Condividi
Andare in basso
minou
attivo
attivo
Messaggi : 411
Data d'iscrizione : 17.12.17

è la vera volta che me ne sono liberata?

il Mar Gen 23, 2018 5:27 pm
Ciao a tutti,
Ieri sera ho ricevuto una mail del mio ex, in cui mi ha scritto che sino una persona egoista e insopportabile, che sono una da cui bisogna stare lontani e che lui vuole defintivamente cancellarmi dalla sua vita... premetto che dopo i vari messaggi e chiamate sue dopo capodanno, gli ho sempre risposto che non potrei e non avrei mai potuto avere un futuro con uno come lui , e lasciarmi in pace.
Mi ha scritto queste frasi terribili, in cui però ha aggiunto che in ogni caso mi ha sempre amata, ma che deve chiudere definitivamente. E ho visto che mi ha bloccata su whatsapp.
So che dovrei sentirmi sollevata , ma per me é stato come una pugnalata al cuore e da ieri sto malissimo, stanotte ho dormito male, stamattina al lavoro mi veniva da piangere e non riuscivo a concentrarmi.
Sento che stavolta è quella definitiva che se n'è andato per sempre, eppure ci sto male. Mi sento anche ferita nell' orgoglio perché così ha in qualche modo ribaltato la frittata: ero io ad averlo allontanato, mentre così è come se fosse lui ad aver vinto.
Provo rabbia e tristezza.

sissi
Admin
Admin
Messaggi : 1346
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: è la vera volta che me ne sono liberata?

il Mar Gen 23, 2018 5:33 pm
oh Minou, ma figurati se se ne va', questi sono come il prurito ogni tanto tornano. Capisco come ti senti, e' successo tante volte a me, e cosi' voleva che ti sentissi, male. E tu devi reagire e non farti fregare. Che siamo tra bambini che se lo ha detto prima lui allora e' vero? Lo hai detto tu da dicembre , ora quello che soffre e' lui, e tu quella cattiva. Non e' la verita' e non ci devi credere. E purtroppo non devi nemmeno credere che non tornerà. Forza minou, sono solo abbocchi. Devi ancora lavorare per il distacco , quanto ancora vogliamo piangere per queste persone ?
minou
attivo
attivo
Messaggi : 411
Data d'iscrizione : 17.12.17

Re: è la vera volta che me ne sono liberata?

il Mar Gen 23, 2018 5:38 pm
Già Sissi, hai ragione , non sono ancora affatto distaccata, per nulla . Sad Martedì prossimo torno dalla psicologa, volevo anticipare ma non può . Cercherò di pensare ad altro e distrarmi. Ma come può avermi ancora così in suo potere??? Assurdo.
sissi
Admin
Admin
Messaggi : 1346
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: è la vera volta che me ne sono liberata?

il Mar Gen 23, 2018 6:30 pm
ci vuole tempo per tornare a essere sereni e per non sentire piu' niente. Non e' stata una storia normale. Vai benissimo . Continua così
minou
attivo
attivo
Messaggi : 411
Data d'iscrizione : 17.12.17

Re: è la vera volta che me ne sono liberata?

il Ven Gen 26, 2018 7:29 am
Buongiorno a tutti.
Ieri mia figlia mi chiedeva di un libro e mi sono ricordata che lo ha ancora lui. Ha anche altre cose mie ma tutte di poca importanza x me, perciò ho pensato che se le tenga pure,ormai dopo tanti mesi... questo libro però mi è caro particolarmente e anche a mia figlia... così ieri pom.ho fatto una cavolata : gli ho scritto una mail concisa in cui gli dico di lsdciarmi in bar sotto casa mia il libro. Ovviamente nessuna risposta, nemmeno un "ok"..come avrebbe fatto una persona "normale " o un minimo sana.
No, lui zero. Anzi ho pensato che probabilmente mi ha bloccata anche via mail.
So che ho sbagliato e ora mi sento doppiamente male.
valevale
timido
timido
Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 25.12.17

Re: è la vera volta che me ne sono liberata?

il Ven Gen 26, 2018 9:01 am
Ciao Minou, per lo scivolone fatto perdonati subito. E' fondamentale che ti perdoni subito. Ne hai vissute talmente tante che è dannoso starci a rimuginare. Può capitare, sappiamo che non risponderà perchè a loro interessa che qualcuno li cerchi, non la motivazione o la persona che li cerca.
Il libro ricompralo su internet.
Per quanto riguarda il rigirare la frittata, lui è obbligato a farlo, deve per forza uscire pulito dalla situazione. La verità la sapete tu e lui, ma la realtà a loro non piace e devono modificarla, nella realtà tu hai - giustamente in quanto relazione tossica - spiegato che non ci sarebbe stato futuro con lui. Questa realtà per un disturbato è brutta e quindi la modifica. Loro non seguono le regole morali, se ne fanno loro di proprie. Doveva uscire cosi perchè non può fare altro, la sua immagine deve essere perfetta ai suoi occhi.
Non dimenticare come è finita davvero.
Un abbraccio
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: è la vera volta che me ne sono liberata?

il Ven Gen 26, 2018 9:59 am
Ciao Sissi, valevale ha ragione, inutile rimuginare e prendercela con noi e rimproverarci. Possono capitare queste sviste. Anche a me ieri è capitato di sbirciare per cercare di capire i suoi movimenti, da lontano ma ho sbirciato...e che devo fare mi devo lapidare? Ci sono stata male, ho ruminato ed invalidato la positività che avevo ricevuto dagli eventi di mercoledì! Pazienza la prossima volta non ci cascheremo, tutto è esperienza e dall'esperienza si impara. Tutto ciò che fanno è dettato dal loro egoismo e basta. Lui mi parcheggia la macchina sotto il naso, si fa trovare all'ingresso quando sa che io rientro dopo la pausa, e da veri bastardi sanno che queste cose a noi empatici ci fanno stare male. A questo serve il contatto zero, serve a non stare male noi! Io lo sto praticando ancora più serrato di prima. E mi imbestialisco anche quando i colleghi mi raccontano che mi nomina come se non fosse successo nulla! Io sono sparita, me ne sono andata dal mio ufficio dopo 30 anni di lavoro insieme e secondo lui è normale? Nessuno gli si oppone, nessuno? Ma non importa, vorrà dire che non vedrò neanche loro, vigliacchi anche loro. E mi imbufalisco perché mi ha in bocca. Non è lusinghiero essere nominata da lui, mi fa schifo pensare che mi nomini e allo stesso tempo so che lui immagina che poi loro me lo vengono a ridire. Allora che faccio? Taglio fuori anche queste scimmie volanti che non capiscono e che sono dei gran vigliacchi! Un abbraccio e perdona te stessa! A loro un calcio al c...o
minou
attivo
attivo
Messaggi : 411
Data d'iscrizione : 17.12.17

Re: è la vera volta che me ne sono liberata?

il Ven Gen 26, 2018 4:47 pm
Grazie ValeVale e Alicle. Sì perdono me stessa ma mi dà molto fastidio avergli permesso ancora una volta di essere trattata come il suo scarto.
È vero, io so in realtà come é andata tra noi e le persone a me piu' care e vicine sanno la realtà , nonostante lui sicuramente sarà andato a dire in giro vantandosi che mi ha mollata perché sono isterica, insopportabile ecc.
La verità é che purtroppo io con lui ho tirato davvero fuori il peggio di me e gli ho fatto davvero scenate furibonde...ma so che devo lavorare sulla mia dipendenza e concentrarmi su di me.
Ora vado avanti e prometto a me stessa di non scrivergli mai più, né di rispondergli se dovesse ricontattarmi.
Grazie di cuore.
sissi
Admin
Admin
Messaggi : 1346
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: è la vera volta che me ne sono liberata?

il Dom Gen 28, 2018 11:53 am
ma che si vanti pure? stà raccontando la vera te ? povero scemo che deve raccontare cavolate. Dammi retta, comprati il libro in nuova edizione, per quanto riguarda lui, tu hai chiesto e li pensa di averti in suo potere. vedrai che tra un po' sbuca con la scusa del libro. Lascialo bollire nel suo brodo, tu vali di più. Buona domenica

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

minou
attivo
attivo
Messaggi : 411
Data d'iscrizione : 17.12.17

Re: è la vera volta che me ne sono liberata?

il Dom Gen 28, 2018 4:39 pm
Grazie Eris. No no, io non interpreto la vostra risposta come la speranza di avere con lui una storia normale e sana. No, mi sono arresa da parecchio su questo. Certo in cuor mio lo avrei voluto , fino a poco tempo fa, come tutte noi, ma razionalmente so che é impossibile. Non si può togliere il sangue dalle rape purtroppo.
Avete ragione, dovrei fregarmene delle sue convinzioni di aver "vinto" e lasciare che si crogioli nella sua idea.
Ma purtroppo io sono una persona molto orgogliosa e so che devo smussare questo mio lato. Imparare a lasciar andare e basta.
Grazie per le vostre parole.

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

minou
attivo
attivo
Messaggi : 411
Data d'iscrizione : 17.12.17

Re: è la vera volta che me ne sono liberata?

il Dom Gen 28, 2018 5:35 pm
Grazie.
Sì io sto facendo psicoterapia, la mia psicologa é una che ha lavorato per quasi 10 anni in alcologia e al ser.t, perciò é esperta di dipendenze. Stiamo lavorando sulla causa che mi spinge a intraprendere quasi sempre (x fortuna non tutte, sono stata anche con uomini sani) relazioni tossiche e con dipendenza affettiva. Tutto risale alla mia infanzia come x la maggior parte di noi, mio padre maltrattante ed assente emotivamente, mia madre con alcolismo (da cui poi é uscita diversi anni fa) e disturbi alimentari . Con la psicologa stiamo lavorando sulle costellazioni familiari, sul dialogo e facciamo anche meditazione e mindfullness... dovrei essere costante e farlo anche a casa ma non sempre ci riesco, sono separata con una figlia di quasi 10 anni e lavoro tanto. Ma devo impormelo, x me e lei.
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: è la vera volta che me ne sono liberata?

il Dom Gen 28, 2018 7:26 pm
Eris quoto e straquoto tutto quello che hai scritto!

Inviato con Topic'it
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: è la vera volta che me ne sono liberata?

il Dom Gen 28, 2018 7:31 pm
Minou, i nostri figli sono la nostra ancora di salvezza! Devi farlo per lei per non trasmetterle tutto quello che stai soffrendo tu! Ti capisco benissimo ho un figlio di 18 anni che ogni volta che va dal padre assume i suoi atteggiamenti manipolatori! Ed io sistematicamente lo smonto e lo rimonto nella maniera più giusta! Più giusta per lui naturalmente! Non voglio che, così come il padre, faccia del male alle donne che incontrerà nella sua vita! So che sto facendo un buon lavoro, lui, mio figlio, che me lo conferma tutti i giorni! Dai forza!

Inviato con Topic'it
minou
attivo
attivo
Messaggi : 411
Data d'iscrizione : 17.12.17

Re: è la vera volta che me ne sono liberata?

il Dom Gen 28, 2018 8:49 pm
Esattamente Alicle. È quello che sto facendo. Io non l'ho mai coinvolta con quest'uomo, praticamente l'ha visto un paio di volte sempre di sfuggita e l ho sempre presentato come amico. Lo vedevo solo quando lei era col padre o con la nonna o a scuola. In un anno ho sempre fatto così e non le ho mai mostrato quanto sono stata male. E le voglio dare l'esempio di donna che si fa rispettare e che manda al diavolo gli uomini che non la rispettano.

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

minou
attivo
attivo
Messaggi : 411
Data d'iscrizione : 17.12.17

Re: è la vera volta che me ne sono liberata?

il Mar Gen 30, 2018 6:35 pm
Grazie Eris. I love you
Oggi sto già meglio.Sono stata dalla psicologa oggi pomeriggio dopo il lavoro. Mi ha fatto davvero bene, mi ha aiutata tanto, mi ha detto che devo ascoltarmi di più e avere maggior fiducia nel mio istinto, che devo smetterla di farmi coinvolgere da questi giochi di potere, e che mi vede migliorata perchè ho acquisito maggior consapevolezza.
Poi abbiamo fatto 20 minuti di meditazione. Mi ha raccomandato di essere costante e che devo farla almeno 10 minuti al giorno, anche se ho mia figlia, che devo trovarmi uno spazio, come oggi che lei è dal padre o quando dorme o anche assieme a lei, che male non le fa! Smile
E ovviamente continuo a scrivere qui che mi fa tanto bene!!!
Grazie mille per le vostre parole e il vostro supporto.
sissi
Admin
Admin
Messaggi : 1346
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: è la vera volta che me ne sono liberata?

il Mar Gen 30, 2018 10:52 pm
voglio provare anche io la meditazione.... brava Very Happy
minou
attivo
attivo
Messaggi : 411
Data d'iscrizione : 17.12.17

Re: è la vera volta che me ne sono liberata?

il Mar Feb 13, 2018 6:28 pm
Aggiornamento.
In questi gg mi ha ricontattata. Da venerdì o sabato era ricoverato in ospedale , lo hanno operato di un'ernia , e mi ha chiesto di andare a trovarlo.  No'n sono andata, anche perché avevo mia figlia con l'influenza  (deve averla presa da me) . Però gli ho scritto tutti questi gg per sapere come stava e gli ho augurato una buona convalescenza . Sono stata gentile ma distaccata... al che lui mi ha risposto "buona guarigione a tua figlia, ti voglio bene"... e io - ho sbagliato lo so- gli ho risposto che gli voglio bene anch'io . Domenica sera mi ha chiamata e ho risposto  (ho sbagliato doppiamente lo so) e abbiamo parlato un po', usava un tono dolce e affettuoso ..... io cmq cercavo di restare sulle mie.... so che ieri od oggi lo avrebbero dimesso..insomma ieri si è trasformato : mi ha scritto che sono una str..za egoista, xhe non sono andata a trovarlo in ospedale , che aveva bisogno di conforto, di me.... io ero allibita , ho spiegato invano che non sono sndata xche impegnats con mia figlia , ma nulla da fare, é riuscito di nuovo a farmi sentire in colpa. Ovviamente mi ha di nuovo bloccata su whatsapp... ahahah ma sapete una cosa???? Ora non sono nemmeno più triste, mi fa ridere e pena. Patetico e ridicolo.  Ma ci rendiamo conto di che pazzo squilibrato mi ero innamorata?????? Assurdo.
Comunque io so che ho sbagliato , che non avrei dovuto rispondere né giustificarmi, ma la crocerossina che è in me é uscita ancora una volta , e umanamente pensarlo da solo in ospedale mi dispiaceva.
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: è la vera volta che me ne sono liberata?

il Mar Feb 13, 2018 6:39 pm
Non vale la pena dispiacersi per loro Minou! Loro non lo hanno mai fatto con noi! Sono egoisti, prevaricatori e bastardi dentro!
NOn rispondere ai messaggi o alle telefonate, lo devi fare per te! Per il tuo bene fisico e mentale! Ci facciamo del male da soli!
minou
attivo
attivo
Messaggi : 411
Data d'iscrizione : 17.12.17

Re: è la vera volta che me ne sono liberata?

il Mar Feb 13, 2018 7:00 pm
No infatti Alicle, hai perfettamente ragione, ho sbagliato a rispondergli già quando mi ha scritto che era in ospedale , ma noi siamo empatiche, ho provato pena, a livello umano, no solo perché fosse il mio ex... nessuno si merita di stare dasolo in ospedale senza nessuno che lo vada a trovare.. però in effetti se é solo non é perché il mondo ce l'ha con lui, ma perché si é fatto lui terra bruciata attorno, col suo carattere di m...a.
Comunque mi ha colpita positivamente la mia reazione : la mia rabbia iniziale per il fatto che mi accusasse di egoismo e di averlo lasciato solo, si é trasformata in pena (perché davvero patetico e malato di mente) e ilarità(perché ridicolo ). Non più la tristezza, l'angoscia, il senso di essere rifiutata.
Forse un piccolo senso di colpa c'è ancora, ma é un problema mio, devo lavorarci su.
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: è la vera volta che me ne sono liberata?

il Mar Feb 13, 2018 7:11 pm
Minou, sanno come fare le vittime. Il mio, ad esempio, qualche tempo fa mi disse che una notte non aveva dormito io gli consigliai di prendersi la melatonina....ma per favore!
Hanno degli espedienti da veri beceri. Sono ridicoli ed incocludenti. Penso per esempio a quello sposato che oggi o ieri avrà comprato il regalo di San Valentino sia alla moglie sia alla nuova amante!
Mi vergogno, credimi, per essermi trovata in quel ruolo. Ma oggi mi fanno ridere che imbecilli!
Sono degli esseri talmente piccoli che sfuggono anche all'occhio del più potente microscopio e non meritano la nostra attenzione, la nostra tenerezza! Non meritavano nemmeno tutto l'amore che abbiamo provato per loro e che gli abbiamo dato. Ma tant'è cosa fatta capo ha! Inutile piangere sul latte versato! Ce ne siamo accorte tardi quando orami i buoi erano scappati dal recinto (questo proverbio non me lo ricordo mai esattamente) ed infine a lavare la testa all'asino si spreca acqua tempo e sapone.
Andiamo avanti e sorridiamo alla vita che è una sola! Un abbraccio
sissi
Admin
Admin
Messaggi : 1346
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: è la vera volta che me ne sono liberata?

il Mar Feb 13, 2018 9:47 pm
questo a conferma dello schifo di persone che sono. Se era veramente all'ospedale,se..... dovevi mollare tutto per lui, non essendo andata, hai tolto potere allo psicotico, e quindi ora ti odia perchè non hai fatto cio' che ti aveva detto .Lui non si e' sentito abbastanza amato, non si e' sentito al centro del tuo mondo quindi non si e' sentito importante. Vedi perchè non dobbiamo averci contatti? perche' anche se stiamo meglio , comunque trovano la maniera di offendere e sminuire
minou
attivo
attivo
Messaggi : 411
Data d'iscrizione : 17.12.17

Re: è la vera volta che me ne sono liberata?

il Mer Feb 14, 2018 10:17 am
Ciao Sissi, sì so per certo che era davvero all' 'ospedale perché ho incontrato suo zio (uno dei pochi che è andato a trovarlo e notare che il mio ex aveva litigato pure con lui, che invece è una persona splendida equilibrata e amata da tutti) che me lo ha confermato.
La cosa che più mi ha fatto male in questa situazione, è che x un attimo mi ero illusa che forse forse avrebbe potuto restare tra noi un'amicizia . Figuriamoci.
Mi ha ferita più di tutto il fatto di non essere creduta, che pur spiegando perché non son andata a trovarlo (mia figlia con la febbre!!!) lui continuava a scrivermi sarcastico e con astio "grazie per la visita in ospedale " e insulti vari e prima di bloccarmi ha scritto "non avrei nemmeno dovuto cercarti, ci sentiremo forse tra qualche anno"...
No comment.
Contenuto sponsorizzato

Re: è la vera volta che me ne sono liberata?

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum