
Ma se penso al sentimento che provo che è così grande e profondo...spero in un miracolo.
Vorrei che tra un anno io possa guardare ad oggi come un brutto ricordo e se sentissi parlare di lui, riuscire a non piangere ma essere indifferente.
Anche io non riesco a essere arrabbiata con lui purtroppo. Ma questo mi fa sentire solo debole e innamorata. Non mi fa sentire una persona migliore.
Tu a parte i passi avanti che hai fatto e la parte razionale che hai maturato riguardo su ciò che lui è, invece emotivamente ti sei distaccata o il tuo pianto pensi sia potuto derivare solo da una malinconia e basta?
aliceinwonderland
attivo
attivo
Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 08.01.18

Re: Bilancio di un anno senza np

il Dom Set 16, 2018 3:50 pm
Ciao Minou, pensa che io invece a volte vorrei essere più arrabbiata perché penso che un po' di sana rabbia mi metterebbe al riparo dai momenti di malinconia e di nostalgia come quello di qualche sera fa. Però, da quello che mi scrivi, la rabbia lega... Che dire speriamo di arrivare, giorno per giorno, alla beata indifferenza!
aliceinwonderland
attivo
attivo
Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 08.01.18

Re: Bilancio di un anno senza np

il Dom Set 16, 2018 4:10 pm
Cara Foxy, innanzitutto mi hai fatto un po' sorridere quando hai scritto che a 33 anni ti senti stanca per ricominciare tutto da capo! Ancora sei una bambina! Io ho 9 anni più di te e mi sono rifatta una vita ! Figurati se non ci riuscirai tu! Sono passati solo due mesi da quando è finita la tua storia. All'inizio ci può stare che tu ti senta sola in mezzo agli altri. In questi casi, non forzare! Ci può stare anche una giornata passata a casa a leccarsi le ferite. Poi vedrai che da cosa nasce cosa e anche delle persone fidanzate o sposate a volte possono sentire il bisogno di un'uscita tra amiche. Magari tramite queste persone sposate o fidanzate conoscerai altre persone single con cui condividere esperienze. Forse nel passato, ero tanto assorbita dalla relazioni con lui e hai perso anche qualche contatto. Comunque sei giovane e recupererai una vita sociale. Per quanto riguarda le altre tue domande. Sì due tre giorni fa, ho pianto pensando a lui perché sono un essere umano, lui per me è stato importante e gli ho voluto bene, al di là dei suoi difetti. Ma non tornerei mai indietro. E anche se a volte ho nostalgia di alcuni momenti, io ormai sento il mio cuore libero... pronto, se capiterà, per una nuova storia. Quest'estate mi ero quasi innamorata di un'altra persona... Poi ho capito quasi subito che non faceva per me... E già questo lo considero un successo. Un tempo la mia fame d'amore mi avrebbe portato a buttarmi su questa nuova persona senza chiedermi se faceva veramente per me. Coraggio Foxy! 8 anni sono tanti... Ma ne hai ancora tantissimi davanti a te e credo che il meglio per te, debba ancora arrivare!
Foxy
timido
timido
Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 10.09.18

Re: Bilancio di un anno senza np

il Dom Set 16, 2018 4:28 pm
Alice grazie e hai fatto sorridere anche me quando hai scritto che sono ancora una bambina.
Sì, non voglio forzarmi.
Mi sto sentendo anche una sorta di peso perché vivevo con lui ed ora tornando a casa dei miei, è come se loro e gli altri familiari(lo fanno perché mi vogliono bene) ogni giorno si aspettino che io stia sempre meglio, insomma due mesi non sono due giorni, ma per loro il tempo passa diversamente nella loro condizione di vita "normale" rispetto a come passa per me che è come un limbo adesso.
Lo so che lo fanno perché gli spiace vedermi ridotta così ma io ho bisogno di tempo.
Ognuno ha i suoi tempi, ed io devo elaborare il mio lutto.
Alcuni giorni non oso dire di star meglio ma un pizzico sì, tra lavoro e attività mi distraggo dal dolore.
Poi altri giorni mi sveglio con le lacrime convinta di non farcela e in questi giorni penso di restare sempre allo stesso punto.
In realtà, come dici tu, devo accettare anche il fatto di leccarmi le ferite.
Grazie per questa risposta, mi hai dato tanta speranza.
Ti auguro buona domenica.
Foxy.
aliceinwonderland
attivo
attivo
Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 08.01.18

Re: Bilancio di un anno senza np

il Dom Set 16, 2018 4:44 pm
Foxy, mi fa piacere averti dato speranza! Immagino anche lo sforzo immane che devi fare per mostrare ai tuoi di non stare troppo male! Per me che vivevo da sola era più facile. Piangevo in casa e poi mettevo una maschera sorridente quando andavo a trovare i miei. Comunque... Approfitta di queste giornate casalinghe per leccarti le ferite ... Puoi leggiucchiare il forum per avere un po' di conforto, puoi leggere qualche libro di psicologia per capire un po' meglio cosa ti è capitato, ma puoi anche coccolarti un po'! Sperimentare qualche ricetta per i tuoi, guardare un bel film in relax sul divano o giocare anche con i bimbi di qualche amica. Questo è il tempo in cui ti devi coccolare! Un bacione!
aliceinwonderland
attivo
attivo
Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 08.01.18

Re: Bilancio di un anno senza np

il Mer Set 19, 2018 11:10 am
Bah ha scritto:alice pensa che 24 ore prima di lasciarci lei diceva che ci saremmo sposati e che ero l'uomo della sua vita..purtroppo abbiamo avuto relazioni con persone molto confuse su chi sono, con profondissime insicurezze (di fatto la base del narcisismo) e poco inclini ad affrontare i loro problemi.

Caro Bah,
questi repentini cambi di atteggiamenti sono la cosa più destabilizzante in assoluto. Col tempo ho capito che loro parlano basandosi più sull'onda di emozioni momentanee che su dei sentimenti profondi. Sono come dei bambini di due anni.
Un momento ti fanno dei sorrisoni che ti sciolgono il cuore, e il momento dopo urlano e piangono perchè non hai voluto soddisfare un loro capriccio.

Alice

Bah
attivo
attivo
Messaggi : 167
Data d'iscrizione : 10.06.18

Re: Bilancio di un anno senza np

il Mer Set 19, 2018 11:58 am
aliceinwonderland ha scritto:
Bah ha scritto:alice pensa che 24 ore prima di lasciarci lei diceva che ci saremmo sposati e che ero l'uomo della sua vita..purtroppo abbiamo avuto relazioni con persone molto confuse su chi sono, con profondissime insicurezze (di fatto la base del narcisismo) e poco inclini ad affrontare i loro problemi.  

Caro Bah,
questi repentini cambi di atteggiamenti sono la cosa più destabilizzante in assoluto. Col tempo ho capito che loro parlano basandosi più sull'onda di emozioni momentanee che su dei sentimenti profondi. Sono come dei bambini di due anni.
Un momento ti fanno dei sorrisoni che ti sciolgono il cuore, e il momento dopo urlano e piangono perchè non hai voluto soddisfare un loro capriccio.

Alice


Esatto. Io spessissimo ho avuto la sensazione di rapportarmi con una bambina non superiore agli otto anni e alcune volte passavo da essere l'uomo perfetto da sposare a un mostro che la trattava male nel giro mezza giornata o anche di pochi minuti senza motivi significativi..in generale ho notato una esagerazione sfrenata su tutto accompagnata ad una irragionevolezza/non sentire ragioni/tendenza a portare tutto alle estreme conseguenza che ti sfibra
minou
attivo
attivo
Messaggi : 411
Data d'iscrizione : 17.12.17

Re: Bilancio di un anno senza np

il Mer Set 19, 2018 5:55 pm
Verissimo , Alice e Bah : loro sono davvero destabilizzanti... Quante volte è successo che il mio ex fino alla sera prima mi diceva che non vedeva l'ora di vedermi il giorno dopo, che non aspettava altro ecc... e la mattina seguente appena sveglio mi scriveva "Meglio se non ci vediamo oggi, mi son svegliato con la luna storta, sono incaxxoso, litigheremmo e basta..." e altre assurdià del genere.. e quando io esterrefatta e col cuore in gola gli dicevo "A maggior ragione vediamoci e parliamone, dobbiamo guardarci negli occhi e parlare..." ecc..lui si arrabbiava ancora di più. E sembrava godere del fatto che questo suo cambiamento repentino mi mandasse in crisi e a volte mi sentiva piangere... credo ci fosse del sadismo in lui.
C'è da dire che il mio ex fa pure uso di sostanze , per cui si aggiungeva anche questo a destabilizzarlo ulteriormente.
Contenuto sponsorizzato

Re: Bilancio di un anno senza np

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum