Condividi
Andare in basso
emmab79
Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 19.12.17

Necessito di un consiglio (o di un supporto)

il Dom Gen 14, 2018 10:56 am
Buongiorno a tutte/i e buon 2018.

Qualche settimana fa, avevo scritto che il np sarebbe stato presente in città per le feste: sono riuscita ad evitarlo per tutto il periodo (a parte un quarto d'ora in cui sono stata costretta a vederlo insieme ad altre persone ma mi sono trasformata in ghiaccio e l'ho superata indenne) e quando è ripartito mi sentivo più forte e serena.
Ovviamente, appena tornato lontano e al sicuro, mi ha contattata tramite un indirizzo email sconosciuto. Prima ha tentato un approccio neutro, chiedendomi se avevo ricevuto un suo messaggio di saluto (ridicolo, sa benissimo che è bloccato). Non ho risposto.
Il giorno successivo (ieri) ho trovato un'altra mail in cui mi accusa di aver troncato senza un cenno come lui MAI (lo ha scritto proprio maiuscolo) ha fatto, mi scrive che mi sono talmente convinta di essere parte lesa da essermi dimenticata che in tutto questo siamo sempre stati in due, che c'era anche lui. E che avrebbe accettato una chiusura se glielo avessi detto, ma non così. Poi conclude alla grande "Scriverei molto altro. Ma dato che non so se leggerai mai questa mail, mi fermo qui."

Ora, io vedo molte cose:
1) vedo la strategia, il tentativo di vittimismo, il puntare sui miei punti deboli (la mia empatia, il mio eterno senso di colpa ecc.)
2) vedo la totale assenza di autocritica, come se fossi sparita e lo avessi bloccato così dal nulla e non per una sua ennesima mancanza e come se non gli avessi detto che stavo male
3) vedo la negazione della realtà, quando dice che lui non lo ha MAI fatto! Lui che innumerevoli volte si è chiuso in silenzi che duravano giorni, settimane, a volte mesi, ignorando i miei messaggi. Vero che non mi ha mai bloccata, ma non ne ha mai avuto bisogno, io per orgoglio smettevo di scrivergli in assenza di sue risposte, soffrivo in silenzio.
4) e vedo la sferzata finale. So benissimo che non ha nient'altro da scrivere, so anche benissimo anche che sapeva avrei letto la mail, consapevole dell'effetto che avrebbe avuto su di me

Ecco, nonostante veda tutte queste cose con chiarezza, nonostante riconosca per filo e per segno i comportamenti tipici di questi individui tutti uguali, da ieri non riesco a pensare ad altro che a rispondergli. Rispondergli lucidamente, mostrandogli tutte le sue carenze, tutti i motivi per cui ho chiuso, spiegandogli razionalmente come mi ha fatta sentire (d'altronde ho sempre dovuto spiegargli razionalmente i miei sentimenti). Dicendogli perché per me è finita per sempre e perché non possiamo avere alcun tipo di rapporto.
So anche perfettamente che servirebbe soltanto a fornirgli altro nutrimento, che non si arrenderebbe e non mi concederebbe comunque il silenzio di cui ho bisogno.
Il punto è che non me lo concederà nemmeno non rispondendo e allora mi chiedo: è giusto snaturare il mio essere? La verità è che per mia natura non avrei mai troncato un rapporto così, senza una spiegazione, una parola. È giusto obbligarmi a non rispondere o dovrei invece fare quello che mi dice la coscienza? Ma è la coscienza a parlare?

Insomma, sono confusa e per lo psicologo devo attendere giovedì.
Per ora vado avanti di ora in ora, rimando, mi obbligo a non fare nulla ma è un pensiero costante e ne sono profondamente infastidita.

Scusate per il lungo post (la mia storia è in presentazioni, anche se non è nulla di particolarmente originale, ovviamente)
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Necessito di un consiglio (o di un supporto)

il Dom Gen 14, 2018 11:40 am
Per come la vedo io, non rispondere è la cosa migliore. Lui sente questo tuo bisogno di rispondere. Lo sa ed è per questo motivo che ha scritto. Hai fatto un’analisi lucida ed obiettiva della situazione perciò lo sai già che rispondendo la sua replica ti ferirebbe. Ti ferirebbe anche se non rispondesse! E un’altra cosa che mi viene in mente è il nostro sapercela raccontare! Mi parli di una coscienza, la tua! Perché lui non ha coscienza lo sappiamo bene! E mi parli del tuo modo di essere, della tua natura ma con loro non possiamo essere noi stesse, non lo meritano proprio ed anche questo lo sappiamo! Ha avuto modo di chiarire e non lo ha fatto, ha scelto il mezzo a lui più congeniale, si è ancora una volta nascosto dietro ad un pc! Ha scelto di non assumersi la responsabilità di guardarti negli occhi da vigliacco! Probabilmente fa leva sul tuo senso di giustizia e sulla tua correttezza due cose importanti! Io non risponderei e metterei quell’indirizzo tra gli spam! Ti senti davvero ancora in obbligo di far vedere chi sei ad un soggetto del genere? Spero che tu scelga il meglio per te!

Inviato con Topic'it
sissi
Admin
Admin
Messaggi : 1236
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: Necessito di un consiglio (o di un supporto)

il Dom Gen 14, 2018 12:18 pm
hai analizzato tutto perfettamente, e' proprio cosi'. questi ritorno sono per vedere se possono ancora manipolarti facendo leva sui sensi di colpa.che dirti? capisco perfettamente la situazione, e se puo' servire a te puoi farlo....ma .....ma c'e un ma . Tu non ci puoi parlare per come faresti con una persona normale, tu non puoi scrivergli delle spiegazioni razionali credendo che lui capisca come dovrebbe essere. Loro tornano per vedere se ci siamo non per altro, non gliene frega niente e non sentono niente. Quindi quella mail e' come se per sbaglio la mandassi all'indirizzo di un'altra persona che la riceve e non capisce assolutamente i cosa parli. La colpa non e' sua , te sei la sbagliata ...anche a lasciarlo . PUNTO Rolling Eyes inutile e orribile
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Necessito di un consiglio (o di un supporto)

il Dom Gen 14, 2018 6:18 pm
Emma, prenderesti in considerazione il fatto di scrivere qui, nel forum, quello che vorresti dire a lui! Magari ti è utile per sfogarti!

Inviato con Topic'it
emmab79
Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 19.12.17

Re: Necessito di un consiglio (o di un supporto)

il Lun Gen 15, 2018 9:20 am
Ho scritto una risposta solo per me, purtroppo però è come se non mi bastasse, quindi anche scriverla qui cambierebbe poco. Sto resistendo e ad oggi non ho ancora risposto, mi sto imponendo di tenere duro almeno fino a giovedì, quando vedrò il mio psicologo tuttavia è durissima, mi rendo conto che sono bastate quelle poche righe per riportarmi un po' giù o quantomeno per rifarmi sentire il legame patologico come ancora vivo e vegeto.

Da un lato mi sento "cattiva" perchè io non sono abituata ad ignorare le persone, mai, per indole. Dall'altro, sento la necessità di togliergli ogni possibilità di appiglio, ricordandogli che la mia sparizione non è avvenuta per caso, bensì è stata la conseguenza delle sue mancanze.
sissi
Admin
Admin
Messaggi : 1236
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: Necessito di un consiglio (o di un supporto)

il Lun Gen 15, 2018 3:22 pm
dobbiamo lavorare su questa cosa del sentirsi in colpa , devo dire che anche io ero la regina del sentirmi in colpa e caspita, non e' possibile che sia così.Fai bene ad Aspettare giovedì, vediamo come ti senti e cosa ti dice il dottore
usaegetta
Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 02.01.18

Re: Necessito di un consiglio (o di un supporto)

il Lun Gen 15, 2018 6:21 pm
Emma ti capisco tantissimo , anche io mi sono sforzata di fargli capire il motivo del mio allontanamento e nonostante gli abbia dato un'ultima chance chiedendogli di prendersi le sue responsabilità e dimostrarsi un uomo maturo smettendo di mentirmi , illudermi e ferirmi intenzionalmente, ha avuto la seguente reazione:
1) mi ha accusata di avere un altro uomo , non mi sarebbe mai venuto in mente di lasciarlo se non avessi già uno o piu' rimpiazzi.
2) non mi ha risposto circa il mio ultimatum anzi mi ha accusata di essere quella che alla fine voleva pure passare dalla parte della ragione che la mia era solo una richiesta mossa dalla voglia di sbarazzarmi di lui.
3) si è finto malato e ha finto di aver perso il lavoro.
4) sono stata io quella che ha rovinato tutto perchè semplicemente annoiata dalla nostra relazione.(nonostante gli abbia spiegato che sarei tornata se oltre a parole mi avesse dimostrato con i fatti di voler cambiare )
Quindi sai cosa ho dedotto..??.puoi spiegargli in modo gentile, distaccato e maturo quanto vuoi i motivi della fine della relazione.
Lo puoi perfino mettere davanti a fatti evidenti ( tradimenti, bugie, scomparse etc) , ma lui troverà sempre il modo di arrampicarsi sugli specchi, cambiare le frasi e farti passare per insensibile e poco di buono.
Questo mi rattrista perchè purtroppo non vi è margine di dialogo.
Tra persone normali ci si chiarisce ,in fondo non sempre quello che te sei pronta a donare ,l'altro lo vuole ricevere,ma ci deve essere comunque un rispetto , una maturità e una logica per parlarsi. Mi sembrava di essere matta alla volte pensavo ma c'è o ci fa??
Conseguenza mi ha riscritto dopo poco io non gli ho risposto... ormai le cose le sa!! dette e ridette mille volte.
Ora sono 3 mesi che non si fa vivo forse ha percepito che adesso mi sono proprio rotta non mi frega piu'.
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Necessito di un consiglio (o di un supporto)

il Lun Gen 15, 2018 11:15 pm
È davvero imbarazzate la loro arroganza!

Inviato con Topic'it
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Necessito di un consiglio (o di un supporto)

il Lun Gen 15, 2018 11:19 pm
Io certe volte rimango ancora senza parole! Leggo i vostri racconti e rimango così...come un’idiota! E penso che è una storia senza fine che si ripete in continuazione in cicli senza fine..al maschile ed al femminile! Meno male quel giorno che ho detto basta devo aver avuto un attimo di lucidità e mi sono salvata!

Inviato con Topic'it
emmab79
Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 19.12.17

Re: Necessito di un consiglio (o di un supporto)

il Mar Gen 16, 2018 11:20 am
@usaegetta, non ho ancora capito come si quota, per cui ti rispondo citandoti.

Le tue parole sono sacrosante: so benissimo che non sarebbe comunque in grado di comprendere e che molto probabilmente una mia spiegazione sarebbe solo un inutile sforzo. Il punto è che non mi aspetto niente da lui, non è mia intenzione farlo cambiare o tornare da me con nuove promesse. Io ho chiuso perchè so che mi fa solo male e che questo è. Lui però non lo sa, è evidente che non si rende minimamente conto del male che fa, non avendo empatia non lo capisce. In passato, però, quando gli spiegavo razionalmente il dolore che mi causava, ci provava a capirlo e - almeno per un po' - agiva di conseguenza.

È per questo che sento l'esigenza di rispondergli, spiegandogli il perchè del mio definitivo allontanamento.
Per ora, comunque, sto resistendo.
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Necessito di un consiglio (o di un supporto)

il Mar Gen 16, 2018 12:07 pm
emmab79 ha scritto:@usaegetta, non ho ancora capito come si quota, per cui ti rispondo citandoti.

Le tue parole sono sacrosante: so benissimo che non sarebbe comunque in grado di comprendere e che molto probabilmente una mia spiegazione sarebbe solo un inutile sforzo. Il punto è che non mi aspetto niente da lui, non è mia intenzione farlo cambiare o tornare da me con nuove promesse. Io ho chiuso perchè so che mi fa solo male e che questo è. Lui però non lo sa, è evidente che non si rende minimamente conto del male che fa, non avendo empatia non lo capisce. In passato, però, quando gli spiegavo razionalmente il dolore che mi causava, ci provava a capirlo e - almeno per un po' - agiva di conseguenza.

È per questo che sento l'esigenza di rispondergli, spiegandogli il perchè del mio definitivo allontanamento.
Per ora, comunque, sto resistendo.

Per esperienza vissuta posso tranquillamente dirti che dirgli il motivo per cui vuoi chiudere non servirà a nulla! Stupidi non sono, lo sanno perché vuoi chiudere! Lo sanno benissimo! Ed inoltre ti chiedo a cosa serve dargli ulteriori spiegazioni? Pensi che ammetterebbe il suo handicap? Pensi che ti darebbe ragione? Pensi che capirebbe? Pensi che dirglielo risolverebbe il conto in sospeso? Inutile, tutto inutile. Il conto in sospeso rimane a vita. Perché in una relazione sana si chiude, magari con dolore, ma alla fine ci sono buone possibilità che si riesca a superare normalmente. IN una relazione tossica non si chiude mai in due! Infatti dici che vuoi chiudere perché lui ti fa male! Sei tu che vuoi chiudere! E non perché l'amore è finito o per un motivo normale, ma perché LUI TI FA MALE! Mah! Io l'ho fatto, gliel'ho scritto, perché questi soggetti quando si sentono messi alle strette non parlano ma messaggiano, così gliel'ho scritto e non ho risolto un tubo! Comunque non mi sono sentita libera anzi...pure peggio perché è come se avessi scritto ad un cretino! Un bambino capriccioso che gli avevano tolto il barattolo di marmellata. Spesso, ancora oggi, mi sono chiesta se ne è valsa la pena. Sarebbe stato meglio bloccarlo e chiudere senza dirgli nulla. Come faceva lui quando si chiudeva nei silenzi punitivi!
emmab79
Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 19.12.17

Re: Necessito di un consiglio (o di un supporto)

il Mar Gen 16, 2018 12:12 pm
Alicle, probabilmente hai piena ragione e infatti io ho chiuso bloccandolo ovunque e senza spiegazioni. Ora, dopo due mesi, è riapparso e pretende spiegazioni o quantomeno dice che "non accetta" una chiusura nel silenzio.

Il mio problema principale è che non posso tagliare ogni rapporto con lui perchè ho persone vicine che gli sono legate e quindi qualche contatto ci sarà sempre. Ed è unicamente per questo che sento l'esigenza di rispondergli.

Non servirà a nulla, lo so, non mi aspetto nemmeno di sentirmi meglio. Ma avere questa mail in mano e non avergli risposto mi tiene sospesa e io non voglio più essere sospesa.
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Necessito di un consiglio (o di un supporto)

il Mar Gen 16, 2018 2:28 pm
emmab79 ha scritto:Alicle, probabilmente hai piena ragione e infatti io ho chiuso bloccandolo ovunque e senza spiegazioni. Ora, dopo due mesi, è riapparso e pretende spiegazioni o quantomeno dice che "non accetta" una chiusura nel silenzio.

Il mio problema principale è che non posso tagliare ogni rapporto con lui perchè ho persone vicine che gli sono legate e quindi qualche contatto ci sarà sempre. Ed è unicamente per questo che sento l'esigenza di rispondergli.

Non servirà a nulla, lo so, non mi aspetto nemmeno di sentirmi meglio. Ma avere questa mail in mano e non avergli risposto mi tiene sospesa e io non voglio più essere sospesa.

Purtroppo qualsiasi cosa facciamo rimaniamo sospese. La natura di questo tipo di rapporti malati non ci permette di chiuderli come tutti gli altri rapporti sani. La chiusura definitiva la possiamo avere solo con noi stesse, noi decidiamo di chiudere. Tanto sai come finirà? Che tu gli dirai il motivo che lui replicherà con le sue cagate e tu ti sentirai ancora sospesa perché non è giusto che lui dica cagate ed andrete avanti in un tira tira infinito, snervante, distruttivo soltanto per te. Lui avrà il suo ritorno che nutrirà ancora una volta il suo ego e basta! Io lo e ti capisco, io sono andata avanti in questo gioco al massacro di botta e risposta per giorni! Ognuno poi decide cosa è meglio per se! Spero che tu sappia decidere cosa sarebbe meglio per te ma io ti dico che la storia la devi chiudere con te stessa tanto loro non ci sentono da nessun orecchio. Lo fanno solo per sapere tu quanto ci tieni e rispondendo avranno la risposta che li soddisferà, perché tu rispondi = tu ci tieni. un abbraccio
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Necessito di un consiglio (o di un supporto)

il Mar Gen 16, 2018 2:30 pm
A volte ci vogliamo far male da soli!
Ho un'idea, scrivi qui cosa vorresti dirgli o se non vuoi farlo pubblicamente scrivilo nella sezione privata, o scrivilo in un diario e rileggilo e vedi che effetto ti fa!
Provaci!!!
usaegetta
Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 02.01.18

Re: Necessito di un consiglio (o di un supporto)

il Mar Gen 16, 2018 4:55 pm
Ciao Emma, mi trovo concorde con Alicle  purtroppo qualunque cosa facciamo sarà inutile , il nostro non è un rapporto normale , non capiranno e non ammetteranno mai .....siamo sfuggite al loro prevedibile controllo.
E' dalla nostra empatia che sono attratti, dalla nostra capacità di mettersi nei panni dell'altro e di provare compassione , di ingoiare e di rimboccarci le maniche nel sviscerare e risolvere le situazioni, per tirare avanti un rapporto trainato solo da noi.
Solo da questa dote loro possono attingere energia , quindi  ogni nostro tentativo di farli ragionare li porterà a gongolarsi ancora di piu' e a tentare di insinuarci ulteriori dubbi.
Il nostro sgomento , la nostra voglia di capire e di fare chiarezza li farà sentire su un piedistallo.
Dal'altro canto mi chiedo se, e dico se ...al momento di un nuovo contatto anzichè praticare il no contact, non sarebbe piu' efficiente trasmettere il nostro sdegno totale, la nostra rassegnazione e presa in atto che questo rapporto non fa per noi, senza odio e senza amore mosse solo da razionalità e dalla presa di coscienza che nulla puo' cambiare.
Farci trovare convinte neutre distaccate , avere una forza talmente grande da non trasmettere alcun tipo di carburante sia negativo che positivo  in modo che perdano interesse per noi nell'averci sotto il loro controllo in quanto oramai incapaci di fornirgli quello di cui hanno bisogno.....
Forse , reagire in questo modo potrebbe essere meno invasivo e pericoloso per noi?
Il no contact potrebbe incattivirli o indurli ad attuare gesti che ci riporterebbero ad essere vittime .
Parlo della diffamazione o del far circolare materiale in rete ... quindi mi chiedo se è possibile fare il falso cortese rispondere al loro eventuale ..."come stai?" in modo breve e distaccato senza fornire informazioni su cosa facciamo o quanto ancora siano presenti nei nostri pensieri evitando cosi' che loro pensino che siamo nuovamente manipolate.
Qualcuna ci ha provato?
Il no contact molte volte è vista come una punizione e una difesa contro il nostro narcisista, ma se questo si rivoltasse contro di noi?
Cara Emma onestamente so quello che ho visto , ho compreso anche io che non si puo' andare avanti cosi' ma risposte su cosa fare senza pormi altri interrogativi alla fine non ne ho .Non ho ben capito come procedere senza rischiare che la mia indifferenza mi si ritorga contro.

Un abbraccio cara spero che risolva tutto per il meglio.... per tutti Wink
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Necessito di un consiglio (o di un supporto)

il Mar Gen 16, 2018 6:24 pm
Esatto usaegetta.
Io nell'ultimo messaggio che gli ho mandato nonostante lui mi pregasse di tornare sui miei passi, gli ho scritto che non volevo più una vita fatta di dubbi ed incertezze e che mi ero stancata. Pertanto, gli ho detto che lo lasciavo libero di fare ciò che voleva ma io non volevo più essere coinvolta nelle sue macchinazioni perverse ed ambigue.
Da allora non l'ho più sentito. Ci lavoro insieme, lo evito e lui ogni tanto fa qualche cucù, prova a salire al mio piano ma io non lo guardo neanche ed il più delle volte siccome so in anticipo quando lui viene mi chiudo la porta o mi allontano dalla scrivania lasciando il pc acceso.
Quando per me è chiuso, deve rimanere chiuso!


Ultima modifica di Alicle il Mar Gen 16, 2018 6:27 pm, modificato 1 volta
sissi
Admin
Admin
Messaggi : 1236
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: Necessito di un consiglio (o di un supporto)

il Mar Gen 16, 2018 6:27 pm
sicuramente potrebbe essere una strada quella che dici tu, ma per poterla ben attuare , dovrebbe non fregarcene piu' niente di loro, ma veramente, e se non ce ne frega piu' niente, non ci interesserà nemmeno spigare perche' saranno fuori dalla nostra vita
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Necessito di un consiglio (o di un supporto)

il Mar Gen 16, 2018 6:29 pm
Giusto sissi,
su questo forum me lo avete inculcato a forza questo concetto e sono felice di avervi dato ascolto.
Mi hai fornito lo spunto per dirvi: GRAZIE!
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Necessito di un consiglio (o di un supporto)

il Mar Gen 16, 2018 6:31 pm
Quando si ha paura di ritorsioni, si fa la pietra grigia, cortesia ma distacco.
E se dovessero sorgere problemi ci sono i centri antiviolenza e le forze dell'ordine.
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Necessito di un consiglio (o di un supporto)

il Mar Gen 16, 2018 6:34 pm
usaegetta ha scritto:Forse , reagire in questo modo  potrebbe essere meno invasivo e pericoloso per noi?
Il no contact potrebbe incattivirli o indurli ad  attuare gesti che ci riporterebbero ad essere vittime .
Parlo della diffamazione o del far circolare materiale in rete ... quindi mi chiedo se è possibile fare il falso cortese rispondere al loro eventuale ..."come stai?" in modo breve e distaccato senza fornire informazioni su cosa facciamo o quanto ancora siano presenti nei nostri pensieri evitando cosi' che loro pensino che siamo nuovamente manipolate.
Qualcuna ci ha provato?
Il no contact molte volte è vista come una punizione e una difesa contro il nostro narcisista, ma se questo si rivoltasse contro di noi?
Cara Emma onestamente so quello che ho visto , ho compreso anche io che non si puo' andare avanti cosi' ma risposte su cosa fare senza pormi altri interrogativi alla fine non ne ho .Non ho ben capito come procedere senza rischiare  che la mia indifferenza mi si ritorga contro.

Un abbraccio cara spero che risolva tutto per il meglio.... per tutti Wink

Io con il mio ex marito sono cortese ma distaccata e non gli chiedo mai come sta a meno che non vengo a sapere da mio figlio che sta male.
Mi rendo conto che ci sono situazioni più difficili. Ma suppongo che quel tipo di situazioni devono essere approcciate da personale specializzato.
Un abbraccio

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Necessito di un consiglio (o di un supporto)

il Mar Gen 16, 2018 6:48 pm
Non pensavo di essere così paziente! IO che scleravo quando cominciava quei discorsi senza senso! Senza ne capo ne coda solo per il gusto di litigare!!
Che palle!

Mi sono seduta sulla riva del fiume ed ho aspettato il suo cadevere. Un cadavere puntuale! Il suo passaggio somiglia ad una scadenza da pagare! Laughing Very Happy

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

usaegetta
Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 02.01.18

Re: Necessito di un consiglio (o di un supporto)

il Mar Gen 16, 2018 7:26 pm
Se avete dei link da girarmi sulla tecnica della Pietra grigia sarei ben felice di leggerli.... ammetto che ne so veramente il giusto Smile grazie tante

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

Contenuto sponsorizzato

Re: Necessito di un consiglio (o di un supporto)

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum