Condividi
Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

Pluto
timido
timido
Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 03.02.18

Re: "Tanto ritorna",il dolore dell'illusione.

il Lun Feb 12, 2018 3:50 pm
Stamattina mi chiama al telefono poi mi videoChatta e ci vediamo, ma non è la solita conversazione o meglio la solita non-conversazione (perché lei rimane sempre in silenzio)  ed anche stavolta glielo faccio notare. La percepisco con più distacco sento che non sono più innamorato o almeno c'è un affezione, Sì, però non è più come una volta. Le sue parole mi risuonano non più come quelle di una compagna, ma di una persona normale, anzi più che normale (ora che ho la piena consapevolezza di chi è e cosa ha) , le sue frasi concretizzano ulteriormente ciò che avevo concluso in questi mesi. HA BISOGNO DI AIUTO.  Lei ancora sostiene che i problemi che la assillano e che la fanno comportare così sono altri, Certo non è in grado di ammettere e riconoscere il suo stato patologico, più che comprensibile. Ma se da un lato ascoltavo le sue parole dall'altro pensavo sempre a tutte le manipolazioni,  alle falsità, agli abusi mentali che ha perpetrato nei miei confronti. Mi rendo conto che ancora Sto in un limbo pericolosissimo.
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: "Tanto ritorna",il dolore dell'illusione.

il Lun Feb 12, 2018 3:55 pm
Dai Pluto! Anche io cado e mi rimprovero ma siamo esseri umani. Hai voluto tentare ed hai fatto bene, ti capisco perché io mi sono spesso rimproverata di non aver fatto, in passato, qualcosa che avrei dovuto fare. Perciò hai fatto bene, secondo me è poi evidentemente ti serviva avere la tua conferma! Un abbraccio!

Anche a me oggi è capitato di averlo visto e quando accade mi si mettono in moto dei meccanismi, ad esempio il mio voler investigare sui suoi movimenti. Questo poi mi provoca un bel po' di malessere ed è tutto connesso ed io razionalmente lo so! Oggi l'ho visto andare verso il centro commerciale, poi la sua auto non c'era più è vicino casa ( l'altra abita dietro casa mia) ho visto un'auto come la sua passare. Vuoi sapere che fil ha partorito la mia mente? Eccotelo: certo, tra un po' è San Valentino è andato a comprarle un regalo, poi è andato a prenderla e adesso sono insieme a pranzo!" Ecco mi sento un'idiota perché anche se questa fosse la realtà è non un film che ho costruito io, dopo tutte le c....te che mi ha fatto sia a livello professionale sia a livello personale, sentimentale ed emotivo, come è possibile che io ci stia ancora male? Forse è perché sono un essere umano?

Inviato con Topic'it
sissi
Admin
Admin
Messaggi : 1227
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: "Tanto ritorna",il dolore dell'illusione.

il Lun Feb 12, 2018 4:38 pm
per questo per tutti noi auspichiamo e consigliamo il no contact....perche' ogni piccolo contatto rimette in moto tutto, ci fà diventare dei piccoli Hercule poirot, o ci fa' sentire inadeguati o porta insonnia ecc ecc....e' normale ragazzi, anche se sempre meno e' normale assolutamente

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: "Tanto ritorna",il dolore dell'illusione.

il Lun Feb 12, 2018 6:34 pm
È stressante! Da un lato mi sento forte ma dall'altro so di essere debole. Ed è per questa consapevolezza che dovrei fermarmi e riflettere.

Inviato con Topic'it

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: "Tanto ritorna",il dolore dell'illusione.

il Lun Feb 12, 2018 6:46 pm
A me accade quando torno al lavoro, se non lo vedo sto meglio però ma se lo vedo è un macello!
Oggi ho pianto perché questa situazione mi pesa e mi destabilizza....

Inviato con Topic'it
valevale
timido
timido
Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 25.12.17

Re: "Tanto ritorna",il dolore dell'illusione.

il Lun Feb 12, 2018 7:29 pm
Quoto sissi, assolutamente no contact!

Eris quando puoi e quando te la senti bloccalo su Facebook. Stai ancora dipendendo da quello che fa lui, che ti sblocchi o blocchi non deve essere qualcosa che impatta più la tua vita. Li blocchiamo per salvarci, non peraltro. Ci vuole un po di tempo per interiorizzare tutto questo, perché i sentimenti che proviamo e il senso di mancanza che sentiamo in modo così devastante ci impediscono di capire che ogni contatto è tossico, ogni contatto riapre qualcosa, ogni contatto riporta al minuto zero del processo di guarigione. Il no contact è l'unica salvezza, lo testimoniamo noi che ne siamo usciti e lo dice qualunque terapeuta e qualunque blog, sito internet e pagina Facebook. È l'unico modo. Finché non si attua il no contact non si comincia a uscirne. Vi leggo dire sono a 4 mesi, 2 settimane, 10 giorni di no contact ma se ci avete a che fare oggi siete al minuto zero.
E la verità è che il dolore più grande inizierà dopo il no contact, quel silenzio assordante che fa impazzire. Ma è da lì che comincia.
Come voi, Pluto ed Eris, anche io ho avuto un periodo, nel mio caso 2 mesi, in cui non riuscivo ad attuarlo, poi è arrivata la certezza che non ne sarei mai uscita se avessi continuato così (lui voleva tornare in casa ed essere mio marito per tutta la vita, come gli piaceva dire). È stato terribile ma oggi a tanto tempo da quel giorno ringrazio di essere riuscita a prendere quella decisione. Sul vecchio forum l'avevo definito uno strappo all'anima, ma è assolutamente necessario.
Avete la possibilità di attuarlo nel migliore dei modi, non avete figli, matrimonio, casa, parentela o lavoro in comune (per esempio penso ad Alicle che le tocca per forza vederlo a lavoro). Coraggio ragazzi, è per voi che dovete farlo!

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

Bianca8026
Admin
Admin
Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 27.11.17

Re: "Tanto ritorna",il dolore dell'illusione.

il Lun Feb 12, 2018 10:56 pm
E se la persona da difendere fosse vostra sorella?!
Mi spiego meglio...
Provate ad immaginare che un uomo, una donna, si comporti con vostra sorella come lui/lei fa con te... vi passerebbe quell'aura di romanticismo che date a quella storia?! Vi verrebbe una rabbia assoluta e il bisogno di difenderla? ...Perché non avere lo stesso trasporto per se stessi? Siamo noi "la sorella da difendere"!
Per chi eravamo, per quello che siamo e che potremmo ancora essere...
Pluto
timido
timido
Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 03.02.18

Re: "Tanto ritorna",il dolore dell'illusione.

il Mar Feb 13, 2018 12:15 am
@ Eris, Grazie per le stupende parole di incoraggiamento arrivano proprio quando più ne avevo bisogno. Poco fa Infatti ho chiuso una videochat a dir poco terrificante non mi vergogno di dire che per la prima volta interagire con lei ho avuto paura anche se a distanza. Una discussione veramente animata cercavo di disinnescare ogni litigio ma invano e non faceva altro che proiettare il suo malessere la sua rabbia su di me. Sostenendo che la relazione se ultimamente si fosse rovinata erano colpa dei miei problemi familiari, che secondo lei li River Savo Su di noi. In realtà accadeva proprio contrario, non c'è stato un santo giorno in cui lei non mi bombardasse con i suoi problemi finanziari professionali e salutistici. Proprio in funzione di questo fatto Mi trattenevo di caricarla ulteriormente di stress con i miei problemi ed oggi lei si è permessa di affermare proprio il contrario! Naturalmente ho sempre dialogato in modo distaccato è contenuto,  sapevo ed immaginavo come sarebbe andata a finire la conversazione, Ma ho voluto sostenerla lo stesso ho bisogno che questo distacco sia veramente definitivo e queste ultime legnate credo mi siano servite per una maggiore consapevolezza che un ulteriore chance servirebbe solo a riaprire ferite e creare ulteriori danni.
Prima di bloccarla,  anche se so della sua inutilità, ho voluto mandarle un messaggio dove la perdonavo del male che mi aveva fatto e che sarei sparito definitivamente questa volta.
Pensandoci bene, durante la discussione ha detto una cosa rivelatoria, cioè le  persone dicono di lei che le unghie Ei denti li doveva tirare fuori prima, tipico di quei soggetti  che hanno subito degli abusi in relazioni precedenti e attuano delle forme di vendetta in quelle successive. Potrebbe trattarsi di una forma psicopatica  post-traumatica( sindrome post traumatica da stress)  con tratti narcisistici.
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: "Tanto ritorna",il dolore dell'illusione.

il Mar Feb 13, 2018 1:56 pm
Si Pluto come sono bravi a rigirare la frittata e poi dicono che sei tu che te la rigiri! Che Mandrake che sono!

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: "Tanto ritorna",il dolore dell'illusione.

il Gio Feb 15, 2018 3:06 pm
Eris ha scritto:"questi soggetti fanno molta fatica a manipolare le proprie vittime soprattutto quando ne hanno più di uno"
E ci credo,raccontano bugie a cosi tante persone che a un certo punto vanno in confusione e non si ricordano più cosa hanno detto a chi ...

Io penso che per il mio sia facile, lui è dissociato. Ciè adotta una personalità per ogni situazione. Nella sua testa ha come tanti compartimenti stagni in cui entra ed esce in base alla situazione che vive. Quando è marito entra nel comparto matrimonio, quando è al lavoro nel comparto apposito. Dentro a questi comparti lui ritrova tutte le bugie e le manipolazioni che ha messo in atto e va avanti così...Me lo hanno spiegato nel corso dell'ultima terapia ed oggi l'ho letto anche online dove veniva spiegato perfettamente. Mi ha colpito la spiegazione e così ho postato il link, di cui ringrazio Dreamer per la dritta.

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

avatar
Dreamer
attivo
attivo
Messaggi : 359
Data d'iscrizione : 20.12.17

Re: "Tanto ritorna",il dolore dell'illusione.

il Gio Feb 15, 2018 4:19 pm
Io ringrazio te Alicle perché quell'articolo su "compartimenti" mi era sfuggito anche se ne ho letti un sacco! Il mio pure è così, perciò è bravissimo. Conosce e sa interpretare i suoi ruoli senza rischiare strafalcioni né di mischiarli.
Non si sforza nemmeno. È tutto perfettamente separato nella sua mente malata!
E spesso ha cura che i vari compartimenti non abbiano contatto tra loro!
Master!

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

avatar
Dreamer
attivo
attivo
Messaggi : 359
Data d'iscrizione : 20.12.17

Re: "Tanto ritorna",il dolore dell'illusione.

il Gio Feb 15, 2018 4:48 pm
Vero Eris Very Happy Very Happy Very Happy
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: "Tanto ritorna",il dolore dell'illusione.

il Gio Feb 15, 2018 4:58 pm
Very Happy Very Happy dai e dai magari si fanno male!
Claudy
Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 14.02.18

Re: "Tanto ritorna",il dolore dell'illusione.

il Mer Feb 21, 2018 10:16 pm
ciao a tutte!
non posso credere che sarei persino tornata a sorridere leggendovi...alla faccia loro e anche del mio ex che mi diceva che ero pesante e non ridevo mai Razz
certo! con uno che mi tradiva in continuazione chi è che ha il coraggio di ridere Evil or Very Mad invece adesso ci riesco . complimenti per la vostra forza di non cascarci di nuovo ogni volta, leggere qui da coraggio , grazie

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

Claudy
Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 14.02.18

Re: "Tanto ritorna",il dolore dell'illusione.

il Mer Feb 21, 2018 10:38 pm
Very Happy Very Happy Very Happy
Eris sei un mito! sunny
grazie
Contenuto sponsorizzato

Re: "Tanto ritorna",il dolore dell'illusione.

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum