Condividi
Andare in basso
sabrinaminni
timido
timido
Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 06.06.18

la psicologa forse non è quella giusta

il Mar Giu 26, 2018 10:35 am
buondì ,
la mia psycologa è quella giusta per trattare l'abuso da np????

da parzialmente ignorante in materia psicologica mi sono fatta alcune domande
e chiedo a voi un parere
partiamo dal fatto che sono stata io (con tutte i fatt dimostrati e le disfunzionalità del ns. rapporto ) a capire che lui era UN N.P..... senza il minimo dubbio
ho riferito tutto questo alla mia psicologs chiedendole poi se aveva già trattato casi come i miei.
Allora mi chiedo se lei conosce il distrubo, perchè in qualche modo non mi ha avvertito, supportato, illustrato che da li a poco ci sarebbe stato lo scarto in un modo terribile

???che ne pensate???
aliceinwonderland
attivo
attivo
Messaggi : 201
Data d'iscrizione : 08.01.18

Re: la psicologa forse non è quella giusta

il Mar Giu 26, 2018 5:39 pm
Ciao Sabrina,

io un paio di anni fa ho fatto una psicoterapia in cui la parola narcisismo non è mai stata usata. La psicologa mi ha aiutato a capire sicuramente cosa mi teneva legata a lui ma non è riuscita a darmi la forza di mollarlo...
Non so se questa terapia mi abbia fatto bene o meno perchè la rottura col mio np è avvenuta circa un anno e mezzo dopo la terapia.
Personalmente credo che ci siano state delle letture che mi hanno aiutato molto più della terapia

-donne che amano troppo (mi ha aiutato a rimettere al centro della vita me stessa e a capire i meccanismi che mi portavano alla dipendenza)
-i narcisisti perversi e le unioni impossibili (mi ha aiutato a codificare il comportamento di lui)
-donne che corrono coi lupi (mi ha aiutato a rinascere)

Alice
sabrinaminni
timido
timido
Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 06.06.18

Re: la psicologa forse non è quella giusta

il Mer Giu 27, 2018 10:21 am
grazie, carissima
ognuno trova la propria strada con gli strumenti che ha e se incontra una brava psicologa gli strumenti diventano più forti.
purtroppo è una bruttissima storia, che ti lascia prosciugata.................e devi per l'ennesima volta fare la fenice
aliceinwonderland
attivo
attivo
Messaggi : 201
Data d'iscrizione : 08.01.18

Re: la psicologa forse non è quella giusta

il Mer Giu 27, 2018 1:12 pm
Ciao Sabrina,

è proprio questo il punto. Trovare una brava psicologa. La mia era una bravissima persona e mi ha aiutato a capire alcuni aspetti della mia personalità... però quando andavo da lei continuavo sempre a sentirmi impantanata nella relazione.
Ancora non ho capito se è stata la psicoterapia poco efficace o se ero io che opponevo resistenza al cambiamento.
Forse la seconda. Possiamo andare anche dallo psicologo più bravo del mondo ma se non abbiamo il desiderio di cambiare non succederà nulla. Questa è una conclusione a cui sono arrivata in questi giorni... non so le altre che ne pensano. Sarebbe interessante che parlasse chi ha avuto modo di sperimentare più di uno psicologo...
Esiste un tipo di psicoterapia che ti porta a scavare, scavare e ne esiste un altro invece che ti porta a correggere i comportamenti che ti fanno stare male senza "perdere tempo" a ricercarne la causa profonda. La mia psicologa ha usato il primo approccio, forse il secondo avrebbe funzionato di più. Magari prima correggi il tuo comportamento malsano e poi ne cerchi la causa.
Un abbraccio
Duterimbere
attivo
attivo
Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 21.07.18

Re: la psicologa forse non è quella giusta

il Dom Lug 22, 2018 5:51 pm
Ciao a tutte, io ho avuto due relazioni con due narcisisti. Avevo 18 anni quando ho vissuto il primo inferno. Non riuscivo più a studiare, ero in uno stato non di depressione ma sicuramente di ansia, mi sono rivolta ad uno psicologo e ammetto che per me e’ stato di tanto aiuto, mi ha parlato del disturbo di personalità narcisista (eccome se nominava la parola narcisismo!!), dei loro meccanismi e addirittura mi aveva dato da leggere un libricino su questo disturbo (nella lettura ho trovato alcune frasi che aveva proprio utilizzato il mio narcisista, per me era stato shockante e non me lo dimenticherò mai), mi dava consigli su come fare e mi “prevedeva” i suoi comportamenti.. mi ha fatto davvero prendere consapevolezza dell’esistenza di questo disturbo. Ci ho messo un bel po per riprendermi (mesi e mesi di pianti e disperazioni, cedevo e rispondevo ai suoi messaggi, non riuscivo ad attuare un completo no contaci, piano piano ho somatizzato e c’è l ho fatta). Sono capitata con un secondo narcisista e nuovamente sono tornata da lui ed e’ stato illuminante, seppur nel mio inconscio lo sapevo già, ho dovuto sentirmi dire da lui che avevo avuto di nuovo a che fare un narcisista con tutte le spiegazioni del caso.
avatar
Undefeated
attivo
attivo
Messaggi : 307
Data d'iscrizione : 03.06.18

Re: la psicologa forse non è quella giusta

il Dom Lug 22, 2018 6:41 pm
Buonasera,

Certo che da fuori, se e' la prima volta che uno psicologo ha a che fare con una vittima di un NP, ci mettera' un'infinita' prima anche solo di capire con certezza di riconoscerlo come tale. Prima si domandera' quanto siamo obbiettivi nei nostri resoconti, e visto il turbamento emotivo ci mettera' del tempo. Il punto e' che solo chi in una maniera o nell'altra ha avuto gia' a che fare con loro (come vittime, visto che gli NP dallo psicologo non ci vanno volentieri) o a chi ha avuto a che fare con le loro vittime, li riconosce subito. Sa quali tre o quattro domande fare per togliersi ogni dubbio rapidamente.
anja-1985
attivo
attivo
Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 13.12.17

Re: la psicologa forse non è quella giusta

il Mer Set 26, 2018 6:57 am
Già...
Hai ragione hundefeated..
Sad
Bianca8026
Admin
Admin
Messaggi : 250
Data d'iscrizione : 27.11.17

Re: la psicologa forse non è quella giusta

il Mer Set 26, 2018 7:29 pm
La scelta dell'analista non è cosa comune a tutti,
È come mettere un abito e non una divisa, va scelto secondo criteri personali e non come una divisa che te la devi far stare bene per forza... nel senso che ogni psicologo ha un proprio metodo che non sempre può andare bene per tutti.
Quando ho avuto a che fare col primo, l'avevo visto in tanti video discutere di questi temi, ho letto suoi scritti e poi...
Dico "caspita! Ce l'ho a mezz'ora d'auto da casa vado da
lui che mi capirà sicuramente!" Non è stato così... Non ero a mio agio e poi sorrideva, io volevo piangere Very Happy
Ora sorrido a scrivere queste cose... ma anche la stanza era... superficiale, ecco! Ho lasciato perdere.
Qualche mese dopo l'ho trovato, me lo ha suggerito il dottore di famiglia anche se poi nemmeno si conoscevano realmente (a quanto ho capito!)ci arrivavo in metà del tempo, la sua stanza era "soft" e lui tranquillo.
La cosa bella è che riuscivo a parlare di tutto con lui.
Quando gli dissi con imbarazzo che il mio ex secondo me era un narcisista, non volevo far la figura di una  presuntuosa perché incompetente ma, gli descrissi i meccanismi di coppia e lui mi rispose che poteva esserlo ma che avrebbe dovuto conoscerlo per dirmelo.
A lui in realtà non interessava quello, mi voleva far ritrovare o meglio puntava sui "perché" per far sì che io entrassi consciamente nei miei meccanismi, guardava solo un attimo al passato perché gli interessava proiettarmi nel futuro, i propositi settimanali erano un punto di forza, una sfida. Lui pratica yoga e ha un po'insegnato anche a me come si fa, quindi mi portava a guardare dentro non fuori di me.
Alcune cose non vanno spiegate, perché uno psicoterapeuta ti può dire come agisce un narcisista ma questo non ti aiuterà a guarire, farti sapere come si chiamano le patologie ti porterebbe a guardare lui e non a te. Pensa che io ho fatto terapia dopo 4 anni che avevo chiuso quella storia, poteva sembrare che avessi chiuso definitivamente quel discorso e invece ero piena di paure e fissazioni, solo grazie alla terapia ho fatto un salto significativo per la mia vita, essere stata qua da quasi subito mi ha dato conoscenza del disturbo e dei meccanismi, ho imparato a difendermi da lui, ho trovato persone fantastiche ma tutte abbiamo avuto anche questa come esperienza comune quindi ve la consiglierei altre 100000 volte!
sissi
Admin
Admin
Messaggi : 1377
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: la psicologa forse non è quella giusta

il Mer Set 26, 2018 8:50 pm
io capisco cosa dite e lo condivido. Come gia' detto altre volte se non vi sentite capiti o capite ....via cambiare , non e' per voi. Io ho perso davvero troppo tempo dietro al niente. Però secondo me e' fondamentale essere riconosciuti nel proprio dolore, essere capiti, e che ti vengano spiegati i vai meccanismi che subisci e cio' che ti succederà, dopo aver capito e inquadrato il comportamento abusante, finalmente secondo me si apre la strada per potr affrontare te stesso e cio' che provi, e come mai e' accaduto.
Contenuto sponsorizzato

Re: la psicologa forse non è quella giusta

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum