Condividi
Andare in basso
Alba Nera
Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 15.01.18

Disgustata, delusa e amareggiata

il Mar Apr 10, 2018 10:57 pm
Ciao a tutti/e, ogni tanto torno a farmi sentire...
E come sempre scrivo qui perchè non so con chi altro parlare di "certe" tematiche... Nessuno che conosco può capirmi come voi!
Recentemente sono uscita con un ragazzo.
Cercherò di stare sul più vaga possibile in quanto post pubblico, però i dettagli sarebbero veramente degni di nota.
Diciamo che ci siamo visti un po' di tempo fa per la prima volta tramite amici comuni.
Diciamo pure che mi era stato "sponsorizzato" (da una persona che ora so essere sicuramente narcisa) come un bravissimo ragazzo. Di quelli d'oro. Di quelli che han fatto volontariato con gli ultimi degli ultimi. Uno cosi buono da essere quasi cog*ione dal tanto che è buono. Che poverino nelle relazioni non riesce mai "tenere duro" fino alla fine e scappa quando le cose diventano troppo serie. E guarda caso abbiamo anche un sacco di cose/interessi in comune!!!
Insomma lo incontro tempo fa in maniera del tutto inaspettata.
Effettivamente come prima impressione mi è sembrato molto tenero/timido/divertente/simpatico/alla mano - forse un po' pi*la, ma ho pensato che ci stesse, siamo giovani.
Ve la faccio breve e passo direttamente nostro "primo appuntamento": ovvero un DISASTRO (per me).

Son riuscita a vederlo fin da subito per quello che realmente è : un egoista, egocentrico, stron*o e insensibile del cavolo. Oltre che pi*la.
Ma non perchè io sono un'indovina dotata di bacchetta magica eh... No no.
Mi ha raccontato -anche con una certa fierezza - di come ha trattato alcune delle sue ex. Delle corna con le loro migliori amiche. Di tutte le volte che le ha lasciate e poi loro l'hanno rincorso.
Sì, è vero, ha fatto un certo tipo di esperienza (ma non si trattava di volontario, bensì di un qualcosa che "doveva" fare) con una certa categoria sfortunata di persone. Alla domanda "cosa ti ha lasciato questa esperienza e perchè hai deciso di fare quella e non qualcos'altro" mi sono cadute le braccia.
Ripeto, non entro nei dettagli ma meriterebbero davvero.
Tralascio ovviamente altri piccoli dettagli come paracu*aggine + mancanza di galanteria + chiedermi di uscire e allo stesso tempo farmi capire che dovevo fare io la prima mossa ovvero cercarlo+trattarmi fin da subito un po' come ultimo degli impegni+estrema schiettezza su dettagli che poteva benissimo risparmiarsi.
Son rimasta sbigottita.
Al punto che poi gli ho chiesto pure se si ritenesse np. Sì, gliel'ho chiesto esplicitamente... non so se ho sbagliato.
So che lui l'argomento lo conosceva, per quello ho deciso di parlarne. (Di solito non vado in giro a fare domande di questo genere a persone che non conosco XD)
Da qualche parte ho letto che di solito di fronte a questa domanda, un narcisista risponde sinceramente che si, un po' lo è, e ne va pure fiero.
Non so se sia sempre vero oppure no, però cavolo, lui mi ha risposto proprio cosi!!!!

Questa piccola esperienza mi ha quasi sconvolta. Ok, forse sconvolta è una parola grossa, però poco ci manca.
Dopo mesi di piattume ero riuscita a ritrovare una scintilla di speranza e interesse per il genere maschile.
Mi si è spenta immediatamente.
Questo incontro mi ha lasciata sporca.
Che sia narci o no, di sicuro non è quello che sembra, non è una bella persona.
Ho ascoltato tutte le sue schifezze e in qualche modo mi sono sentita contaminata.
Io credevo davvero di uscire con un "ragazzo normale". Ha la faccia d'angelo, una faccia pulita. Sembra davvero timido (ora credo che eviti il contatto visivo non per timidezza ma per nascondere qualcosa). Purtroppo è sempre la stessa storia: "SEMBRA".
Io ora lo vedo come Dorian Gray, bello da morire e affascinante fuori, ma marcio dentro.
E' difficile da spiegare a parole, ci sono rimasta malissimo.
Non che avessi chissà quali aspettative, però cavolo, era una cotta a tutti gli effetti. Continuo ad essere super attratta da lui, ma so che per il mio bene devo troncare sul nascere. Inutile che provi a raccontarmela, a pensare di poter gestire una situazione del genere... che banalmente potrei "solo uscirci ogni tanto'" e poi scappare... Non credo di essere cosi forte.
E' un po' il come promettersi di iniziare la dieta da lunedì... ! In quanti ci riescono davvero e in quanti si raccontano una balla?? Laughing non è facile!!

Non so se anche a voi è capitato o se penserete che sono esagerata, ma dopo la mia ultima devastante relazione con un narci, (e dopo il no contact ecc.) sento che la mia consapevolezza è cresciuta tantissimo. Sono sempre stata molto introspettiva e sensibile, ma ora riesco davvero a percepire le persone. Riesco a distinguere quelle tossiche da quelle genuine. Riesco a far caso a un sacco di dettagli (campanelli d'allarme), riesco a fidarmi del mio intuito. Mi dò del tempo per evitare di esprimere pregiudizi, ma cavolo... ultimamente non ho mai sbagliato un giudizio.
Purtroppo ogni tanto la mia ingenuità continua a fare capolino e insinuarmi il dubbio "Forse sei rimasta cosi scottata che ora sei troppo prevenuta... E se non fosse davvero cosi cattiva come ti sembra, questa persona?"
avatar
Aquila reale
Admin
Admin
Messaggi : 213
Data d'iscrizione : 27.11.17

Re: Disgustata, delusa e amareggiata

il Mer Apr 11, 2018 9:58 am
Cara Alba Nera, per fortuna hai imparato molto dall’incontro con il narciso, tanto dolore ti ha portato ad essere più forte. Devi fidarti del tuo istinto e di quello che hanno sentito e visto i tuoi sensi. Lo hai riconosciuto subito, sei stata brava, non farti venire alcun dubbio, lascialo al suo destino, tu avrai di meglio da fare. So che la delusione è tanta, ma sii fiduciosa non tutti gli uomini sono narcisi, troverai quello giusto, questo mandalo a quel paese, meglio sola che con un narciso che ti maltratta. Coraggio.
sissi
Admin
Admin
Messaggi : 1200
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: Disgustata, delusa e amareggiata

il Mer Apr 11, 2018 10:35 pm
Mi spiace per unaltro incontro sbagliato, menomale te ne sei accorta. Sarà servita qualche cosa questa esperienza orribile? Very Happy
Alba Nera
Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 15.01.18

Re: Disgustata, delusa e amareggiata

il Gio Apr 12, 2018 10:52 pm
Grazie Aquila.... di coraggio mi sa che me ne serve ancora un bel po'! Sì, di passi in avanti ne ho fatti tanti ma ho la sensazione che me ne manchino ancora molti da fare....

Sissi bella domanda!! Davvero, mi hai dato da riflettere. Il problema è che non sono ancora riuscita a trovare una risposta, se non il fatto che non sono sicura di essere diventata immune dal fascino di qualcuno che mi lusinga, nonostante lo faccia col bastone e la carota e nonostante sappia che si tratta di "una brutta persona". Il che mi fa pensare cosa c'è di ancora cosi sbagliato in me e perché non riesco a provare un minimo di decenza verso me stessa.
E' un po' come sapere tutta la "teoria" ma non riuscire a metterla in pratica....
Questa esperienza mi ha fatto provare molte emozioni contrastanti tra di loro. Forse devo ancora metabolizzarla. Dalla completa attrazione iniziale su tutti i livelli possibili e immaginabili, sono passata in pochissimo tempo alla disillusione+sbalordimento+sensazione di schifo dentro. Ho provato un disgusto incredibile durante l'appuntamento.
Ora a distanza di qualche giorno le emozioni sono meno vivide... Ma i pensieri purtroppo girano ancora troppo attorno a questo stupido incontro. Mi chiedo se mi ricontatterà ancora e soprattutto mi chiedo come reagirò io... Mi chiedo se forse non mi piaccia giocare un po' col fuoco per vedere se riesco a domarlo, pur sapendo che al 99% finirò scottata.
avatar
Dreamer
attivo
attivo
Messaggi : 329
Data d'iscrizione : 20.12.17

Re: Disgustata, delusa e amareggiata

il Ven Apr 13, 2018 11:40 am
Alba Nera ha scritto:  non sono sicura di essere diventata immune dal fascino di qualcuno che mi lusinga, nonostante lo faccia col bastone e la carota e nonostante sappia che si tratta di "una brutta persona". Il che mi fa pensare cosa c'è di ancora cosi sbagliato in me e perché non riesco a provare un minimo di decenza verso me stessa.
E' un po' come sapere tutta la "teoria" ma non riuscire a metterla in pratica....

Mi chiedo se forse non mi piaccia giocare un po' col fuoco per vedere se riesco a domarlo, pur sapendo che al 99% finirò scottata.

Ciao Alba. Mi spiace per questa seconda brutta esperienza che hai dovuto attraversare.
Quello che hai scritto avrei potuto scriverlo benissimo di mio pugno...anzi l'ho proprio scritto sul mio diario. Solo che nel mio caso io ho giocato con lo stesso fuoco con cui mi ero bruciata.

Ci sono ferite da sanare, lavoro interiore che costa fatica e impegno costante, ci sono conflitti da risolvere. Queste nostre azioni che portiamo avanti contro noi stesse lo dicono chiaro.

Dalla tua parte hai maturato la forte consapevolezza che ti ha permesso di capire in tempo e fermarti.
Ora devi rifocalizzarti su di te e continuare il percorso.
minou
attivo
attivo
Messaggi : 278
Data d'iscrizione : 17.12.17

Re: Disgustata, delusa e amareggiata

il Ven Apr 13, 2018 6:35 pm
Ciao Alba nera, mi dispiace per quest'altra esperienza spiacevole e capisco bene la tua delusione e il tuo senso di schifo.
Però bravissima per aver capito quasi subito con chi avevi a che fare, per aver ascoltato i tuoi campanelli d'allarme. Indica che sei guarita o comunque a buon punto x la guarigione. In realtà il nostro corpo e la nostra anima ci mandano continuamente segnali quando abbiamo a che fare con una relazione tossica ma tante volte preferiamo non ascoltarli, quando ancora non siamo guariti.
Capisco bene i tuoi dubbi, anche a me capita, ora , di percepire subito se ci sono segnali di tossicità in una persona ma spesso mi chiedo come te, se sia io troppo prevenuta.
Alba Nera
Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 15.01.18

Re: Disgustata, delusa e amareggiata

il Gio Apr 19, 2018 10:07 am
Grazie per il confronto ragazze!!
Da qualche parte su internet ho letto che la fiducia va guadagnata: niente di più vero!
Quindi oggi voglio ricordare a me stessa e a voi che... si, in caso di dubbio forse è meglio è essere un po' prevenuti all'inizio, mantenendosi aperti quanto basta per ricrederci e vedere se chi abbiamo di fronte merita la nostra fiducia, che non il contrario...
Almeno, io la penso cosi...
sissi
Admin
Admin
Messaggi : 1200
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: Disgustata, delusa e amareggiata

il Gio Apr 19, 2018 3:41 pm
direi di si ...e forse che noi non dobbiamo dare fiducia a tutti.....prima dobbiamo capire chi abbiamo davanti.
Contenuto sponsorizzato

Re: Disgustata, delusa e amareggiata

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum