Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
emmab79
Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 19.12.17

Crisi di astinenza

il Mer Dic 27, 2017 9:06 am
Ciao a tutti,
oggi sono 31 giorni di no contact. Da un lato mi sento orgogliosa per il percorso netto fatto fin qui, dall'altro mi ritrovo a dover ancora lottare ferocemente con la parte "malata" di me.
Nonostante in quest'ultimo mese io abbia realizzato con chi davvero ho avuto a che fare, nonostante provi disgusto e quasi paura per tutti gli episodi che finalmente ho collegato e per lui, per il suo essere una persona orribile con tutti e non solo con me, nonostante tutto questo, sento ancora un fortissimo attaccamento e ho ancora crisi di astinenza notevoli (come stamattina).
Inoltre, una parte di me (sempre quella maledetta parte malata) , è delusa per il fatto che lui non abbia tentato di contattarmi una volta trovatosi bloccato ovunque: so benissimo che dovrei esserne solo contenta visto che era la cosa che temevo di più ma resta questa sensazione di tristezza e di inutilità, questo domandarsi senza fine come si possa cancellare in un attimo una vita...
Devereux
attivo
attivo
Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 16.12.17

Re: Crisi di astinenza

il Mer Dic 27, 2017 9:16 am
Ciao emmab79, credo che tutto ciò che descrivi sia fisiologico. Capita anche a me che sono a 20 giorni di no contact.
La delusione per l'abbandono credo sia pure normale. Continua a non contattarlo e augurati che lui non ti contatti più.
Forza e coraggio. E complimenti, 31 giorni sono già un successo.
emmab79
Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 19.12.17

Re: Crisi di astinenza

il Mer Dic 27, 2017 9:59 am
Ciao devereux,
so che purtroppo è normale, così come so che devo solo essere grata per il fatto che lui non mi abbia cercata, avendolo bloccato senza alcun preavviso e senza alcuna spiegazione, temevo potesse reagire come uno stalker (cosa che ha fatto spesso): forse in qualche modo "sente" che l'ho smascherato e quindi gira alla larga.
Vorrei solo che la parte malata di me la smettesse di ostinarsi ad andare in loop su pensieri senza senso. Ma temo di dover avere ancora pazienza.

Il problema maggiore credo sia che non ho ancora minimamente perdonato me stessa e quasi penso di meritare alcune delle cose che ho subìto
sissi
Admin
Admin
Messaggi : 798
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: Crisi di astinenza

il Mer Dic 27, 2017 10:09 am
le crisi di astinenza sono terribili, pero' te lo dice una che ci ha provato tante volte, il nostro ritorno non porta a niente. Loro lo vedono non come un gesto di amore ma come uno di debolezza, ed ogni volta ti danno meno. Oramai siamo scarti, e sono disponibili solo se hanno voglia loro e solo per un giorno un ora o se hanno delle necessità. Bisogna accettare che non siamo stati niente per loro come non lo e' nessuno e lasciare andare, cio' che e' stato solo per noi
Devereux
attivo
attivo
Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 16.12.17

Re: Crisi di astinenza

il Mer Dic 27, 2017 10:30 am
Parlo per esperienza: quando la persona narcisista si sente smascherata capisce che il gioco è finito e quindi non ti cerca più. Se tu hai sviluppato una dipendenza sarai tu a cercare l'altra persona (a me è successo e l'ho cercata per due settimane, poi ho interrotto i contatti), altrimenti spariscono perché sanno che ti hanno in pugno e non provano più soddisfazione a cercarti.

I pensieri spariranno con il tempo e dobbiamo aver pazienza e cercare di tenere occupata la mente con il lavoro, gli amici, gli hobby, e tutto ciò che ci è utile nella vita per recuperare l'equilibrio psichico.

Sul perdono di noi stessi ho riflettuto molto negli ultimi giorni (ho aperto un thread a parte) e ho capito che nel mio caso alla base di tutta questa storia e di due storie analoghe che ho vissuto in passato c'è stato un momento di debolezza. Possiamo non perdonarci se siamo stati deboli?

emmab79 ha scritto:Ciao devereux,
so che purtroppo è normale, così come so che devo solo essere grata per il fatto che lui non mi abbia cercata, avendolo bloccato senza alcun preavviso e senza alcuna spiegazione, temevo potesse reagire come uno stalker (cosa che ha fatto spesso): forse in qualche modo "sente" che l'ho smascherato e quindi gira alla larga.
Vorrei solo che la parte malata di me la smettesse di ostinarsi ad andare in loop su pensieri senza senso. Ma temo di dover avere ancora pazienza.

Il problema maggiore credo sia che non ho ancora minimamente perdonato me stessa e quasi penso di meritare alcune delle cose che ho subìto
Devereux
attivo
attivo
Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 16.12.17

Re: Crisi di astinenza

il Mer Dic 27, 2017 10:37 am
Concordo, sissi. Come ho scritto nel post qui sopra, il ritorno da parte nostra fa solo male a noi stessi.

E' dura accettare che non siamo stati niente per loro, ma almeno resta la soddisfazione di liberarsene e di liberarsi.

sissi ha scritto:le crisi di astinenza sono terribili, pero' te lo dice una che ci ha provato tante volte, il nostro ritorno non porta a niente. Loro lo vedono non come un gesto di amore ma come uno di debolezza, ed ogni volta ti danno meno. Oramai siamo scarti, e sono disponibili solo se hanno voglia loro e solo per un giorno un ora o se hanno delle necessità. Bisogna accettare che non siamo stati niente per loro come non lo e' nessuno e lasciare andare, cio' che e' stato solo per noi
emmab79
Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 19.12.17

Re: Crisi di astinenza

il Mer Dic 27, 2017 10:52 am
Non ho alcuna intenzione di ritornare sui miei passi. Sono molto ferma nella mia decisione, è sempre la parte malata di me che lotta per tornare nella ragnatela, so benissimo che è la dipendenza a parlare e che passerà.
Purtroppo in questi giorni, il np è nella mia città (grazie al cielo vive all'estero) e la cosa mi turba perchè mi sento limitata nei movimenti e perchè mi tocca rinunciare ad alcune serate perchè non mi sento ancora abbastanza forte da incontrarlo e trattarlo con il distacco che merita.
Lui sta cercando di esercitare il suo controllo attaverso persone in comune, venerdì scorso sentivo talmente tanto questo tentativo di controllo che ho avuto un terribile attacco d'ansia. Il fatto però di essere riuscita a resistere facendomi la serata per conto mio, divertendomi ed evitando ogni contatto (pur rinunciando a vedere altre persone a cui tengo) mi ha fatta sentire fortissima e molto orgogliosa di me stessa.
Provo a concentrarmi su quelle sensazioni e a immaginare quanto potrò sentirmi libera quando anche le ultime resistenze saranno cadute.
Devereux
attivo
attivo
Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 16.12.17

Re: Crisi di astinenza

il Mer Dic 27, 2017 11:37 am
Non sei abbastanza forte da trattarlo con distacco, ma sei stata forte perché hai evitato di incontrarlo e di tornare così nella ragnatela. Puoi essere orgogliosa di te.

Se posso chiedere, che cos'è che ti scatena l'attacco d'ansia?

emmab79 ha scritto:Non ho alcuna intenzione di ritornare sui miei passi. Sono molto ferma nella mia decisione, è sempre la parte malata di me che lotta per tornare nella ragnatela, so benissimo che è la dipendenza a parlare e che passerà.
Purtroppo in questi giorni, il np è nella mia città (grazie al cielo vive all'estero) e la cosa mi turba perchè mi sento limitata nei movimenti e perchè mi tocca rinunciare ad alcune serate perchè non mi sento ancora abbastanza forte da incontrarlo e trattarlo con il distacco che merita.
Lui sta cercando di esercitare il suo controllo attaverso persone in comune, venerdì scorso sentivo talmente tanto questo tentativo di controllo che ho avuto un terribile attacco d'ansia. Il fatto però di essere riuscita a resistere facendomi la serata per conto mio, divertendomi ed evitando ogni contatto (pur rinunciando a vedere altre persone a cui tengo) mi ha fatta sentire fortissima e molto orgogliosa di me stessa.
Provo a concentrarmi su quelle sensazioni e a immaginare quanto potrò sentirmi libera quando anche le ultime resistenze saranno cadute.
emmab79
Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 19.12.17

Re: Crisi di astinenza

il Mer Dic 27, 2017 12:03 pm
L'attacco d'ansia è stato scatenato dal fatto che è uscito con una persona a me molto vicina (ma che non sa nulla di lui) e ha tentato tramite questa persona di convincermi in tutti i modi a raggiungerli. Questo suo tentativo di controllo anche a distanza, mi ha scatenato molta ansia. Ansia che -in realtà - è probabilmente un meccanismo di difesa del mio corpo: il np mi ha sempre scatenato pesanti attacchi d'ansia, anche nei momenti buoni, evidentemente qualcosa dentro di me cercava di avvertirmi.
Devereux
attivo
attivo
Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 16.12.17

Re: Crisi di astinenza

il Mer Dic 27, 2017 12:10 pm
Ho capito, grazie.
emmab79
Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 19.12.17

Re: Crisi di astinenza

il Ven Dic 29, 2017 9:28 am
Ieri non ho potuto evitare di vederlo, giusto un quarto d'ora. Io sono stata di ghiaccio, non ho mai incrociato il suo sguardo, non l'ho mai nemmeno guardato. Fortunatamente il ghiaccio non era solo una maschera ma lo sentivo anche dentro, nel senso che pensavo l'incontro mi avrebbe causato tachicardia/ansia/agitazione e invece non ho provato NULLA nel rivederlo. E ho visto la sua maschera, l'ho vista chiaramente, ieri indossava quella dell'innocente abbandonato.
Mi ha girato alla larghissima, comunque, evidentemente incapace di succhiare qualcosa da me, vista la freddezza che ho mostrato.

Quando sono rientrata a casa, per un attimo ho pensato "e se mi sbaglio? se sto esagerando?" ma poi ho immediatamente ricordato quanto ho letto nell'ultimo mese, tutti gli articoli e i blog e la chiarissima conferma da parte del mio terapista e mi sono resa conto che era la sua ennesima maschera (stavolta quella dell'innocenza indossata ieri) a confondermi. Sono tornata in me e non ho commesso passi falsi, non l'ho sbloccato, non l'ho contattato, nulla.

Non sono mai esistita come persona ai suoi occhi, è ora che io davvero NON ESISTA per lui.

occhiblu35
timido
timido
Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 15.12.17

Re: Crisi di astinenza

il Ven Dic 29, 2017 11:49 am
Brava Emma, sei sulla strada giusta Wink
Gli attacchi d ' ansia li ho avuti anch ' io, e a volte diventavano attacchi d ' asma; il nostro corpo cerca di avvisarci, cerca di farci capire quello che la mente rifiuta. Passeranno, basta che gli stai lontano; a me sono passati dopo mesi, quindi non meravigliarti se non vanno via subito.
sissi
Admin
Admin
Messaggi : 798
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: Crisi di astinenza

il Ven Dic 29, 2017 6:50 pm
Bravissima flower
Devereux
attivo
attivo
Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 16.12.17

Re: Crisi di astinenza

il Sab Dic 30, 2017 1:35 am
Brava Emma.

Quanto agli attacchi d'ansia, a me capitava una cosa diversa. Quando all'inizio ero in compagnia della (probabile) np eravamo entrambi molto rilassati, ma talvolta quando la chiamavo al telefono mi capitava che il battito cardiaco accelerava e non riuscivo a parlare senza interruzioni. Ciò succedeva talvolta anche se dovevo dire qualcosa di piacevole.
Qualcun* mi spiega perché?
Alicle
attivo
attivo
Messaggi : 187
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Crisi di astinenza

il Mar Gen 02, 2018 11:47 am
Devereux, io penso sia dovuto al fatto che ti rendono una persona insicura. Sai quel comportamento di svalutazione che mira a minare le tue certezza...
sissi
Admin
Admin
Messaggi : 798
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: Crisi di astinenza

il Mar Gen 02, 2018 7:26 pm
anche io vivevo sulle uova, non sapevo mai cosa poteva scatenare una risposta od una razione strana o che mi ferisse e quindi anche il mio parlare mi rendeva insicura. Non potevo e non riuscivo ad essere me stessa
usaegetta
Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 02.01.18

Re: Crisi di astinenza

il Mar Gen 02, 2018 8:21 pm
Salve mi sono iscritta da poco e mi rivedo tanto nella crisi di astinenza descritta ......forse ci ha messo lo zampino anche il Natale e il Capodanno. Nei giorni di Festa .... uno pensa che se davvero è stata qualcosa per quella persona magari tenta di contattarti e se da una parte non lo fa sei sollevata ma allo stesso tempo ti chiedi ....contavo cosi' poco? perchè non lotta ancora? ... mi ha dimenticata allora.....Io l'ho smascherato gli ho mostrato la porta mi ha contattata piu' volte ma non ho ceduto .... mi sono sforzata tanto! e lotto ogni giorno per togliermi da questa voglia che ho solo di dormire ,per non pensare, per non volerlo. Forza ragazze ce la faremo ci vorrà del tempo ma se siamo qui penso che siamo a un buon punto... l'ansia io la tento di controllare con la meditazione mi ha aiutata.
Contenuto sponsorizzato

Re: Crisi di astinenza

Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum