Condividi
Andare in basso
Duterimbere
timido
timido
Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 21.07.18

siamo sicuri?

il Gio Ago 09, 2018 11:54 am
Buongiorno a tutti,
si dice che il narcisista scelga le sue vittime e attraverso queste lui si rifletta.. quindi sceglie persone che possiamo definirle “valide”: persone empatiche, sensibili, serie, con principi e valori sani. Questo e’ quello che si dice e che anche il mio psicologo mi ha detto. Io mi chiedo ma siamo sicuri? Ho come il timore che invece il narcisista vada a captare persone che in qualche modo, almeno in quel determinato momento della vita, non siano proprio in pace con se stesse. io ad esempio dentro di me soffro nell’avere poche occasioni per conoscere nuove persone.. soprattutto ragazzi (sono giovane).. mi rendo conto che ormai c’è un menefreghismo totale da parte di tutti.. c’è tanta supercifialita e risaltano solo quelle persone (che stanno diventando la maggioranza) che si “mettono in mostra a 360 gradi” specialmente attraverso i social network ecc. Le persone a modo e serie rimangono sullo sfondo, nessuno le nota. Forse ho divagato un po’ dal tema narcisismo ma secondo me e’ anche diretta conseguenza del mondo di oggi.. tanta superficialità, le relazioni sociali sono ridotte al minimo (almeno parlo per me) e in questo isolamento si e’ piu deboli ed esposti a cadere nelle grinfie di persone narcisiste o simili.
Sono giovane e mi dispiace anche avere questa “visione del mondo”.. mi capita di parlare con persone delle mia età che la pensano allo stesso modo.. quindi non ritengo sia solo un mio problema esistenziale.
Se sono andata fuori tema segnalatemelo che provvedo a cancellare il post.
Buona giornata a tutti.
sissi
Admin
Admin
Messaggi : 1263
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: siamo sicuri?

il Gio Ago 09, 2018 12:19 pm
perchè cancellare il post ....vai tranquilla.
Allora si scelgono un determinato tipo di persone perchè devono trovare quel tipo di accoglienza che li faccia sentire fantastici e non si stanchino mai fino alla morte...come siamo un po' noi, ma li scelgono se captano che sono in difficoltà, inserendosi proprio su quella loro difficoltà. Io ero insicura e timida, ma molto solare.....mi ha conquistata lavorando su queste cose ...e poi ha cercato di peggiorarle
Duterimbere
timido
timido
Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 21.07.18

Re: siamo sicuri?

il Gio Ago 09, 2018 12:31 pm
Grazie Sissi.. tra l altro mi ritrovo nella tua descrizione.. sono fondamentalmente timida (anche se sono migliorata rispetto al passato), un po’ insicura ma al tempo stesso anche io sono solare e simpatica
sissi
Admin
Admin
Messaggi : 1263
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: siamo sicuri?

il Gio Ago 09, 2018 12:32 pm
Very Happy
Bah
attivo
attivo
Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 10.06.18

Re: siamo sicuri?

il Ven Ago 10, 2018 12:04 pm
Secondo me sono vere entrambe le cose. Cercano persone di un certo tipo e individuano una debolezza di qualche tipo per farti credere che loro ti possono sostenere.. l'obiettivo però è quello di controllare e non di sostenerti e quindi amarti.. è tutto in una visione utilitaristica. Personalmente ci vado molto piano nel qualificare persone, in particolare la mia ex, come NP. Ci vorrebbe uno psicologo che faccia un'analisi del soggetto perché se leggi i vari articoli sulle caratteristiche dei narcisisti noterai che alcuni atteggiamenti capita a tutti di averli e quindi potremmo essere tutti narcisisti. Quindi io mi concentro più su un dato, ossia l'enorme insicurezza di queste persone mista a confusione su chi sono e cosa vogliono. Purtroppo avere relazioni con questi soggetti è logorante perché, anche se ostentano una grande sicurezza, sono in realtà molto insicuri e non ti amano ma ti usano per mettere a tacere quella insicurezza/malessere chiedendoti sempre di più. Tutto è una prova d'amore per ottenere certezze che non arriveranno mai perché il problema non è quello che diamo o non diamo noi ma invece il loro malessere profondo. È chiaro che, essendo tutto quello che facciamo non sufficiente ( e aggiungerei anche stancante e frustrante per noi) la voglia di stare con noi, o meglio la dipendenza - scambiata per amore - da qualcuno vista come lo strumento per raggiungere una felicità e un equilibrio personale ( e non di coppia), si trasforma in odio e rancore... come a dire che noi non abbiamo riconosciuto le loro esigenze e la loro falsa grandezza e quindi in qualche modo confermiamo il loro malessere e tutti le convinzioni negative che hanno su loro stessi e che poggiano sulla convizione di non essere degne/i di amore.. quindi è colpa nostra sempre e comunque. Da qui parte anche il non mettersi mai in discussione veramente ( se lo fanno è perché hanno utilità in quel momento ma non ci credono veramente), l'invidia verso gli altri, l'uniformarsi ai gusti e atteggiamenti degli altri per essere accettati/e  e anche l'utilizzo dei social come strumento di affermazione personale (vome a dire : vedete? anche io sono f*ga/o).
Insomma sono un disastro e purtroppo, almeno per me, amare una persona del genere è logorante e distruttivo perché devi combattere contro un muro e mille accuse e tenti di spiegare anche l'ovvio per aiutare.. ma purtroppo aiutare chi di fatto non vuol essere aiutato ti uccide perché alla fine ti addossano pure la colpa.
I social in tutto ciò aggravano la situazione. Uno dei più grandi problemi nella mia relazione era che non abbastanza like ai suoi post... e ho detto tutto sul significato che i social hanno per questa gente e per uno come me (che i social li utilizza ogni tanto ma potrei tranquillamente farne a meno) sentirsi fare accuse del genere quando c'è serietà e sentimenti veri è francamente degradante e deprimente.
Tuttavia la società va in quella direzione, ossia i selfie, le storie instagram, la superficialità, il vuoto assoluto che rimpiazza i valori fondanti  dell'essere umano..


Ultima modifica di Bah il Ven Ago 10, 2018 4:13 pm, modificato 2 volte
Narcissenoire
timido
timido
Messaggi : 34
Data d'iscrizione : 06.04.18

Re: siamo sicuri?

il Ven Ago 10, 2018 1:44 pm
I narcisisti scelgono l'empatia e la serietà perché hanno bisogno di continue conferme alle loro insicurezze. E se non le ottengono non c'è limite a ciò che possono fare. Ogni loro manifestazione è perversa. La mia Narcisa è prolifica di post in questi giorni. Sono sempre frasi fatte, aforismi preconfezionati, mai niente di loro. Sono sempre cose che sono talmente condivisibili che non possono non ricevere like a go go. Poi tu che li conosci sai che sono solo capaci di fare nel privato l'esatto contrario di quello che pubblicano. Anche i social sono un mezzo. Un mezzo utile ad n predatore perché ne amplia il terreno di caccia.
Bah
attivo
attivo
Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 10.06.18

Re: siamo sicuri?

il Sab Ago 11, 2018 11:14 pm
Concordo in pieno. La mia ex da quando ci siamo lasciati pubblica mille foto sempre con il bicchiere in mano.. fino a un anno fa non beveva neanche una birra ora è praticamente un'alcolista troppo f*ga... sono squallidi, sono i classici sfigati che fanno i forti con i deboli e i deboli con i forti, sono opportunisti e soprattutto giocano a farti male per sentirsi meglio. Gente da abbandonare al proprio destino
avatar
Undefeated
attivo
attivo
Messaggi : 204
Data d'iscrizione : 03.06.18

Re: siamo sicuri?

il Dom Ago 12, 2018 10:18 am
Concordo in pieno anch'io. Volendo sintetizzare cio' che li muove, lo definirei utilitarismo opportunistico, portato all'estremo. Il danno portato a chi se li sorbisce deriva proprio da questo. E' il dolore provato per aver dato il meglio di noi stessi al di la' di quanto normalmente faremmo, anche (ma non esclusivamente) grazie alla manipolazione, per poi renderci conto che per loro non valevamo niente.

La cosa che trovo pero' interessante e' il meccanismo che giustifica la loro visione. Proprio perche' sono convinti che noi abbiamo dato il meglio di noi stessi SOLO grazie all'efficacia delle loro strategie manipolative, noi in realta', ai loro occhi, non siamo niente. Nella loro visione non siamo quelle persone fantastiche, generose, altruiste, amorevoli che crediamo di essere e che noi siamo convinti di aver dimostrato. Siamo stati cosi con loro ESCLUSIVAMENTE perche loro ci hanno indotto ad essere cosi.

Naturalmente e' una visione distorta, prova ne e' che non ci pensano neanche per un minuto a mettersi con una persona "sana" che pero' abbia anche solo una minima traccia egocentrica. In realta' questa visione delle cose e' dovuta alla natura dell'NP che lo porta, come al solito, ad ingrandire e sopravvalutare le sue capacita' e la sua influenza sugli altri. Prova ne e' che non possono sopportare di vederci continuare ad essere gentili, generosi, altruisti, pieni di empatia e vederci vivere nuovamente serenamente, come facevamo prima di incontrarli. Men che mai se ci vedono essere cosi con nuovo partner accanto, felici.

Tutto quello che mette in discussione la narrativa di comodo che l'NP adotta con se stesso mina la sua esistenza nelle fondamenta ed e' visto come un qualcosa che va' combattuto con qualsiasi mezzo. Ne deriva che quando ci ricostruiamo la nostra vita e ritroviamo la nostra serenita', la nostra felicita', sarebbe saggio non ostentarlo alla nostra ex che era NP perche' verrebbe letto, per quanto assurdo, come un attacco alla sua persona, potenzialmente scatenando le possibili reazioni del caso. Tutto questo conferma la validita' del "no contact" vista la solita natura negativa del NP anche dopo la fine della relazione. Infatti se nel "dopo" ci vedono apatici ed infelici questo incoraggia il loro senso di superiorita' e tendenza all'abuso gratuito, e se nel "dopo" ci dovessero invece vedere infine felici rischiamo di attirare la continuazione della loro ostilita' perche' costituisce un attacco alla loro visione delle cose.
Bah
attivo
attivo
Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 10.06.18

Re: siamo sicuri?

il Dom Ago 12, 2018 11:33 am
Diciamo che quando ci si lascia, vedere anche ina foto di lei o lui senza di te o addirittura con un altro per un'altra fa male.. è fisiologico. Quello che a me dà fastidio è il fare e il parlare per fare male, le reazioni furiose e astiose e in generale scontrarsi con un muro e con una narrazione a tratti fantasiosa, falsa e comunque unilaterale, ossia tu hai sbagliato sempre facendomi stare male e io no. Questo è insopportabile e non mi sarei aspettato tutto questo da una persona che pensavo mi volesse bene.. ognuno ha le sue ragioni per carità ma ci sono punti fermi che non dovrebbero essere oggetto di interpretazione libera. È gente che veramente non merita nessun rispetto e divrebbe davvero essere trattata male anche perché ti accusano di tutto quello che fanno loro senza ritegno. Io sono stato accusato dal primo giorno di trattarla male... magari l'avessi fatto.. io però non sono fatto così e non mi va di buttarmi in discussioni o guerre per avere la soddisfazione di dire " muori" " ti ho fatto male etc etc"


Ultima modifica di Bah il Dom Ago 12, 2018 4:05 pm, modificato 1 volta
sissi
Admin
Admin
Messaggi : 1263
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: siamo sicuri?

il Dom Ago 12, 2018 12:27 pm
ma tu sei normale e lei no. al dilà di questo ragazzi...ricordiamoci sempre ...io almeno io, quando sto' bene posso al massimo posso fare una foto e mandarla alle persone davvero vicine e massimo postarla sul mio stato di what's up, ma non pubblico niente e non scrivo niente ovunque, mi godo il momento . Secondo me se hai tanto da ostentare, non hai veramente nessuno vicino a cui interessi davvero e quindi piu' mi guardano meglio è. E mi fa' una gran tristezza, vediamole le persone .....davvero
Bah
attivo
attivo
Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 10.06.18

Re: siamo sicuri?

il Dom Ago 12, 2018 1:14 pm
Sissi hai perfettamente ragione.. si comportano come si comportano perché sono persone profondamente sole dentro.. io questo l'avevo capito ma non potevo guarirla ed è per per questo che lei ha sostanzialmente sabotato la relazione, consumato me e accusato me di lasciarla sempre sola perché il loro malessere li porta a cercare conferme continuamente e a cercare soluzioni esterne a problemi interni e profondi instaurando quindi relazioni non paritarie.. tutto dovuto
Contenuto sponsorizzato

Re: siamo sicuri?

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum