Condividi
Andare in basso
Ospite
Ospite

Perdonarmi?

il Lun Dic 25, 2017 9:58 am
Buongiorno e buon Natale a tutt*.
Ho riflettuto molto negli ultimi due giorni sulla situazione in cui mi trovo, sul fatto che non riesco a smettere di pensare a quella persona nonostante tutto il male, e sono giunto alla conclusione che dovrei perdonare me stesso per l'errore che ho fatto. Forse da quel momento in avanti starò meglio.
Che cosa ne pensate?
sissi
Admin
Admin
Messaggi : 1227
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: Perdonarmi?

il Lun Dic 25, 2017 10:35 am
Auguriiiii
si perdonare te stesso di sicuro. E poi avere la pazienza di aspettare . forza, che tutti qui abbiamo voglia di stare bene e uscirne
Ospite
Ospite

Re: Perdonarmi?

il Lun Dic 25, 2017 2:34 pm
È difficile però. Ho bisogno di aiuto.
Ospite
Ospite

Re: Perdonarmi?

il Lun Dic 25, 2017 3:14 pm
Non riesco a perdonarmi per aver creduto alle sue bugie.
avatar
Dreamer
attivo
attivo
Messaggi : 359
Data d'iscrizione : 20.12.17

Re: Perdonarmi?

il Lun Dic 25, 2017 8:34 pm
Sai anch'io stavo riflettendo sulla stessa cosa e mi trovo d'accordo.
Io ancora non mi sono data davvero il tempo di mettere in chiaro nella mia testa cosa è successo, l'inganno e l'abuso subito. Una parte di me resiste.
Perdonarsi è certo una delle tappe, come prendere atto della relazione tossica e irreale vissuta, come accettarla, come vederla in un più ampio quadro d'insieme, come capire perchè ci siamo consegnati nelle loro mani e cosa possiamo imparare.
Credo la chiave di tutte queste tappe sia, come dice sissi, il tempo...aspettare, lasciare che passi del tempo e distaccarsi "emotivamente" dalla situazione vissuta per imparare le lezioni di vita che ci ha insegnato.
Per quanto mi riguarda è difficile. I giorni, a volte i minuti, sembrano infiniti perchè carichi di dolore e ferite ancora apertissime e vorrei poter bruciare le tappe e svegliarmi domani senza più il macigno sul cuore che sento. Ma non è possibile. Non resta che sopportare il dolore, viverlo fino in fondo, cercando allo stesso tempo di passare via via alle altre tappe del processo di guarigione.
Ospite
Ospite

Re: Perdonarmi?

il Lun Dic 25, 2017 9:10 pm
Grazie, Dreamer.
Ho messo a fuoco l'inganno (mi ha mentito su alcune cose importanti, come il fatto di avere una relazione) e l'abuso (il fatto di avermi scaricato senza troppi complimenti quando ho dichiarato le mie intenzioni). Ho capito, ma non da oggi, che sono caduto perché attraverso un momento difficile e questo elemento dovrebbe far sì che io mi perdoni.
Insomma, il quadro è chiaro, ma vorrei anch'io bruciare le tappe. Penso che non ci siano scorciatoie però.
Narciso
timido
timido
Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 19.12.17

Re: Perdonarmi?

il Mar Dic 26, 2017 2:00 pm
Penso che il perdono del np arriva quando se ne perde memoria...le tappe nn le bruci ma puoi accelerare il processo eliminando tutti gli oggetti che ti ricordano la persona. Il perdono d te stesso arriverà quando avrai la tua rivincita, con altre persone narcisiste alle quali non consentirai di abusare d te, grazie all'esperienza acquisita.
Ospite
Ospite

Re: Perdonarmi?

il Mar Dic 26, 2017 2:49 pm
Ciao Narciso, credo (e spero) che il perdono di me stesso possa arrivare prima; non vorrei incontrare un'altra persona narcisista con cui fare una nuova esperienza -- con questa sono 3 nell'arco di 15 anni, direi che può bastare. Smile Purtroppo solo da poco ho scoperto che cosa sia il narcisismo e solo ora riesco a vederci abbastanza chiaro. Questo credo sia il vantaggio più grande.


Ultima modifica di Devereux il Mar Dic 26, 2017 2:53 pm, modificato 1 volta
Narciso
timido
timido
Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 19.12.17

Re: Perdonarmi?

il Mar Dic 26, 2017 2:52 pm
Il non volere è una speranza...il non consentire è un'azione consapevole..e la memoria si fissa con le azioni, se posso farti un augurio è quello di incontrarla, riconoscerla e schivarla!
Ospite
Ospite

Re: Perdonarmi?

il Mar Dic 26, 2017 2:54 pm
Adesso ho capito che cosa intendevi. A questo punto concordo.
occhiblu35
timido
timido
Messaggi : 52
Data d'iscrizione : 15.12.17

Re: Perdonarmi?

il Mar Dic 26, 2017 10:32 pm
Certo che devi perdonarti, io per non averlo fatto ho provato rancore per 1 anno e non tanto verso di lui, ma verso di me. Ci vuole tempo a perdonarsi, perché i sensi di colpa prevalgono alternati a momenti in cui dai la colpa al Narci e vorresti strozzarlo.
Provando rancore che ci guadagni? Io sono stata male per più di un anno, un anno della mia vita buttato.
avatar
Dreamer
attivo
attivo
Messaggi : 359
Data d'iscrizione : 20.12.17

Re: Perdonarmi?

il Mer Dic 27, 2017 4:16 pm
occhiblu35 ha scritto: Ci vuole tempo a perdonarsi, perché i sensi di colpa prevalgono alternati a momenti in cui dai la colpa al Narci e vorresti strozzarlo.

Sottoscrivo pienamente! Vivo in un'alternanza tra questi due stati d'animo...questo significa che sono ancora legata a lui, anche se ho interrotto ogni contatto. Se avessi raggiunto un sano distacco non penserei più a lui e non avrei la tachicardia ogni volta.
Invece ancora lo trovo ad occupare la mia mente anche nei momenti più strani, penso alla sua vita, a cosa fa, con chi sta...sono pensieri che paradossalmente non sono intenzionali. Ci penso quasi senza accorgermene e subito però mi dico: "Ma che cavolo te ne importa???" "Pensa piuttosto a te stessa!".
Poi va a momenti... a volte mi sento davvero più leggera, altre volte tornano più forti l'ansia e il disagio!
No, le relazioni con questi soggetti, non sono normali...sono malate, per questo anche l'elaborazione della fine e il successivo distacco (non solo fisico ma anche emotivo) sono processi incredibilmente difficili e pieni di alti e bassi, di passi avanti e passi indietro! In più sono state relazioni a senso unico, dove noi abbiamo investito tutti noi stessi e loro nulla, se non un meschino gioco di maschere e bugie: una realtà che non riesco ad accettare!
Ecco fa ancora male solo scriverle queste cose...non ne sono affatto fuori!
Ospite
Ospite

Re: Perdonarmi?

il Mer Dic 27, 2017 4:45 pm
Succede anche a me. Per tutto il giorno la mia mente è occupata da questi pensieri involontari. Al mattino quando mi sveglio dico a me stesso "ecco che adesso la mia stupida mente ricomincia a rimuginare su quella str***a che a me non pensa mai". Cerco di perdonarmi perché mi ha colto in un momento di debolezza, ma ci vorrà tempo.
Ospite
Ospite

Re: Perdonarmi?

il Mer Dic 27, 2017 4:46 pm
Non mi fa male scrivere queste cose però.
Alicle
amante
amante
Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 14.12.17

Re: Perdonarmi?

il Mer Dic 27, 2017 6:05 pm
Io penso che siamo animale che vivono in relazione. Abbiamo bisogno di relazionarci con gli altri per "funzionare al meglio", il fatto è che relazionandoci con gli altri può capitare di trovare persone malvagie, bugiardi e persone che sono tutto tranne che persone perbene. E ci capita di credere, essendo delle persone perbene e non permale, di credere anche alle bugie. Ma non per questo dobbiamo avercela con noi stessi per aver creduto. Penso sia la vita che ci ha messo davanti queste cose che nostro malgrado ci stanno facendo crescere e migliorare. Non so se io sia riuscita a spiegare a parole il concetto che mi frullava nella testa leggendo devereux che non riesce a perdonarsi..
Ospite
Ospite

Re: Perdonarmi?

il Mer Dic 27, 2017 6:23 pm
Grazie Alicle. Sì, il concetto è chiaro e infatti sto provando a perdonarmi concentrandomi sul fatto che in un momento di debolezza sono caduto.
Bianca8026
Admin
Admin
Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 27.11.17

Re: Perdonarmi?

il Mer Dic 27, 2017 6:30 pm
Perché vi viene più facile perdonare gli altri? Li considerate più degni di voi della vostra stima?
Ospite
Ospite

Re: Perdonarmi?

il Mer Dic 27, 2017 6:35 pm
Io parlo di perdonare me stesso, non l'altra.

Bianca8026 ha scritto:Perché vi viene più facile perdonare gli altri? Li considerate più degni di voi della vostra stima?
sissi
Admin
Admin
Messaggi : 1227
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: Perdonarmi?

il Mer Dic 27, 2017 6:48 pm
si parla penso di come sia facile aiutare e perdonare tutto negli altri comprese la cattiverie che ci hanno fatto loro , e quanto si possa essere implacabili con noi stessi ....
Bianca8026
Admin
Admin
Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 27.11.17

Re: Perdonarmi?

il Mer Dic 27, 2017 7:04 pm
Appunto! La mia è una domanda chiara e vuole farvi capire che nessuno è da ritenere più degno della propria persona.
Si perdonano agli altri con facilità le offese, i torti, le mancanze, bassezze e i tradimenti... e a noi non possiamo perdonare
di esserci fidati o aver amato la persona sbagliata?! Noi credevamo in qualcosa di sbagliato ma eravamo almeno in buona fede!
Perché non perdonarsi quindi?
Ospite
Ospite

Re: Perdonarmi?

il Mer Dic 27, 2017 7:10 pm
Il mio discorso è solo su quanto sono severo con me stesso, non parlavo dell'altra persona.

sissi ha scritto:si parla penso di come sia facile aiutare e perdonare tutto negli altri comprese la cattiverie che ci hanno fatto loro , e quanto si possa essere implacabili con noi stessi ....
Ospite
Ospite

Re: Perdonarmi?

il Mer Dic 27, 2017 7:15 pm
Giusto, Bianca. Perdonarsi è la cosa giusta da fare.

Bianca8026 ha scritto:Appunto! La mia è una domanda chiara e vuole farvi capire che nessuno è da ritenere più degno della propria persona.
Si perdonano agli altri con facilità le offese, i torti, le mancanze, bassezze e i tradimenti... e a noi non possiamo perdonare
di esserci fidati o aver amato la persona sbagliata?! Noi credevamo in qualcosa di sbagliato ma eravamo almeno in buona fede!
Perché non perdonarsi quindi?
avatar
Dreamer
attivo
attivo
Messaggi : 359
Data d'iscrizione : 20.12.17

Re: Perdonarmi?

il Mer Dic 27, 2017 8:58 pm
Nel mio caso io non ho affatto perdonato il soggetto in questione. Da parte sua non c'è coscienza, quindi non ci sono pentimenti nè tantomeno scuse. Lui non vede che se stesso e i suoi bisogni. Non chiede perdono.

Perdonare me sì, dovrei...ma è difficile perchè io so che durante tutta la nostra relazione, io avevo sospetti, io sentivo dentro di me che qualcosa non andava, io avevo captato dei segnali poco limpidi ...Ma io so anche che ho voluto credere alle sue bugie, io ho voluto credere alle favole che mi raccontava perchè non potevo accettare o ammettere a me stessa di essermi sbagliata sul suo conto, non volevo accettare che lui fosse capace di meschinità del genere, io non volevo vedere. Quindi cmq una parte di colpa nei miei stessi confronti ce l'ho anch'io a guardar bene.

Però sono fiduciosa. Voglio credere che il tempo e il lavoro che sto facendo su me stessa mi porteranno ad accettare quel che è stato, a prendere quel minimo che di buono può esserci stato e andare avanti con la mia vita senza più portare il peso di lui nei miei pensieri; spero di incontrare e di circondarmi di persone sincere e sane che arricchiscano la mia vita; solo così potrò davvero staccarmi finalmente da lui e dal suo ricordo.
occhiblu35
timido
timido
Messaggi : 52
Data d'iscrizione : 15.12.17

Re: Perdonarmi?

il Mer Dic 27, 2017 10:24 pm
Brava Dreamer, devi lavorare su te stessa, capire i tuoi problemi e cercare di risolverli. Solo così in futuro non permetterai più a nessuno di farti del male. Riconoscere i propri errori non è un modo per colpevolizzarsi ma per migliorare; è ovvio che gran parte della colpa ce l' ha il Narci, ma prendersela con lui non serve a niente. Io l ' ho fatto, mi sono sfogata più di una volta e sai cosa ho ottenuto? Niente. E per giunta mi disse che io non stavo bene con la testa. Loro non riconoscono mai le colpe perché non fa comodo, e poi ricorda che in fondo godono a farci del male. Si sentono potenti.
Bianca8026
Admin
Admin
Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 27.11.17

Re: Perdonarmi?

il Gio Dic 28, 2017 2:55 am
Dreamer purtroppo hai descritto quello che è successo a tutti noi... ci siamo volute ostinare su qualcosa che la pancia diceva di essere sbagliata, la testa di essere ingiusta e il cuore dolorosa. Ci siamo ostinate per non ammettere che questa volta, proprio quella che sembrava perfetta, ci siamo sbagliate. Per non ammettere un fallimento e ricominciare tutto da capo a ricostruirsi una vita... È successo a tutte, l'amore è testardo, la dipendenza affettiva è una schiavitù e liberarsene, sia lasciare che essere lasciati, diventa una fortuna che vissuta così sembra un dramma ma che a vederci meglio si scopre essere un buon punto di partenza per se stessi.
Ci si concentra troppo su gli altri e troppo poco su se stessi ma non ha senso... se io fossi all'ultimo giorno della mia vita penserei sicuramente a cosa voglio io per goderne e allo stesso tempo mi pentirei di non averci pensato prima, tutto il resto... ma tutto... passerebbe in secondo piano. Non centra niente essere egoisti, vorrei essere capita. Voglio dire semplicemente che la vita non attende nessuno e bisogna capire cosa è giusto per noi da qui in avanti, gli sbagli fanno esperienza e l'esperienza serve a non sbagliare.
Contenuto sponsorizzato

Re: Perdonarmi?

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum