Condividi
Andare in basso
Delen
Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 29.04.18

non lo capisco

il Dom Giu 03, 2018 7:27 pm
Dopo un anno, dove l'unica cosa che abbiamo fatto è darci contro, puntarci il dito, su chi doveva andare da chi, senza riuscire a vederci, mi sono decisa di andare a trovarlo. Mi sono fatta 300km per tornare a casa senza averlo nemmeno visto. Adesso mi tormento.
Cosa è successo? la settimana prima di vederci abbiamo iniziato a litigare, lui ha questa visione di aver fatto tutto in modo corretto, mi sono sentita attaccata e nulla mi sono difesa, ma mentre discutevamo, ha chiuso la conversazione con un "ci sentiamo." E non mi ha più risposta, nei giorni successivi silenzio stampa, sono rimasta ad aspettare che mi scrivesse fin all'ultimo giorno, ma nulla.
Sono stata con una mia amica, ho aspettato fino le 18 che si facesse sentire, che ne so dicendomi "va tutto bene, vediamoci lo stesso", ma nulla. Ho comprato il biglietto, sono ripartita e lui mi ha scritta, quando era troppo tardi.
Io sono insicura da morire, lui lo sa bene, il fatto di non cercarmi sapendo che avremmo dovuto vederci, per dirmi che non era più arrabbiato mi ha convinta che non fosse interessato.
Con altre persone che ho visto non ho avuto di questi problemi, perché mi scrivevano cose del tipo "quando parti?" "ma a che ora ci si vede?"
Il suo carattere è particolare, non è il genere di ragazzo al quale sono abituata, quando litighiamo a volte non ci parliamo per mesi, ed è difficile che lui ammetta uno sbaglio e comunque tenda a capire che io mi faccio molte paranoie. Avrei potuto cercarlo, farmi coraggio rischiando anche un va ca**re, ma boh più che spendere soldi, smuovermi, avrei voluto uno messaggio, non dico troppo, giusto per dimostrarmi l'interesse o che era una ca***ta quella lite. Sbaglio io? è colpa dei nostri caratteri? non ci capisco nulla.
Fatto sta che ora posso risalire ad agosto di nuovo, ma lui mi ha detto che non ha più intenzione di aspettarmi, ma che non vuole nemmeno eliminarmi.
Naturalmente di quello che ho pensato io gli interessa ben poco.
Devo andare avanti anche io? Non so cosa fare, mi sento in colpa da morire.
stellavolante
timido
timido
Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 07.02.18

Re: non lo capisco

il Lun Giu 04, 2018 1:28 am
Delen mi spiace... Se avete litigato prima che tu partissi forse lo ha fatto apposta. Non so quanto consciamente ma.. Sono processi che scattano se lui è un narcisista. Ma se anche non lo avesse provocato di proposito, pensa: tu fai 300 chilometri e lui neanche si fa vedere? Non ti meriti un trattamento del genere. Si lo so, è anche questo che fa male, è qualcosa che non si può credere. È un dolore pensare " perché mi fa una cosa così cattiva, che non mi merito, che mi ferisce, mentre sa che gli voglio bene? " Anzi, forse proprio perché sa che gli vuoi bene? Si, il dolore è anche capire che questo è disumano. Lo strappo che senti dentro è forte perché le persone normali non fanno così. Tu lo sai cosa è meglio per te.. È meglio stare vicino a persone che non ti vogliono dare dolore, nè assenza nè mancanza. L'assenza è il loro pezzo forte, non esserci, sfuggire è il loro modo di credersi importanti. Lascialo alla sua assenza. Meriti meglio, e stare da sola è già molto meglio.. Senza di lui nessuno ti ferisce.
Delen
Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 29.04.18

Re: non lo capisco

il Lun Giu 04, 2018 2:06 pm
stellavolante ha scritto:Delen mi spiace... Se avete litigato prima che tu partissi forse lo ha fatto apposta. Non so quanto consciamente ma.. Sono processi che scattano se lui è un narcisista. Ma se anche non lo avesse provocato di proposito, pensa: tu fai 300 chilometri e lui neanche si fa vedere? Non ti meriti un trattamento del genere. Si lo so, è anche questo che fa male, è qualcosa che non si può credere. È un dolore pensare " perché mi fa una cosa così cattiva, che non mi merito, che mi ferisce, mentre sa che gli voglio bene? " Anzi, forse proprio perché sa che gli vuoi bene? Si, il dolore è anche capire che questo è disumano. Lo strappo che senti dentro è forte perché le persone normali non fanno così. Tu lo sai cosa è meglio per te.. È meglio stare vicino a persone che non ti vogliono dare dolore, nè assenza nè mancanza. L'assenza è il loro pezzo forte,  non esserci, sfuggire è il loro modo di credersi importanti. Lascialo alla sua assenza. Meriti meglio, e stare da sola è già molto meglio.. Senza di lui nessuno ti ferisce.

Non credo l'avvia fatto apposta, però sparire con un "ci sentiamo" una settimana prima e poi non ti fai sentire, mi viene da pensare "forse non vorrà vedermi perché ce l'ha ancora con me"
C'eravamo messi d'accordo che una volta che avessi incontrato la mia amica, lo avrei avvisato, ma prima di tutta questa fantomatica lite. Mi ha scritta solo verso le sei di sera quando ormai io avevo già preso il biglietto di ritorno ed ero sul treno. Ho atteso ore per avere un mess e quando l'ha fatto era ormai troppo tardi.
Avrei potuto scrivergli anche io se gli era passata, ma avevo paura che mi mandasse a quel paese. Le mie insicurezze hanno avuto la meglio e me ne pento. Però non mi era mai capitato una persona che non mi scrivesse nemmeno un mess del tipo "sei partita? a che ora ci vediamo più o meno?" il suo carattere mi incasina il cervello, perché non sono abituata ai silenzi stampa a ogni litigio o discussione.
La mia amica che fa la psicoterapeuta mi ha detto che dovrei farmi meno problemi, che se una persona chiude il canale mentre parlate e poi sparisce, dovrebbe essere questa persona a riaprirlo. Non so se lo abbia detto per farmi sentire meglio, ma sento che avrei voluto davvero conoscerlo, ma per colpa delle solite incomprensioni che abbiamo noi due è andato tutto a ca**re.
Mi faccio tante domande ora, era destino? non siamo fatti per un rapporto che sia amicizia o altro? forse sarebbe meglio che entrambi prendessimo le nostre strade, da parte sua mi ha detto che ora non si lascerà scappare delle occasioni per stare ad aspettare ancora un incontro, che non mi crede più.
aliceinwonderland
attivo
attivo
Messaggi : 175
Data d'iscrizione : 08.01.18

Re: non lo capisco

il Lun Giu 04, 2018 2:42 pm
Cara Delen,
non so se tu da bambina fantasticavi mai di innamorarti e di avere un fidanzato.
Cosa c'era nel tuo immaginario? Un uomo che non sa prendere il treno e aspetta di essere visitato e riverito nella sua città. Un uomo che si annoia ad aspettare e che ti dice ... "se mi dovessero capitare occasioni, non le perderò".
Non penso proprio che nei tuoi sogni c'era una persona così... cerca di recuperare i sogni e le aspettative che avevi un tempo... ritrova te stessa, perchè nessuna donna deve elemosinare amore.
Delen
Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 29.04.18

Re: non lo capisco

il Lun Giu 04, 2018 5:03 pm
aliceinwonderland ha scritto:Cara Delen,
non so se tu da bambina fantasticavi mai di innamorarti e di avere un fidanzato.
Cosa c'era nel tuo immaginario? Un uomo che non sa prendere il treno e aspetta di essere visitato e riverito nella sua città. Un uomo che si annoia ad aspettare e che ti dice ... "se mi dovessero capitare occasioni, non le perderò".
Non penso proprio che nei tuoi sogni c'era una persona così... cerca di recuperare i sogni e le aspettative che avevi un tempo... ritrova te stessa, perchè nessuna donna deve elemosinare amore.

Dice che non si fida di me, per questo non viene a trovarmi. Ma in realtà abbiamo entrambi delle colpe, lui mi aveva detto che la prima volta sarebbe sceso lui, io pensavo di riuscire ad andare prima. E' stato tutto molto contorto, ma la cosa differente è che io delle occasioni mi frega poco.
aliceinwonderland
attivo
attivo
Messaggi : 175
Data d'iscrizione : 08.01.18

Re: non lo capisco

il Lun Giu 04, 2018 5:10 pm
Ma per quale motivo non si fida di te?
Se non si fidasse di te, non ti dovrebbe cercare. E' incoerente. O meglio, è molto ambiguo. Da un lato ti cerca, dall'altro ti denigra.
Questa ambiguità rischia di confonderti e paralizzarti.
Stai attenta
Un abbraccio
sissi
Admin
Admin
Messaggi : 1314
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: non lo capisco

il Lun Giu 04, 2018 9:10 pm
la litigata la ha fatta apposta, non gli interessava al momento di vederti, ma la colpa la da' a te, perchè e' più comodo e poi ti leghi ancora di più a lui. Non devi sentirti in colpa, la tua unica colpa al momento è non capire che questa storia fà schifo e che lui fà ancora più schifo di questa storia. Sà che tu sei lì disperata. sà che tu stai male, sà che non andrai via , e quindi si permette di lasciarti lì ad aspettare. Anche il mio lo faceva, mi dava appuntamenti e spariva, spariva senza dire niente, e quando arrivava il gg nel quale dovevamo vederci, ecco che ....sparito. Poi piu' tardi mi chiamava e mi diceva : potevi chiamarmi io c'ero, ma come era oggi? o una serie di altre cavolate. Io piangevo disperata, mal di stomaco, una volta mi vennero dei tremori pazzeschi mi dovetti mettere a letto. E lo sò che lui sapeva e ci godeva, per lui era potere . E nel frattempo , faceva qualsiasi altra cosa reputasse piu' importante, una qualsiasi cavolata andava bene .solo noi possiamo decidere di rimetterli a posto e non permettergli di farci questo. Solo noi possiamo decidere di chiudergli una bella porta in faccia a queste persone che pensano di essere dei scesi in terra.
Delen
Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 29.04.18

Re: non lo capisco

il Lun Giu 04, 2018 10:03 pm
aliceinwonderland ha scritto:Ma per quale motivo non si fida di te?
Se non si fidasse di te, non ti dovrebbe cercare. E' incoerente. O meglio, è molto ambiguo. Da un lato ti cerca, dall'altro ti denigra.
Questa ambiguità rischia di confonderti e paralizzarti.
Stai attenta
Un abbraccio

Per il fatto del vedersi, all'inizio sarei dovuta andare io mi ma ho avuto un sacco di problemi, quindi gli ho chiesto di venire a lui, pagandogli il viaggio, all'inizio mi fa che la prima volta gli stava bene venire lui e poi mi fa "ma una cosa detta così" ma boh vabbé. Quindi vuole che gli dimostri di tenerci andando da lui.
Infatti mi confonde, gliel'ho detto che mi sta incasinando il cervello.
Delen
Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 29.04.18

Re: non lo capisco

il Lun Giu 04, 2018 10:12 pm
sissi ha scritto:la litigata la ha fatta apposta, non gli interessava al momento di vederti, ma la colpa la da' a te, perchè e' più comodo e poi ti leghi ancora di più a lui. Non devi sentirti in colpa, la tua unica colpa al momento è non capire che questa storia fà schifo e che lui fà ancora più schifo di questa storia. Sà che tu sei lì disperata. sà che tu stai male, sà che non andrai via , e quindi si permette di lasciarti lì ad aspettare. Anche il mio lo faceva, mi dava appuntamenti e spariva, spariva senza dire niente, e quando arrivava il gg  nel quale dovevamo vederci, ecco che ....sparito. Poi piu' tardi mi chiamava e mi diceva : potevi chiamarmi io c'ero, ma come era oggi? o una serie di altre cavolate. Io piangevo disperata, mal di stomaco, una volta mi vennero dei tremori pazzeschi mi dovetti mettere a letto. E lo sò che lui sapeva e ci godeva, per lui era potere . E nel frattempo , faceva qualsiasi altra cosa reputasse piu' importante, una qualsiasi cavolata andava bene .solo noi possiamo decidere di rimetterli a posto e non permettergli di farci questo. Solo noi possiamo decidere di chiudergli una bella porta in faccia a queste persone che pensano di essere dei scesi in terra.

Pensavo di essere l'unica ad aver avuto un'esperienza del genere, mi conforta che invece altre persone l'abbiano vissuta. Mi sono sentita esattamente come te, ci sono stata veramente male. Gli ho chiesto di cancellarmi ma si rifiuta. Non vuole più aspettarmi, vuole prendere le occasioni che verranno e in più mi vuole come amica. Credo mi voglia bene, ma come amica non credo mi ami altrimenti non direbbe certe cose, o vuole vendicarsi per qualche motivo. Oppure ora che ha l'autostima a palla, si sente talmente figo da potermi trattare un po' come vuole, non ho idea. Non mi sta piacendo ma non riesco a staccarmi da lui per i bei momenti trascorsi in passato, ma se lo avessi conosciuto ora per come è ora, gli sarei stata lontana. Ci tengo ed è difficile quando ci tieni a qualcuno prendere le distanze. Fatto sta che ha un carattere strano, che non comprendo per quanto mi sforzi.
sissi
Admin
Admin
Messaggi : 1314
Data d'iscrizione : 26.11.17

Re: non lo capisco

il Lun Giu 04, 2018 10:22 pm
se è narci sii felice di non capirlo mai, fanno impressione da come sono cattivi, da quanto veleno riescano a farti ingoiare. Ma i, mai andrai bene , e sempre la colpa sarà tua, sempre per tutta la vita, fino che i momenti belli non ci saranno piu', e nemmeno i ricordi
Delen
Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 29.04.18

Re: non lo capisco

il Lun Giu 04, 2018 11:10 pm
sissi ha scritto:se è  narci sii  felice di non capirlo mai, fanno impressione da come sono cattivi, da quanto veleno riescano a farti ingoiare. Ma i, mai andrai bene , e sempre la colpa sarà tua, sempre per tutta la vita, fino che i momenti belli non ci saranno piu', e nemmeno i ricordi

Quanto hai ragione, io credo sia di entrambi, non dico di aver fatto tutto bene, ma nemmeno lui. Lui invece tende a colpevolizzare solo me, io devo dare, io devo dimostrare,
avatar
Aquila reale
Admin
Admin
Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 27.11.17

Re: non lo capisco

il Mar Giu 05, 2018 2:53 am
Delen ti ricordi che avevamo parlato di mettere un limite oltre il quale avresti deciso di mollare questa specie di storia che ti fa stare solo male? Io penso che questo limite sia stato sorpassato ma ti ostini ancora a cercare qualcosa, non fai altro che girare il coltello nella piaga.
Quest’uomo non ti concederà mai niente perché non ha niente da dare, se non qualche valangata di bugie. Ti manipola a suo piacimento proprio a causa della tua eterna insicurezza e la alimenta perché è linfa vitale per il suo potere. Se non riesci a rendertene conto, perdonami la franchezza, ma te lo dico come ad una figlia, devi farti aiutare. Cancellalo tu, chiudi tutti i contatti e dedicati a te stessa, cerca di volerti bene.
Delen
Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 29.04.18

Re: non lo capisco

il Mar Giu 05, 2018 5:06 pm
Aquila reale ha scritto:Delen ti ricordi che avevamo parlato di mettere un limite oltre il quale avresti deciso di mollare questa specie di storia che ti fa stare solo male?  Io penso che questo limite sia stato sorpassato ma ti ostini ancora a cercare qualcosa, non fai altro che girare il coltello nella piaga.
Quest’uomo non ti concederà mai niente perché non ha niente da dare, se non qualche valangata di bugie. Ti manipola a suo piacimento proprio a causa della tua eterna insicurezza e la alimenta perché è linfa vitale per il suo potere. Se non riesci a rendertene conto, perdonami la franchezza, ma te lo dico come ad una figlia, devi farti aiutare. Cancellalo tu, chiudi tutti i contatti e dedicati a te stessa, cerca di volerti bene.

Credo anche io che dovrei seguire un percorso di psicoterapia, perché anche se non credo che la colpa sia tutta mia, ma anche sua, non riesco non sentirmi così e a distaccarmi da lui e da questo rapporto malsano. Ci tengo tantissimo, ma dall'altra parte sento comunque menefreghismo, perché nonostante i miei tentativi, non vedo un'interesse o almeno tende a confondermi le idee. Non so se davvero non si rende conto di quanta confusione genera il suo modo di fare o lo sa ma non gli importa. Potevamo vederci, ma lui ha preferito sparire.
Non è un modo di fare bello, specie se è l'altra persona che si muove per te, almeno l'interesse puoi mettercelo.
Vabbè non ho più voglia di pensarci, perché tanto ogni soluzione, ogni sforzo, non lo vede, se lui vuole stare con un'altra e rinunciare a me, allora devo trovare la forza per ricominciare anche io, con qualcuno che voglia venirmi incontro o risolvere questo problema di incomprensione, liti e pensieri negativi che ci sono all'interno del rapporto. Per evitare appunto che si verifichino questi casini.
Contenuto sponsorizzato

Re: non lo capisco

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum