Condividi
Andare in basso
charlotte2012
timido
timido
Messaggi : 30
Data d'iscrizione : 03.10.18

Solitudine

il Sab Ott 06, 2018 5:15 pm
ciao a tutte/tutti, in questo momento vorrei parlare e confrontarmi con qualcuno, magari disposto a venre in chat e creare una conversazione-confronto che dite?
Angelica
timido
timido
Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 30.06.18

Re: Solitudine

il Sab Ott 06, 2018 6:52 pm
Ciao, c'è qualcosa in particolare che ti ruba, in questo momento?
Angelica
timido
timido
Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 30.06.18

Re: Solitudine

il Sab Ott 06, 2018 6:52 pm
Turba, era turba
charlotte2012
timido
timido
Messaggi : 30
Data d'iscrizione : 03.10.18

Re: Solitudine

il Sab Ott 06, 2018 7:02 pm
ciao Angelica... si.. oggi è sabato.. il mio primo sabato da "free"". Dovrei uscire con le mie amiche (che da molti mesi non frequento) perchè non so come ma lui, era riuscito a tirarmi via tutti i miei interessi e i miei spazi. Esisteva solo lui. Oggi ho paura di uscire, di ricordarmi dietro una semplice serata la mia solitudine, la mia mancanza. Al momento sono a lavoro e ho passato un pomeriggio da sola se devo dirti che mi brucia scrivergli no, zero. Solo ieri ho sofferto, che era venerdì e lo immaginavo chissà dove...
Perciò ho paura di "ricominciare", di trovare luoghi e riassociarli a lui. di trovare discorsi che mi riportino alla mente tutto. Forse questi giorni sto "sopravvivendo" perchè nego, fuggo dalla sua idea. nemmeno riesco a dire il suo nome.. già due anni di fila mi è capitato di evitare luoghi x lui.. e ora è ancora più difficile dopo che sono stata la sua "compagna". Ho paura che come suo solito mi riscriva chissà cosa.. tipo " ah tu dicevi di stare male e invece eri al locale eh? ti ho vista in una foto mentre baciavi un altro" cioè cose assurde. e mi sento sola
Angelica
timido
timido
Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 30.06.18

Re: Solitudine

il Sab Ott 06, 2018 7:10 pm
Conosco bene le sensazioni che descrivi, sono frutto dello shock, dell'astinenza, del dolore. Sono cose che nella vita nessuno riesce ad evitare quindi coraggio, sei in buona compagnia. Non c'è una ricetta per stare meglio subito e per sempre, serve tempo e nuove esperienze, quindi sforzati di uscire e di vedere gente, tutto pian piano si colorerà di nuovo. Non avere paura di stare male, sii coraggiosa
Angelica
timido
timido
Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 30.06.18

Re: Solitudine

il Sab Ott 06, 2018 7:14 pm
Pensa inoltre che tu vivrai nuove emozioni ed un nuovo amore, presto o tardi. Lui invece ripeterà lo stesso schema per il resto dei suoi giorni, con tutte le donne. Il mio NP ha ormai abbondantemente sorpassato la cinquantina, ha avuto decine di relazioni finite male e non accenna a cambiare. Il tuo è ancora giovane, forse non ne è consapevole ma è condannato ad una vita falsa e misera.
charlotte2012
timido
timido
Messaggi : 30
Data d'iscrizione : 03.10.18

Re: Solitudine

il Sab Ott 06, 2018 7:40 pm
lui mi ha sempre detto che era molto innamorato della sua ex e tutti mi hanno confermato che x lei ci ha sofferto molto! lei lo tradiva, ma lui ha fatto cose che ha fatto anche con me ad esempio andarsene a formentera mentre era fidanzato, e so che lei di questo ne ha sofferto molto ( con me invece è andato in Colombia) . Ad ogni modo nello stesso tempo mi ha confermato di essere da sempre invaghito di me, e questo la sua ex lo sapeva xciò mi odiava in un certo senso. mentre io "odiavo" lei.. xk x lei lui moriva (almeno detto da lui e dalla gente) ma se ci parli dice che io sono la sua prima vera DONNA e relazione matura.. insomma un continuo contraddirsi. Ho scoperto cosa significa triangolazione in questo forum.. e penso che si servisse della ex per triangolarmi, come magari tempo fa si è servito di me per triangolare lei..
Mi sono ricordata poi che da sempre a pelle, lui era molto carismatico.. simpaticissimo.. con tutti faceva battute su battute pur di stare al centro della scena, ma a me questo piaceva. bah. sarò disturbata anche io Smile
FINO a che il declino... negli ultimi tempi era impossibile giocarci.. sempre nervoso, si incazzava veramente per tutto, una volta si arrabbiò perchè preparai la tavola NON COME LUI DICEVA, così mi tolse i piatti di mano e riorgannizò tutto a suo modo. Poi se dovevamo uscire non so come c***o faceva, ma se anche io proponessi qualcosa facevamo sempre ciò che piaceva a LUI.
Ogni volta che scrivo qui.. qualche episodio.. rimango sempre più sconcertata, cioè tutto era sotto il mio naso eppure... lui era un angelo!
Angelica
timido
timido
Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 30.06.18

Re: Solitudine

il Sab Ott 06, 2018 7:53 pm
Il mio era uguale, te lo giuro. Usava la sua ex, che lo aveva lasciato anni prima e che mai aveva voluto riprendere alcun contatto con lui, per ingelosire. Ne parlava come del suo grande amore ma.... chissà come mai questa è scappata e non gli parla più. Decideva sempre tutto lui, faceva come voleva lui e se io non facevo come diceva diventava polemico, aggressivo. Usava il bastone e la carota. Sono esseri condannati all'infelicità vera, che è l'incapacità di amare davvero
Duterimbere
attivo
attivo
Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 21.07.18

Re: Solitudine

il Dom Ott 07, 2018 8:10 pm
Buonasera, la tecnica della triangolazione la usano principalmente per metterci il dubbio e per minare la nostra autostima in continui confronti con le ex, salvo poi contraddirsi.. questo perché niente di ciò che dicono corrisponde a verità. Comunque bisogna tenere in considerazione che loro vogliono riflettere una bella immagine nei confronti degli amici e conoscenti ecc quindi sono disposti a recitare anche parti più scomode (ad esempio soffrire per amore) però bisogna contare che tutto ciò che fanno e’ esclusivamente per egoismo o per proprio torna conto.. Anche il più banale comportamento ha un chiaro fine.. nulla e’ lasciato al caso..
Bianca8026
Admin
Admin
Messaggi : 243
Data d'iscrizione : 27.11.17

Re: Solitudine

il Lun Ott 08, 2018 6:10 pm
È terapeutico scrivere come è andata, come ti ha trattata,
Si soffre nel farlo perché i ricordi fanno male ma servono
Perché nel rileggere il tutto come se quelle cose le avesse scritto un'altra puoi capire al meglio l'assurdità degli eventi e del nostro aver accettato alcune cose.
Anche nel leggere le storie degli altri ti torneranno in mente cose che avevi dimenticato, la tua mente per tutelarsi molte cose te le nasconde in un primo momento.
Scoprirai quanto è importante il percorso che hai iniziato.
Butta fuori quello che provi, non sei sola... né come persona né nell'esperienza.
charlotte2012
timido
timido
Messaggi : 30
Data d'iscrizione : 03.10.18

Re: Solitudine

il Mar Ott 09, 2018 10:07 am
oggi è per me una "ricorrenza" personale. e stanotte ho dormito veramente poco. Mi giro e riggiro nel letto come un pezzo di nervi... non piango, sono solo arrabbiata e la mattina mi sveglio distrutta dal non riposo. Non riesco ad ascoltare più la musica xk l'associo a lui, non apro più i social, non riesco ne a bloccarlo e ne a lasciarlo andare insieme alla rabbia. La mia terapeuta dice che provo solo disprezzo x lui ora. Sto leggendo vari libri tra cui, amore malato (mi sembra si chiami?!) e sottolineo le cose che vedo affini alla mia ex-relazione. Mi ci vedo stra-manipolata, stra-usata e penso e sto male fino a che stanotte non mi sono svegliata coi conati di vomito per la rabbia.
Contenuto sponsorizzato

Re: Solitudine

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum