Condividi
Andare in basso
Fiorella
timido
timido
Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 23.06.18

Che stanchezza....

il Mer Ago 22, 2018 8:01 am
Come sono stanca...
Stanca di stare male, di ricadere, di rialzarmi ammaccata e ferita, di sapere come fare per stare meglio ma...di ricadere nuovamente...di volere il no contact e sperare in un suo segnale, di sapere che mente e continuare a chiedere spiegazioni, di sentire puzza di marcio e continuare a cercare un angolino profumato, di dubitare senza avere una prova concreta, solo l'istinto, che urla e fa scattare tutti i campanelli d'allarme...il suo non è amore ma lui continua ad usare questa parola,
ad abusare di questa parola....amore....come fa male!!
Scusate lo sfogo, siete gli unici che mi possono comprendere...
Fase di no contact iniziata da 5 giorni (per l'ennesima e spero ultima volta) e crisi di astinenza in atto....
Duterimbere
attivo
attivo
Messaggi : 117
Data d'iscrizione : 21.07.18

Re: Che stanchezza....

il Mer Ago 22, 2018 8:23 am
Buongiorno Fiorella,
per uscire dal tunnel e’ necessario attraversare e passare la fase che hai descritto tu stessa. E’ necessario ma vedrai piano piano passerà. Perche qualora ci fosse un cedimento da parte tua ti accorgerai che hai sbagliato, che questa relazione tu non la vuoi veramente e quindi torneresti suoi tuoi passi verso l’uscita. Capisco bene le sensazioni che stai provando. Io ritengo nel mio piccolo, a causa di questa esperienza, di aver appreso la sofferente condizione dei tossico-dipendenti, soffrivo anche io delle vere e proprie crisi di astinenza. Terribili.
Dai vedrai porta pazienza con te stessa, la sofferenza purtroppo e’ inevitabile, e’ cosi per tutti, però bisogna avere tanta forza di volontà e pazienza.
Un abbraccio
neige
timido
timido
Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 31.07.18

Re: Che stanchezza....

il Mer Ago 22, 2018 11:10 pm
Ciao Fiorella, condivido anche le virgole di quel che hai scritto e del tuo stato d'animo, e credimi non è tanto per dire.
Io vivo ancora nell'incertezza. La mente ha capito, sa cos'è che mi appesantisce e mi rende sfinita, ma la coscienza non si dà pace.
Però, ad esempio, già il solo fatto che su questo forum abbia trovato sfoghi di una similitudine impressionante ai miei pensieri, dovrebbe guidarmi e guidarci un passettino alla volta fuori da quello che io chiamo il labirinto di specchi deformanti, delle illusioni che ci legano a chi ci usa solo per farci i salassi. Facciamo in modo che le diverse esperienze, che portano tutte allo stesso punto, siano sempre qui a ricordarci che il sospetto è molto più che un velo di ambiguità evanescente, è invece concreto più che mai!
Non ho consigli efficaci, scusami, li aspetto anch'io e so che arriveranno da chi grazie al cielo è già oltre, ma volevo dirti che non sei sola affatto.

Edit: Dice bene Duterimbere! Le crisi d'astinenza ricalcano in tutto e per tutto quelle dei tossicodipendenti e purtroppo lo sappiamo bene. Ma io credo che la motivazione alla base del desiderio di staccarsi da questo circolo malato dovrebbe rappresentare tutto per noi! Intendo, nel momento in cui la coscienza capirà, accetterà e soffrirà come fosse un vero lutto - sia per la presa di coscienza della natura del NP, sia per la piena consapevolezza che costui ci ha truffato - ecco, da lì potremo trarre la forza per uscirne. Non so se sono riuscita a farmi capire, perdonami, ma ci credo fermamente, anche se adesso la meta in fondo al cammino non si vede. Siamo sulla stessa strada, Coraggio!!
Butterfly
timido
timido
Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 10.08.18

Re: Che stanchezza....

il Gio Ago 23, 2018 12:57 am
L'aver preso coscienza del genere di persona con cui ho a che fare a me ha aiutato tantissimo. È vero, ancora capita che improvvisamente si faccia sentire prepotentemente la sua mancanza, la nostalgia, la rabbia, la frustrazione...quando ciò accade cerco di pensare a quanto mi ha delusa, ferita, illusa...e subito " l' emergenza " rientra.
Proprio oggi pensavo che sono diversi giorni che non piango più, mentre fino a prima bastava il semplice pensiero di lui a per farmi salire le lacrime agli occhi. Certo, non sempre è facile, sono consapevole che potrei ricaderci da un giorno all' altro... ma proprio per questo mi faccio forza.
Mi ha aiutata molto anche il buttarmi in nuovi progetti di studio, lavoro...il tornare a rincorrere quei sogni che a causa sua avevo quasi dimenticato. Ogni giorno cerco di fare un piccolo passo per riprendermi un pò della mia vita...anche una semplice camminata al parco senza l'ansia di dover continuamente controllare il telefono in attesa di un suo messaggio che non arriverà mai..
Forza Fiorella e Neige, vi sono vicina.
Fiorella
timido
timido
Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 23.06.18

Re: Che stanchezza....

il Gio Ago 23, 2018 9:13 am
Grazie! Come sempre le vostre risposte sono un aiuto prezioso! Grazie a questo forum mi sento meno sola. Purtroppo siamo in tanti ad avere avuto esperienze con persone che hanno personalità disturbate che ci fanno soffrire... accomunare le esperienze aiuta a prendere più coscienza di quello che ci sta capitando. Oggi va meglio..
salvo
timido
timido
Messaggi : 30
Data d'iscrizione : 14.08.18

Re: Che stanchezza....

il Gio Ago 23, 2018 2:10 pm
Ciao Fiorella
Tu sei Fiorella è sei viva, guardati in torno...cosa vedi?
Focalizzati su cosa stai facendo e chi sei
Conosco la sensazione ma dura un attimo, poco troppo poco per tornare indietro a quell'inferno passato, sei cambiata e stai cambiando te stessa e la tua vita.
Forza tutti ne usciremo tutti!!! Anche Fiorella!!!
Un grande abbraccio
Salvo
Contenuto sponsorizzato

Re: Che stanchezza....

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum