Condividi
Andare in basso
Duterimbere
attivo
attivo
Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 21.07.18

Consiglio su come procedere

il Lun Lug 23, 2018 2:55 pm
Buongiorno a tutti.
Sono incappata in una relazione con un narcisista che non e’ niente di meno che il mio collega di lavoro con cui lavoro gomito a gomito. La situzione e’ che io dopo essere stata manipolata per mesi, me ne sono finalmente resa conto. Ho deciso che la miglior soluzione sia andare via da questo luogo di lavoro perche la situazione risulterebbe ingestibile e pesante. Il problema e’ che lui ora sicuramente pensa di proseguire la “relazione” al di fuori “dell’ufficio” (ovviamente io non lo voglio nemmeno vedere in cartolina). Mi chiedevo per non inemicarmelo e non istigarlo, come posso fare? Conviene inventarmi che durante il mese di Agosto ho incontrato un bravo ragazzo con cui mi frequento ed essendo io molto seria voglio portargli rispetto (della serie non mi rompere)? avete dei consigli?.
Ho paura che dicendogli semplicemente che non fa per me e che non intendo più frequentarlo scateno la sua rabbia. Vorrei cercare di fare buon viso e cattivo gioco per evitare un suo incaponimento e scollarmelo il più possibile.
Grazie a tutti.
F.
Angelica
timido
timido
Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 30.06.18

Re: Consiglio su come procedere

il Lun Lug 23, 2018 5:35 pm
Credo che tu debba dargli il minor numero di spedizioni possibili e, se ti impossibile cambiare contesto lavorativo, mantenere un atteggiamento educato ma distaccato. Anche io ho avuto timore, ad un certo punto, di subire un qualche tipo di ritorsione. Ma alla fine queste persone hanno una gran paura degli altri, del loro giudizio e si preoccupano soprattutto che la loro immagine non venga offuscata da critiche e/o illazioni sul loro conto. Per cui ho motivo di ritenere che il tuo collega non farà nulla di concreto a tue spese, tranne forse qualche battuta sarcastica.
La nostra risposta deve essere sempre e solo resiliente. Non sei tu ad esserti comportata scorrettamente con lui, bensì il contrario. Mi sembra di aver colto dal tuo racconto che lui ha usato la sua superiorità gerarchica anche e soprattutto per manipolarti. Non so in che posizione tu sia esattamente tu, ma ad occhio e croce anche lui ha qualcosa da tenere, sul luogo di lavoro. Capisci cosa intendo?
Angelica
timido
timido
Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 30.06.18

Re: Consiglio su come procedere

il Lun Lug 23, 2018 5:36 pm
Spedizioni era SPIEGAZIONI
Duterimbere
attivo
attivo
Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 21.07.18

Re: Consiglio su come procedere

il Lun Lug 23, 2018 6:44 pm
Grazie per la risposta Angelica. Sisi ho capito benissimo cosa intendi. Gerarchicamente sopra di lui c’è il nostro datore di lavoro, e io sono l ultima arrivata. Proprio oggi a lavoro mentre assistevo al suo teatrino mi ha confessato di essere stato accusato dalla madre e da fidanzate/amici di essere molto vendicativo (manco farlo apposta!). Mi ha spiegato che se qualcuno gli fa un torto, li per li, non ci rimane nemmeno troppo male, ma poi la persona in questione finisce per pagarla cara e mi ha pure specificato che non lui progetta nemmeno la vendetta che tutto avviene in maniera inconscia da parte sua.
Angelica
timido
timido
Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 30.06.18

Re: Consiglio su come procedere

il Lun Lug 23, 2018 7:07 pm
Anche il mio NP ha sempre detto di essere molto vendicativo. Ma di fatto non ha mai fatto nulla di concreto a nessuno. Sono solo molto livorosi, questo si. Per lui diventi l'anticristo. Poco male, per noi loro sono dei poveracci.
Duterimbere
attivo
attivo
Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 21.07.18

Re: Consiglio su come procedere

il Lun Lug 23, 2018 8:18 pm
In effetti riflettendoci su sarà stata sicuramente una tecnica per volermi spaventare... visto che lui ora sta avvertendo un cambiamento in me ovvero che sono diventata lucida.
Angelica
timido
timido
Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 30.06.18

Re: Consiglio su come procedere

il Lun Lug 23, 2018 8:45 pm
Proprio così. Ci hai azzeccato.
avatar
Undefeated
attivo
attivo
Messaggi : 263
Data d'iscrizione : 03.06.18

Re: Consiglio su come procedere

il Lun Lug 23, 2018 10:46 pm
Buonasera Duterimbere,

Io farei la stessa cosa che lui ha fatto a te con l'informazione neanche troppo velata sull'essere vendicativo.

Gli direi che e' un "grande", che lo ammiri e che non ti perdoneresti mai di diventare complice, seppur involontario, nel farlo vedere come uno squallido che abusa della sua posizione per rimorchiare all'interno dell'ufficio. Purtroppo se veniste mai scoperti, sarebbe difficile che i colleghi non arrivino a questa conclusione. Quindi per l'enorme stima che hai per lui preferisci chiudere e assicurarti che nessuno che voglia sminuirlo abbia mai questo strumento per farlo. Sarebbe una cosa, ripetiglielo, che non riusciresti mai a perdonarti.

Rimani nell'ufficio, non avrai problemi. Ritornera' alla carica un paio di volte, tu ripetigli che gli vuoi troppo bene. Rimarra', grazie al suo ego e alla tendenza che sicuramente ha di credere che tutti sono gelosi di lui, perfettamente coglionato.

Due o tre settimane dopo fagli sapere che hai incontrato qualcuno e ti ci sei messa insieme. Chiusa la storia.
Duterimbere
attivo
attivo
Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 21.07.18

Re: Consiglio su come procedere

il Mar Lug 24, 2018 8:23 am
Grazie Undefeated per il consiglio. Il problema e’ che la relazione e’ iniziata da quando io sono arrivata lì (6 mesi fa) e siamo riusciti a tenerla clandestina. Quindi secondo i suoi schemi ora il giochino potrebbe continuare ad oltranza senza problemi. In più lui avrebbe l’ opportunità di istigarmi dal momento che passeremmo tanto tempo insieme (da soli) fuori ufficio (sempre per lavoro ovviamente), quindi lui li avrebbe la totale libertà di dar sfogo ai suoi giochetti senza alcuna paura. Proprio recentemente ho notato che non dandogli corda lui e sottraendomi al suo gioco lui abbia manifestato violenza. Mi ha lanciato (con cattiveria fingendo fosse per scherzo) un oggetto, e poi in un secondo momento ha scagliato per terra un altro oggetto (me ne sono accorta con la coda dell’occhio) dicendomi che gli era scivolato dalle mani. Ma io la ho avvertito dentro di me la violenza del gesto.
avatar
Undefeated
attivo
attivo
Messaggi : 263
Data d'iscrizione : 03.06.18

Re: Consiglio su come procedere

il Mar Lug 24, 2018 8:59 am
Se non lo sai reggere e ha il potere di innervosirti o intimidirti, vai via. Questi personaggi non valgono il loro peso neanche se fosse in cenere. Sei giovane, c'e' tempo per imparare a gestirli e tenerli al posto loro e questo non e' il momento adatto. Magari piu' in la,' quando avrai le spalle piu' grosse.

Tieni presente pero', e fanne nota nella tua mente, che un giorno anziche' cambiare aria per colpa loro, dovrai imparare a fargli cambiare aria a loro, quando li incroci. Avendo noi il carattere, la sensibilita' e la innata buona disposizione verso il prossimo che abbiamo, costituiamo proprio uno degli obbiettivi preferiti di questo tipo di persone. Ecco perche' dico che piano piano bisognera' imparare a riconoscerli sempre meglio, ed infine a non farci condizionare dalla loro presenza se per esempio c'e ne ritroviamo uno tra le scatole magari presso il nostro posto di lavoro ideale. Bisognera', ad un certo punto, non rinunciare al nostro posto di lavoro ideale semplicemente perche' uno di loro si trova li, bisognera' invece imparare a neutralizzarlo o addirittura farlo andar via. Pero' ripeto sei giovane, c'e' tempo e bisogna saper riconoscere quand'e' il momento giusto per poterle imparare e mettere in pratica certe cose. Questo mi pare non sia il momento giusto.

Fatti non fummo ne' per essere intimiditi da loro, ne per scappare... magari evitarli quanto piu' possibile si pero'. Sono loro che camminano sulla lama di un coltello, in equilibrio precario, non noi.
avatar
Undefeated
attivo
attivo
Messaggi : 263
Data d'iscrizione : 03.06.18

Re: Consiglio su come procedere

il Mar Lug 24, 2018 9:09 am
Un ultima cosa... raramente avere una relazione sul posto di lavoro si rivela essere una buona idea. Anche se la si tiene segreta. Sai perche'? Perche' se sia solo il lavoro, o sia solo la relazione, va' a carte quarantotto, diventa probabile che l'una influenzi negativamente anche all'altro, rischiando facilmente che si perdano entrambi simultaneamente.

Insomma e' come rendersi complici nel creare i presupposti per una tempesta perfetta contro noi stessi.
Duterimbere
attivo
attivo
Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 21.07.18

Re: Consiglio su come procedere

il Mar Lug 24, 2018 9:23 am
Grazie per i preziosi consigli.
Li terrò bene a mente per il futuro.
Buona giornata
Contenuto sponsorizzato

Re: Consiglio su come procedere

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum