Condividi
Andare in basso
Ospite
Ospite

Re: Crollo pisco-fisico e cattivi pensieri

il Gio Dic 21, 2017 11:02 pm
Ciao Apocalisse, grazie a te per il post e per la domanda. Mi dai l'opportunità di ripensare a un periodo lontano (sono passati quasi 10 anni) che mi ha cambiato la vita. Un periodo difficile, ma comunque una passeggiata di salute rispetto alla crisi che sto vivendo ora...
Ad ogni modo, ecco la mia storia in breve.
Partii in una fredda mattinata di gennaio, spinto dalla voglia di migliorarmi e di iniziare un'avventura che mi avrebbe portato lontano in tutti i sensi. All'inizio mi trovai in un ambiente fatto da persone molto diverse tra di loro e (potendo scegliere) feci alcune amicizie. Il lavoro andò bene per un po' e ne ebbi grande soddisfazione, ma dopo qualche mese iniziai a sentirmi depresso, ansioso e irritabile. Ebbi pure qualche diverbio (ma niente di grave) con alcune persone che in precedenza frequentavo, ma che non consideravo amiche. A maggio/giugno (non ricordo esattamente) il crollo psico-fisico. Mi sentivo stanco anche fisicamente, forse per le lunghe ore di lavoro ma non solo. Tornai a casa in Italia con l'intenzione di trascorrere qualche giorno di riposo e non riuscii a ripartire prima di 10/15 giorni. Mi resi conto che stavo mettendo a rischio il programma di lavoro che portavo avanti e la mia stessa vita, ma d'altra parte mi sentivo scarico, vuoto. Niente aveva più senso. Feci uno sforzo e ripartii comunque. Iniziai allora a parlare con gli amici, a dire come mi sentivo, che cosa facevo, che cosa mi causava stress. Terapia della parola. Consultai anche il medico, che mi disse di allentare un po' i ritmi e di alimentarmi correttamente (cosa che nei mesi precedenti non avevo potuto sempre fare). Dopo qualche tempo le cose iniziarono a migliorare.

Apocalisse ha scritto:Ciao Devereux, grazie per essere intervenuto. Posso chiederti come ne sei usicto?
Apocalisse
timido
timido
Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 17.12.17

Re: Crollo pisco-fisico e cattivi pensieri

il Ven Dic 22, 2017 3:23 pm
Grazie per la tua testimonianza. Parli di terapia della parola ma le uniche persone con cui parlo, siete voi, qui dentro. Non ho amici e laddove, in Italia, abbia tentato di sfogarmi con un amica di infanzia, ho capito che non mi capiva e che aveva frapposto dei filtri dettati dalla sua non conoscenza di cosa sia il narcisismo e dintorni. Su questo argomento c'é molta ignoranza ed é facilissimo sentirsi fraintesi con l'aggravante che ci si sente ancora piú soli. Sto provando da 5 anni a questa parte a convivere con la perdita di mia madre e la dolorosa presa di coscienza che ho 2 mostri in casa (mio padre e mia sorella) nonché un fratello assente, menefreghista e pieno di sé. Un lutto generale da dover mandare giú. E' difficile. Non ho nessuno da cui tornare, solo gente da cui scappare. Fa malissimo.
Ospite
Ospite

Re: Crollo pisco-fisico e cattivi pensieri

il Ven Dic 22, 2017 3:36 pm
Vedi il lato positivo. Qui trovi persone con le quali comunicare e che ti capiscono perché sanno di che cosa parli. Se non a voce puoi comunicare almeno per iscritto.
occhiblu35
timido
timido
Messaggi : 52
Data d'iscrizione : 15.12.17

Re: Crollo pisco-fisico e cattivi pensieri

il Ven Dic 22, 2017 6:28 pm
Sì noi ci capiamo, perché abbiamo vissuto le stesse esperienze. Gli altri non capiscono, i miei non mi hanno mai compreso, quando è finita col narcisista dicevano che dovevo far passare un Po ' di tempo e voltare pagina. Se parlavo di lui dicevano che ero fissata e che dovevo essere razionale: è finita, punto. Vai avanti.
Apocalisse
timido
timido
Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 17.12.17

Re: Crollo pisco-fisico e cattivi pensieri

il Ven Dic 22, 2017 6:34 pm
Occhiblu, grazie per il tuo intervento. Io non ho storie private da metabolizzare, il dramma lo vivo in casa.
Apocalisse
timido
timido
Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 17.12.17

Re: Crollo pisco-fisico e cattivi pensieri

il Dom Dic 31, 2017 10:48 pm
Stasera mi ha chimata con video chiamata mia cognata. Attualmente lei, mio fratello ed il bambino si trovano a casa di mio padre per le feste. Io anche quest'anno, ho scleyo di non tornare a casa e mi ritrovo sola in quel di Spagna. In questo anno e mezzo fuori casa, sono stata spesso tacciata e rimproverata di chiamare pochissimo a casa. Tutto vero! tengo i contatti al limite ma poi come stasera mi chiedo: durante la video chiamata con mia cognata, erano tutti li! Li vedevo sullo sfondo ma nessuno che si é avvicinato per dirmi qualcosa. Il nulla!! Senza contare che poi i telefono sono fatti per chiamare e per ricevere e senza contare il fatto che da parecchi mesi hanno tolto il roaming il che significa che, chiamando all'estero non si pagano piú le tasse dopo il confine Italiano. Tutto questo solo per dire che hanno sempre il dito puntanto ma mai che si rendano conto di come si comportano loro. Mi ripeto di non cadere nella trappola mentale di credere che mi stia meritando questo trattamento da parte loro. Mi ripeto che ho subito un abuso emotivo per anni che mi ha ridotto un straccio e da cui non riesco, ancora oggi, ad uscire. Me lo ripeto per annullare la presa di coscienza di avere dei mostri in casa.
Ospite
Ospite

Re: Crollo pisco-fisico e cattivi pensieri

il Dom Dic 31, 2017 10:55 pm
Ciao Apocalisse, credi che saresti stata meglio lì con loro?
Apocalisse
timido
timido
Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 17.12.17

Re: Crollo pisco-fisico e cattivi pensieri

il Dom Dic 31, 2017 11:48 pm
No Deveraux! Non sarei assolutamente stata meglio con loro. Non sono affatto pentita di non essere tornata a casa. Mi spiace solo di non aver visto mio nipote ma per il resto, l allegra famigliuola di zombi non mi manca. Mi sento solo depressa.
Ospite
Ospite

Re: Crollo pisco-fisico e cattivi pensieri

il Lun Gen 01, 2018 9:46 am
Devi curare la depressione. Per il resto, comincia a immaginare la tua vita senza di loro.
Apocalisse
timido
timido
Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 17.12.17

Re: Crollo pisco-fisico e cattivi pensieri

il Lun Gen 01, 2018 11:07 am
Totalmente d'accordo!!! Ho molta paura di prendere farmaci ma temo non ci sia altra via. Andró dallo psichiatra non appena torno in Italia. Ad ogosto.
Ospite
Ospite

Re: Crollo pisco-fisico e cattivi pensieri

il Lun Gen 01, 2018 11:32 am
Non è detto che la tua depressione si debba curare necessariamente con i farmaci, dovresti rivolgerti a uno specialista. Al posto tuo lo farei subito, senza aspettare agosto. Perché soffrire ancora?
Apocalisse
timido
timido
Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 17.12.17

Re: Crollo pisco-fisico e cattivi pensieri

il Lun Gen 01, 2018 11:36 am
Qui in Spagna non so dove andare e non ho i soldi per farlo. In Italia ho giá fatto terapia per anni e non mi ha tirato fuori del tutto dalla depressione. Conosco uno psichiatra di cui mi fido e vorrei parlare con lui. Avevo pensato di chiamarlo ma credo sia meglio vederlo personalmente.
Ospite
Ospite

Re: Crollo pisco-fisico e cattivi pensieri

il Lun Gen 01, 2018 11:53 am
Potresti provare a rientrare per qualche giorno e consultarlo di persona?
Apocalisse
timido
timido
Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 17.12.17

Re: Crollo pisco-fisico e cattivi pensieri

il Lun Gen 01, 2018 12:04 pm
Deveraux il mio problema é anche economico, fermo restando che se rientrassi anche pochi giorni, significherebbe, inveitabilmente tornare a casa!!! Non ho voglio di vederli manco sulla copertina di un giornale.
Ospite
Ospite

Re: Crollo pisco-fisico e cattivi pensieri

il Lun Gen 01, 2018 12:05 pm
Capisco. Non c'è nulla che tu possa fare in Spagna?
Apocalisse
timido
timido
Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 17.12.17

Re: Crollo pisco-fisico e cattivi pensieri

il Lun Gen 01, 2018 12:08 pm
Ho cercato dei centri "publici", convenzionati ma nulla!!! Tutto a pagamento!!! Non me lo posso permettere! Non ho che fare. Stringo i denti e spero di trascinarmi ancora per tempo necessario al rientro in Sicilia.
Ospite
Ospite

Re: Crollo pisco-fisico e cattivi pensieri

il Lun Gen 01, 2018 12:23 pm
Mi dispiace. Tieni duro.
Contenuto sponsorizzato

Re: Crollo pisco-fisico e cattivi pensieri

Tornare in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum